NEWS DELLA GIORNATA – Tutte le news della giornata giallorossa raccolte per voi in un articolo: buona lettura!

CALCIOMERCATO – La probabile partenza di Dzeko costringerà la Roma a trovare un centravanti all’altezza, un trascinatore che possa riportare la squadra tra le prime quattro posizioni in campionato. In questo senso, come riporta Il Messaggero, la società giallorossa si sarebbe informata con la Juventus sulla possibilità di portare nella capitale Gonzalo Higuain: il prezzo del cartellino si aggira intorno ai 36 milioni. Il vero ostacolo per la fattibilità dell’operazione sarebbe l’ingaggio dell’argentino, che guadagna 7 milioni più bonus. Ben altri nomi per l’attacco riporta Leggo, infatti la Roma starebbe pensando a uno tra Pavoletti, Petagna o Andre Silva. Per il nuovo attaccante potranno essere spesi circa 20-25 milioni, incassati dalla cessione di Dzeko. I giallorossi, vista l’esclusione alla Champions, avranno a disposizione un budget piuttosto ristretto per la sessione estiva di calciomercato. Per il centrocampo, secondo quanto riporta calciomercato.it, il club capitolino sta valutando Leroy Fer dello Swansea, che arriverebbe a parametro zero grazie al contratto in scadenza questo 30 giugno. Il centrocampista è molto abile sotto porta e vanta, proprio per questo, 60 gol in carriera. In difesa invece la Roma sta già valutando diversi giocatori. Come riportato da La Gazzetta dello Sport, i nomi più quotati sarebbero quelli dei due brasiliani Matheus Guedes e Lucas Verissimo, ma i giallorossi starebbero ancora pensando anche a Lyanco del Torino e a Vavro del Copenaghen. La trasformazione del reparto difensivo partirà, senza dubbio, dalla porta: la dirigenza giallorossa starebbe monitorando Pau Lopez e Anthony Lopes, ma resterebbe viva anche la pista italiana che porta a Cragno, Sirigu e Perin. Per quanto riguarda il portiere, come riportato dal sito turco Fotospor.com, la Roma starebbe pensando anche a Karius. L’ex Liverpool, però, non ha brillato nell’ultima stagione al Besiktas. Sul fronte delle partenze uno dei maggiori indiziati a partire è sicuramente Gerson che ha concluso la sua esperienza alla Fiorentina. Come riportato dal sito fotomac.com.tr, su di lui ci sarebbe il Besiktas, in cerca di un sostituto per Lens e Quaresma. Il giocatore di proprietà dei giallorossi piacerebbe molto al tecnico del club turco, Abdullah Avcı. Anche Schick potrebbe lasciare, forse provvisoriamente, la Capitale. Come riportato da Il Tempo, il ceco potrebbe partire in prestito al Borussia Dortmund. Il club tedesco avrebbe già contatto la Roma, perchè interessato al giocatore. Javier Pastore ora potrebbe essere uno dei primi esuberi della nuova Roma. Secondo quanto riporta La Repubblica, il Torino si sarebbe interessato al giocatore, ma non avrebbe certamente intenzione di mettere sul piatto i 25 milioni che i giallorossi nella scorsa avevano speso per l’argentino. L’ipotesi più papabile sarebbe invece il prestito con diritto di riscatto, con una parte dello stipendio che rimarrebbe ancora a carico della Roma. Inoltre anche il futuro di Under è tutto da scrivere. Come riportato dal Corriere dello Sport, la Roma sarebbe tentata di venderlo ad una delle tante big europee interessate a lui: il prezzo sarebbe stato fissato a 50 milioni. La società giallorossa, però, aspetterà che Fonseca si pronunci in merito, valutando se il giocatore possa rientrare nei piani della sua nuova squadra. In quel caso si potrebbe anche procedere al rinnovo del contratto, superando la situazione di stallo che durerebbe ormai da qualche mese.

TOTTI DIRETTORE TECNICO Totti non sembra convinto della proposta ricevuta di essere nominato direttore tecnico, anzi, sarebbe pronto a rifiutarla. Come riportato da Il Romanista, il nuovo ruolo dell’ex capitano comporterebbe grandi responsabilità, soprattutto dover lavorare a stretto contatto con Petrachi e Fonseca. Il problema non sarebbe l’ingaggio e nemmeno il rapporto non ottimo con Baldini, che Fienga sarebbe disposto a mettere da parte per far contento Totti che però ora starebbe addirittura valutando l’addio. “In questo momento vengono dette e scritte tante parole, cercando di ipotizzare i miei pensieri e le mie scelte. A breve il mio punto di vista nella giusta sede…”, queste le parole di Francesco Totti, affidate al suo account Twitter.

NAINGGOLAN – La cessione di Nainggolan all’Inter, nella scorsa sessione di mercato estiva, ha fatto molto discutere in casa Roma. Il belga, che tutt’ora ammette di sentirsi estremamente legato ai colori giallorossi, era un vero e proprio beniamino della tifoseria romanista. Negli ultimi giorni si era parlato di un possibile ritorno nella capitale del centrocampista, che però, intervistato ai microfoni di Sky Sport durante l’evento Giochi senza barriere a Roma andato in scena nella giornata di ieri, ha allontanato il clamoroso scenario di mercato: “Sono sereno a Milano, ho un contratto e non penso ad altro se non a questo club”.

CLASSIFICHE GIOCATORI – Nella classifica dei migliori talenti under 20 del mondo, stilata dal quotidiano francese L’Equipe, c’è anche Justin Kluivert. L’olandese, sul quale la Roma ha fatto un investimento importante nello scorso mercato estivo, è al diciassettesimo posto di questa questa graduatoria. Il CIES Football Observatory ha invece stilato la classifica dei 100 calciatori più costosi dei cinque maggiori campionati di calcio. Fra i tanti citati c’è spazio anche per uno dei giallorossi: Nicolò Zaniolo. Il classe ’99 si trova al 74esimo posto, con un valore pari a 68.3 milioni di euro. Dietro di lui ci sono molti protagonisti della Serie A: Chiesa, Icardi e Donnarumma, valutati tra i 61 e i 63 milioni.

SENTI CHI PARLA – Sulle principali frequenze radiofoniche romane il tema principale della giornata è Francesco Totti e il ruolo di direttore tecnico che gli sarebbe stato offerto dalla società. Alessandro Austini a Tele Radio Stereo: “Totti? Non dirò cosa penso perchè non si può. La Roma gli ha offerto da tempo un ruolo vicino a Petrachi con un aumento dello stipendio e lui non ha risposto. Ci sta pensando. L’unica cosa che a me non risulta è che Baldini sia disposto a mettersi da parte per Totti”. Antonio Felici a Centro Suono Sport: “La situazione della Roma è chiara: Totti o Baldini. I due non sono compatibili. Finché ci sarà Baldini, Totti non conterà nulla. Se anche Totti è arrivato a questa conclusione, fa bene a dimettersi, inutile restare. Baldini non consentirà mai a Totti di contare qualche cosa. Noi con la Roma ci stiamo abituando ad assistere a cose nuove, tutte assurde! Ma non solo per la posizione di Baldini, anche per Petrachi”.

Edoardo Frazzitta

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here