NEWS DELLA GIORNATA – Tutte le news della giornata giallorossa raccolte per voi in un articolo: buona lettura!

Qui Trigoria

La Roma continua a preparare la sfida contro l’Istanbul Başakşehir. Vincendo supererebbe proprio i turchi nel gruppo J e si porterebbe vicino alla qualificazione ai sedicesimi. La squadra di Fonseca ha svolto una prima parte di riscaldamento con torello, per poi passare al lavoro tattico e concludere con la classica partitella finale. Continuano a lavorare a parte Zappacosta, Pastore, Cristante e Mirante per recuperare dai loro infortuni, mentre la novità è rappresentata da Florenzi: il capitano ha accusato un affaticamento al flessore ed è in dubbio per la partita di giovedì. Per la sfida con il Basaksehir Fonseca cambierà poco. Dietro rientra Spinazzola. Confermata la linea mediana. Ballottaggio tra Under e Kluivert, mentre al centro ci sarà l’insostituibile Edin Dzeko.

Florenzi a rischio per l’Europa League

Non è un periodo facile per Alessandro Florenzi. Dopo sei panchine consecutive, infatti, il capitano della Roma è tornato titolare nella sfida contro il Brescia, ma è alle porte un nuovo stop. Il numero 24 giallorosso, infatti, ha accusato nelle ultime ore un affaticamento al flessore che potrebbe tenerlo fuori nella delicata trasferta di Europa League contro l’Istanbul Basaksehir.

Intervista Pau Lopez

Pau Lopez è stato uno dei migliori in questo inizio di stagione della Roma, grazie al quale è riuscito anche ad esordire con la nazionale spagnola. Il portiere ex Betis ha rilasciato una lunga intervista al programma “El Transistor”, su Radio Onda Cero, nella quale ha affrontato numerosi argomenti, dalla trattativa che lo ha portato a Roma fino al calcio italiano. Queste alcune delle sue parole: “Sono contento a Roma, mi sono completamente adattato alla città e alla squadra e sportivamente non posso lamentarmi di nulla, sto giocando tanto e sono molto contento del mio trasferimento di quest’estate. Alla fine qui la vita non è così diversa dalla Spagna, è stato molto più difficile adattarmi in Inghilterra. Qui la lingua è molto più facile da imparare anche grazie ai colleghi argentini che mi hanno dato una mano, soprattutto per le cose quotidiane della città”.

Indiscrezione Smalling

È scoppiata la Smalling-mania. Il difensore inglese, da quando è arrivato a Roma, è riuscito a convincere e stupire tutti: prestazioni solide in fase difensiva e una spiccata pericolosità, come dimostrato contro il Brescia, quando si affaccia in zona offensiva. Rendimento importante che ha convinto il club giallorosso a puntare sul suo riscatto, anche se molte squadre in Serie A hanno messo gli occhi sul difensore di proprietà del Manchester United. Nelle ultime ore, infatti, si è parlato di un interessamento della Juventus. Secondo quanto appreso da Romanews.eu, però, Smalling é totalmente concentrato sulla Roma: il calciatore sta bene nella capitale, dove si sente finalmente protagonista dopo alcuni anni difficili in maglia ‘Reds’.

Nei prossimi giorni, dunque, sono attese importanti novità sulla trattativa che porterà al riscatto del difensore. In questi giorni, infatti, gli agenti del calciatore sono nella capitale e potrebbe arrivare l’accelerata definitiva per trasformare il prestito in trasferimento a titolo definitivo. SmallingRoma: questo matrimonio sembra proprio che s’ha da fare.

Giudice Sportivo: squalificato Zaniolo e multa per la Roma

Il Giudice Sportivo rende note le sue decisioni relative alla tredicesima giornata di campionato tramite un comunicato sul sito della Lega Serie A. Duemila euro di ammenda alla Roma per lancio di un fumogeno da parte dei propri tifosi. Squalifica di una giornata per Zaniolo dopo il cartellino giallo.

Smalling e Mancini da dieci in Italia e in Europa

Si è conclusa ieri la tredicesima giornata di Serie A che ha visto la Roma tornare alla vittoria contro il Brescia. A trascinare i giallorossi sono stati i due difensori centrali Chris Smalling e Gianluca Mancini, con gol, assist e un’ottima prestazione individuale. Non a caso, i due giocatori della Roma sono stati inseriti nei migliori 11 della Serie A di Whoscored.com di questa settimana. In più, sempre secondo il portale di statistiche, il difensore inglese è stato eletto miglior giocatore di questo turno anche in Europa con un rating di 9.69, superando la concorrenza di Messi (9.08) e Hazard (8.98).

Florenzi e Santon al Campus Biomedico

Alessandro Florenzi e Davide Santon ieri hanno regalato un pomeriggio di sorrisi ai pazienti del Policlinico Universitario Campus Biomedico. I due giallorossi hanno scherzato, firmato autografi e scattato selfie con i presenti. Il capitano della Roma ha parlato così dell’iniziativa di Roma Cares in un video diffuso sui social giallorossi: “Ci siamo in queste iniziative come Roma e come giocatori. Vogliamo dare un contributo importante per il sociale. Speriamo di poter fare queste visite più spesso per portare ai pazienti anche solo un sorriso, una battuta”.

Il CT dell’Under 21 Ucraina parla di Kalinic

Intervistato dalla redazione di Teleradiostereo, Ruslan Rotan, attuale CT dell’Under 21 Ucraina ed ex compagno di squadra di Nikola Kalinic ai tempi del Dnipro, ha rilasciato le seguenti dichiarazioni. Queste alcune delle sue parole sul giocatore giallorosso: “Conosco molto bene Kalinic, è un grande professionista con un carattere forte. Tuttavia vi dico che Nicola, per esprimersi al meglio, ha bisogno che l’ambiente creda in lui. Colgo l’occasione per mandargli un caro saluto”.

Il tecnico del Boca parla di De Rossi

Daniele De Rossi è tornato in campo nell’ultimo weekend dopo un lungo periodo passato ai box. Durante la sua assenza, non erano mancate voci su un suo addio al Boca Juniors dopo pochi mesi. Di tutt’altro tenore, invece, le dichiarazioni di Alfaro, allenatore degli xeinezes, che al programma “El show de Boca”, su Radio Rivadavia, ha dichiarato: “De Rossi ha portato un dottore dalla Serbia, pagando 1000 dollari a seduta di tasca sua per poter guarire. Chi dice che sia venuto qui in vacanza non sa nulla”.

Senti chi parla

Sulle principali frequenze radiofoniche della capitale si parla già del prossimo impegno europeo della Roma, ma non solo. Daniele Lo Monaco, intervenuto a Tele Radio Stereo, ha dichiarato: “Nessuno ora farebbe a cambio tra Smalling e Manolas. L’inglese ha conquistato tutti, mentre il greco sta collezionando solo brutte figure. La Roma da anni riesce sempre a migliorarsi in difesa”. Queste invece le parole di Roberto Renga a Radio Radio Pomeriggio: “Dopodomani ad Istanbul la Roma deve stare attenta non per colpe sue, ma per colpe arbitrali di Collum nella partita col Gladbach”.

Martina Cianni

Print Friendly, PDF & Email