NEWS DELLA GIORNATA – Tutte le news della giornata giallorossa raccolte per voi in un articolo: buona lettura!

Roma, il bilancio è in rosso: perdita per 126 milioni di euro

In un lettera agli azionisti pubblicata da AS Roma viene resa nota dal Consiglio di Amministrazione l’Informativa ai soci sulla situazione patrimoniale della società al 31 marzo 2020 in vista della della Assemblea ordinaria della Società, che si terrà in data 26 giugno 2020 in prima convocazione, occorrendo, in data 29 giugno 2020, in seconda convocazione.
La situazione economico, patrimoniale e finanziaria della Società al 31 marzo 2020, approvata dal Consiglio di Amministrazione in data 14 maggio 2020, da cui emerge un risultato economico civilistico relativo ai primi nove mesi dell’esercizio 2019/20 negativo per 126,4 milioni di euro, tale da determinare una situazione di riduzione del patrimonio netto della Società per perdite che integra la fattispecie di legge di cui all’art. 2447 del Codice Civile (riduzione del capitale sociale – per perdite d’esercizio – di oltre un terzo e oltre il limite di legge per il tipo societario);
L’indebitamento finanziario netto adjusted di A.S. Roma S.p.A. al 31 marzo 2020 è pari a 280,5 milioni di euro, e si confronta con un valore pari a 261,3 milioni di euro al 31 dicembre 2019 e 240,9 milioni di euro al 30 giugno 2019.

Nel bilancio manca la cessione in Cina di Pastore, ora la MLS lo chiama

Il mercato di gennaio della Roma è stato messo in difficoltà dal Coronavirus. La conferma arriva direttamente dalla relazione economico-finanziaria pubblicata dal club nella tarda serata di ieri, che ha chiarito i numeri della società giallorossa. Ecco il passaggio sulle mancate cessioni: “Il deficit economico ed il conseguente deterioramento patrimoniale sono dovuti, in particolare, alla partecipazione nella stagione 2019/20 alla UEFA Europa League, che ha generato proventi significativamente inferiori rispetto ai proventi della UEFA Champions League conseguiti nel precedente esercizio, nonché alla diffusione del virus COVID 19 nel mondo che ha avuto un impatto negativo sin dal mese di Gennaio 2020, avendo impedito operazioni di trasferimento dei diritti sportivi dei tesserati durante la finestra invernale verso i Paesi già in quel momento colpiti dal virus“. La Roma, dunque, contava di cedere alcuni degli esuberi in particolar modo in Cina. L’indiziato principale era Javier Pastore, il cui ingaggio pesa tanto sulle casse del club e che è stato davvero a un passo dal lasciare Trigoria. Il suo addio a gennaio avrebbe dato un po’ di respiro ai conti giallorossi e avrebbe facilitato anche la trattativa tra Pallotta e Friedkin. Ora, però, il ‘Flaco’ è ricercato negli Stati Uniti: come riporta Sky Sport, oltre all’Inter Miami CF di David Beckham sull’argentino ci sarebbero anche altre due club americani: i Seattle Sounders e i Los Angeles Galaxy infatti vorrebbero acquistare l’ex Psg e portarlo nella Major League Soccer.

Trigoria, si prova la difesa a tre

Ultimo allenamento della settimana della Roma, prima del giorno di riposo concesso domani da Fonseca. Seduta molto intesa durata più di due ore e iniziata con la consueta fase atletica, seguita dalla parte tattica. Infine spazio ad una partitella in cui Fonseca ha avuto la possibilità di provare la difesa a tre alternata a quella a quattro. Lavoro individuale per Gianluca Mancini e Pau Lopez, alle prese ancora con i rispettivi infortuni (il difensore ha subito un trauma contusivo-distorsivo al gomito sinistro, il portiere una microfrattura al polso sinistro), ma c’è ottimismo sul recupero di entrambi in vista della prima partita post-Covid in programma il prossimo 24 giugno alle ore 21:45 allo Stadio Olimpico contro la Sampdoria.

Intervista a Fonseca

Torna a parlare Paulo Fonseca. Il tecnico della Roma si è raccontato ai microfoni della Tv ufficiale del club a pochi giorni dalla ripresa della Serie A: “La Roma è stata veramente esemplare in questa situazione, seguendo tutte le indicazioni del protocollo, dalla divisione nelle rispettive stanze, al mangiare separati. Praticamente stiamo insieme soltanto in campo per allenarci, si fa attenzione a tutto. Immaginatevi cosa vuol dire non abbracciarsi durante una partita. Sono cose che in certi momenti ti rafforzano, hanno un’importanza emotiva. Tutto questo non ci sarà, sono curioso di vivere questo momento di maggiore distanza”. Sul calcio senza tifosi aggiunge: “è terribile non avere i tifosi: è un qualcosa che cambia una partita, la rende più triste e meno emotiva. A maggior ragione qui a Roma, dove la Curva Sud ci sostiene sempre in modo così caloroso, dando un sostegno importante alla squadra. Non potremo contare sulla forza che i tifosi ci danno nei momenti complicati”. Le ambizioni per il futuro sono chiare: “Sogno di vincere trofei importanti, la Champions League o il campionato, uno dei principali campionati europei, come quello italiano. Più in generale sogno di essere felice ogni giorno, vivere la vita in modo tranquillo. Per me la felicità è essere felici anche fuori dal mondo del calcio”.

Le parole di Schick

Patrik Schick ha le idee chiare sul suo futuro: “Ho detto più volte che mi piacerebbe restare al Lipsia“. Il ceco – che oggi nella sfida contro il Padeborn ha segnato il suo gol numero 10 in stagione – in Germania sembra aver trovato il suo habitat naturale: “o in cui giochiamo, l’allenatore e la città sono perfetti per me e mi sono adattato benissimo”. Ci sono anche, però, dei bei ricordi legati all’esperienza alla Roma: “La partita più bella della mia carriera è stata sicuramente quella contro il Barcellona. Abbiamo perso 4-1 all’andata e vinto 3-0 al ritorno. Una serata magica che spero di rivivere in carriera”.

Si muove il mercato: offerta per Smalling, ok di Fonseca per lo scambio Mandragora-Cristante

I conti sono in rosso, ma il calciomercato continua a tessere le sue trame. L’asse più caldo è quello tra Roma e Juventus: sul tavolo c’è lo scambio tra Bryan Cristante e Rolando Mandragora. Lo scambio garantirebbe un’utile plusvalenza a tutte e due le squadre con Fonseca, secondo quanto riporta La Repubblica, che avrebbe già dato l’ok a questa operazione. Intanto, il direttore sportivo giallorosso Petrachi è alla ricerca della giusta soluzione per confermare Chris Smalling nella capitale. E’ pronta la nuova offerta per il Manchester United: prestito oneroso di 3 milioni di euro, a cui andranno aggiunti altri 14 per l’obbligo di riscatto.

L’emergenza Coronavirus

Nella giornata di oggi si registrano 1.297 guariti in più di ieri che portano il totale a 165.078 da inizio pandemia. Sono invece 270 i nuovi contagi sul territorio nazionale con i casi totali saliti così a 234.801. I casi attuali positivi sono 35.877, con una diminuzione di 1.099 rispetto al giorno precedente. 72 i decessi, per un totale di 33.846.

Print Friendly, PDF & Email