NEWS DELLA GIORNATA – Tutte le news della giornata giallorossa raccolte per voi in un solo articolo: buona lettura!

Verso Roma-Shakhtar: l’allenamento di oggi

La Roma continua a lavorare in vista della sfida di giovedì contro lo Shakhtar Donetsk in Europa League. Consueta divisione in gruppi post partita, con il classico scarico per chi è sceso in campo ieri. Buone notizie per Fonseca: oggi è tornato a lavorare in gruppo Riccardo Calafiori, fermo da diverse settimane per un problema muscolare. Ancora lavoro individuale, invece, per IbanezDzekoVeretout e Zaniolo.

La situazione infortunati

L’emergenza in difesa sembra ormai alle spalle. E’ tornato Smalling, e anche Kumbulla, che andranno probabilmente a fare compagnia a Mancini contro lo Shakhtar. Ma non solo, stando a Il Tempo, dovrebbe recuperare anche Roger Ibañez, che oggi proverà a tornare in gruppo. Così come Calafiori. Il rientro dei difensori potrebbe favorire il ritorno di Cristante a centrocampo vicino a Villar. A sinistra Spinazzola, che ieri con il Genoa ha avuto un turno di riposo, trovando un po’ di rodaggio nei minuti finali. Pellegrini dovrebbe tornare sulla trequarti con MkhitaryanFonseca recupera Santon. La brutta notizia per il portoghese, come da lui stesso rivelato nel post-partita, è il probabile forfait di Dzeko, ancora alle prese con l’infortunio (lesione all’adduttore coscia sinistra), e difficilmente verrà convocato.

Le probabili scelte di Fonseca

ROMA (3-4-2-1): 13 Pau Lopez; 23 Mancini, 6 Smalling, 24 Kumbulla; 2 Karsdorp, 4 Cristante, 14 Villar, 37 Spinazzola; 7 Pellegrini, 77 Mkhitaryan; 21 Mayoral.
A disp.: 83 Mirante, 67 Fuzato, 33 Bruno Peres, 18 Santon, 61 Calafiori, 42 Diawara, 27 Pastore, 11 Pedro, 92 El Shaarawy, 31 Carles Pérez.
All.: Paulo Fonseca

BALLOTTAGGI: –
IN DUBBIO: –
INDISPONIBILI: Zaniolo (rottura del legamento crociato del ginocchio sinistro), Ibañez (problema al flessore destro), Dzeko (lesione all’adduttore della coscia sinistra), Veretout (problema al flessore della coscia destra)
DIFFIDATI: Bruno Peres, Peres, Villar.
SQUALIFICATI: –

L’iniziativa ‘Amami e basta’

Proseguono le iniziative messe in campo da Roma Cares per “Amami e Basta”, la campagna contro la violenza sulle donne lanciata a seguito del protocollo di intesa siglato dalla Fondazione con Roma Capitale. In occasone dell’International Women’s Day, Betty BavagnoliAmra Dzeko e Annamaria Serturini si sono sfidate a biliardino all’ombra del ColosseoRoma Cares è impegnata da tempo nel supporto alle donne vittime di violenza: la Fondazione ha messo a disposizione una serie di corsi di formazione al mondo del lavoro, anche grazie al contributo di ManPower Group e della sua Fondazione Human Age Institute. All’evento, che segue il lancio di #ChooseToPlay, hanno preso parte anche la presidente del Municipio I, Sabrina Alfonsi e la direttrice raccolta fondi di Medici Senza Frontiere, Annalaura Anselmi, oltre all’attore Francesco Arca.

Senti chi parla…alle radio

Roberto Pruzzo a Radio Radio Mattino: “Gli attaccanti forse non segnano, ma segnano i difensori che non è cosa da poco. E’ stata una partita sottotraccia. Sono quelle vittorie che ti danno punti fondamentali. La Roma non ha attacco in questo momento, fa 6 punti con Fiorentina e Genoa con gol di terzini e difensori. La Roma ora si adatta alle partite, in maniera intelligente. Smalling ieri era insuperabile, è un segnale importante. Se ognuno fa il suo ruolo è meglio per tutti. Ma è importante recuperare Dzeko, perchè è il riferimento che manca. Mayoral ha fatto bene ma ora è in calo. El Shaarawy non è ancora quello che ci si ricordava, ma è normale. Bene che ci sia il recupero di Dzeko ora”. Marione a Centro Suono Sport: “La Roma ieri ha meritato di vincere. Sentire sempre che Fonseca dice che dobbiamo battere le grandi mi ricorda la Roma di quando ero piccolo io. Credo che Mancini debba essere il capitano della Roma. Anche per quello che ha detto alla fine della partita. I tifosi sono felice della vittoria, come è giusto che sia. A parte Mancini, e Pellegrini che ha giocato bene, mi hanno deluso tutti. E Smalling ha giocato bene anche. Difficile andare avanti così, anche se ci sono delle assenze, vedremo quando tornano i giocatori. Ho letto El Shaarawy deludente, ma aspettiamo, è appena arrivato, era da tanto che non giocava. Speriamo giovedì torni qualcuno”.

Print Friendly, PDF & Email