NEWS DELLA GIORNATA – Tutte le news della giornata giallorossa raccolte per voi in un articolo: buona lettura!

Roma-Dzeko, possibile prolungamento fino al 2023

Il legame tra Dzeko e Roma sembra consolidarsi sempre di più ogni giorno che passa. Con la doppietta messa a segno mercoledì scorso contro la Sampdoria, il bosniaco ha anche raggiunto Manfredini nella classifica all-time dei marcatori giallorossi. Secondo La Gazzetta dello Sport, sarebbe un amore corrisposto da entrambe le parti, che starebbe facendo pensare alla società di prolungare il contratto dell’attaccante fino al 2023 spalmando l’ingaggio. Un’operazione conveniente dal punto di vista economico, che permetterebbe al giocatore di poter scrivere altre pagine della storia della Roma.

Roma, la partenza per Milano

Si avvicina la seconda partita post lockdown in Serie A per la Roma, che porterà i giallorossi a dover affrontare il Milan di Stefano Pioli. La squadra è attesa a San Siro per la sfida che andrà in scena domenica alle 17:15. La partenza è fissata per domani, quando i giocatori raggiungeranno il capoluogo lombardo in aereo. Dunque, non cambiano i piani della Roma che non partirà il giorno della partita ma alla vigilia del match, con un volo da Fiumicino alle ore 21:00, dopo la rifinitura a Trigoria.

Le parole di Zappacosta

Davide Zappacosta è tornato in campo contro la Sampdoria dopo un lungo stop che da ottobre lo ha tenuto fuori dai giochi. Il terzino giallorosso ha rilasciato un’intervista al sito ufficiale della Roma, dove – tra i vari argomenti – ha parlato anche del suo arrivo nella Capitale e di come ha vissuto l’infortunio a inizio stagione: “La chiamata della Roma è stata sicuramente una boccata di ossigeno. Volevo cambiare, avevo bisogno di sfogarmi e di trovare un altro stimolo. Ero felicissimo il giorno del mio arrivo qui, forse non ero mai stato così felice. Il Chelsea è una grandissima squadra, lo so, ma personalmente il secondo anno è stato davvero complicato e venire qui rappresentava un nuovo inizio. L’infortunio? Vedevo tutto scuro. Come se mi avessero messo un panno nero davanti alla vista. Non ci credevo, sentivo di essere tornato ai miei livelli. Ho mantenuto la calma, ma i primi due giorni non vedevo la luce in fondo al tunnel. Poi ho dovuto ricominciare. Ho tolto tutto dalla testa. Ho lavorato tanto, mi sono impegnato, ho lavorato tanto sul mio corpo e penso di averlo fatto bene”.

De Rossi, ipotesi percorso da allenatore a Roma

Daniele De Rossi, dopo l’addio al calcio, potrebbe tornare alla Roma prima del previsto. Secondo quanto riportato da Leggo, l’ex capitano giallorosso potrebbe affiancare suo padre Alberto sulla panchina della Primavera. Un segnale importante, in tal senso, potrebbe essere il rifiuto della panchina dell’Ascoli che lo avrebbe voluto dopo l’arrivo del ds Bifulco. L’obiettivo di De Rossi, infatti, sembrerebbe essere proprio quello di iniziare la propria carriera da allenatore partendo dalle giovanili e dalla Capitale.

Smalling e lo stallo per l’Europa League

Prolungare i contratti per il periodo dei campionati non sembra essere più un problema. Come scrive La Gazzetta dello Sport, i club sono riusciti a estendere gli accordi fino a fine luglio. Differente, invece, il discorso per le competizioni europee, che ripartiranno ad agosto. La Roma rischia infatti di dover fare a meno di Smalling per l’Europa League. I giallorossi non hanno ancora trovato un’intesa con il Manchester United per il riscatto del difensore. Il club inglese sembra intenzionato a monetizzare subito, per questo vorrebbe evitare di lasciarlo ancora in prestito nella capitale e di rischiare eventuali infortuni che ne compromettano la valutazione in vista della sessione estiva.

Calciomercato Roma, Under sul mercato: possibile scambio con Milik

La sessione estiva inizierà ufficialmente tra due mesi e sono già molti i giocatori coinvolti nelle trattative in uscita e in entrata dalla Roma. Tra questi c’è anche Cengiz Under, finito nel mirino di diversi club. Secondo gianlucadimarzio.com, il turco piace molto al Napoli, che è alla ricerca di un esterno da sostituire al partente Callejon. Lo spagnolo, con ogni probabilità, non rinnoverà il suo contratto in scadenza con i partenopei. Secondo Il Tempo, inoltre, sarebbe chiara quale tipologia di operazione potrebbe portare Under a Napoli. La Roma vuole blindare Dzeko, ma come scritto dal quotidiano il suo ingaggio da 7.5 milioni pesa molto. Per questo alcuni intermediari lo avrebbero offerto all’Inter – che è alla ricerca di un sostituto di Lautaro Martinez – e avrebbero già studiato una soluzione per l’attacco giallorosso: uno scambio Under-Milik. L’operazione, però, sembra molto complicata perché il polacco preferirebbe la Juventus e la Roma non sarebbe disposta ad ascoltare offerte per Dzeko al momento.

Il bollettino della Protezione Civile

La Protezione Civile ha diffuso i dati ufficiali aggiornati sulla situazione dei contagi da COVID-19 in Italia. Il numero totale dei contagi ha raggiunto 239.961 unità, con i 259 registrati oggi. I casi attuali registrati sono stati 664 in meno. Oggi le persone decedute sono state 30, portando il numero totale a 34.708. I guariti raggiungono quota 187.615, per un aumento in 24 ore di 890. Dei nuovi casi rilevati oggi, 156 risiedono in Lombardia.

Senti chi parla…

Oggi, sulle principali frequenze giallorosse, si è parlato molto di Pedro, futuro acquisto della Roma. Ne ha parlato Furio Focolari a Radio Radio Pomeriggio: “Non è il Pedro di prima, ma è un giocatore di livello. Con Sarri e Conte giocava molto, tecnicamente è un calciatore dai mezzi importanti. Resta però un’operazione baldiniana e senza progetto perché il profilo è buono ma fuori dal contesto giovani di cui si parlava”. Filippo Biafora a Tele Radio Stereo ha parlato della situazione della trattativa: “La trattativa per Pedro è chiusa, bisogna solo aspettare che firmi il contratto con la Roma. Se ha rinnovato con il Chelsea fino a fine stagione si vede che ha ricevuto delle rassicurazioni da parte della Roma, non so se sia stato firmato un pre-contratto”.

Print Friendly, PDF & Email