NEWS DELLA GIORNATA – “L’addio di Gervinho? Fossi in lui mi farei qualche domanda. In alcune circostanze si sarebbe potuto comportare meglio”. A parlare, in esclusiva ai microfoni di Romanews.eu, è Morgan De Sanctis, portiere d’indole – e origine – abruzzese, per questo schietto e diretto. Sull’ivoriano, partito per la Cina in parallelo con l’esonero di Garcia, non le manda a dire. Su Spalletti rivela: “Dà una preparazione tecnico-tattica formidabile. Mette in pratica il suo lavoro comunicandolo con grande personalità ai giocatori”. A pronunciarsi sul tecnico toscano, on-air sulla Web Radio Romanews.eu, è anche Giacomo Losi, ex capitano e ‘Core de Roma’ giallorosso: “Lui è un ‘toscanaccio’ di quelli duri, ma trasmette grande personalità. Il caso Totti? Spero che la società non commetta gli stessi errori fatti con me. Lasciarlo andare significherebbe buttare un patrimonio societario enorme” (audio).

LA GIORNATA GIALLOROSSA – I giallorossi proseguono la preparazione in vista del derby di domenica contro la Lazio. Spalletti ritrova tutti i nazionali (incluso Rudiger, che su Twitter annuncia il ritorno nella Capitale), rientrati dagli impegni con le proprie rappresentative, ad eccezione di FlorenziSalah, che torneranno a Trigoria solamente domani (qui il report). Pjanic e Dzeko, via Twitter, esprimono la loro soddisfazione per i gol in Nazionale. Il fantasista scrive: “Due belle vittorie, ora testa al derby”, il nove giallorosso aggiunge: “Abbiamo giocato alla grande, ma ora massima attenzione alla stracittadina”.

CAPITOLO STADIO, BAGARRE MARINO-ZINGARETTI – Ignazio Marino, ex sindaco di Roma, attacca il vertice PD: “Renzi e Zingaretti vogliono bloccare la costruzione dello Stadio”. Il Presidente della Regione non fa attendere la replica: “Aspetto ancora il progetto”. Zanzi e Baldissoni, nel frattempo, sono a Boston per lavorare sul dossier inerente al futuro impianto giallorosso.

CALCIOMERCATO ROMA – I nomi caldi sulla piazza per l’estate giallorossa continuano a essere due: quelli di Lorenzo Tonelli e di Piotr ZielinskiSul primo il direttore sportivo dell’Empoli Carli ha confessato un interesse invernale di Sabatini (“Ma non potevamo privarcene a gennaio”), mentre il polacco ha dichiarato: “Il finale di stagione sarà importante per il futuro”. Il tutto mentre Pallotta inizia a contemplare un’opera di convinzione nei confronti di Sabatini. Obiettivo? Confermarlo nella Capitale per un altro anno.

Riccardo Cotumaccio

Print Friendly, PDF & Email

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here