romanews-roma-ndg-kumbulla-milik-under-de-sciglio

NEWS DELLA GIORNATA – Tutte le news della giornata giallorossa raccolte per voi in un solo articolo: buona lettura!

Kumbulla a Roma

 È il giorno di Marash Kumbulla. Il centrale albanese classe 2000, seguito da tanti club di Serie A tra cui Lazio Inter, è pronto a diventare un nuovo giocatore della Roma: prestito con obbligo di riscatto per una cifra totale di 30 milioni di euro all’Hellas Verona. Nella trattativa dovrebbero rientrare i cartellini di Cetin e due giocatori delle giovanili, di cui uno è Cancellieri. Kumbulla è sbarcato nella capitale dall’aeroporto di Fiumicino alle 16.30 con il volo Alitalia AZ1488: sorridente, ha posato per i cronisti senza rilasciare dichiarazioni. Subito dopo l’arrivo nella capitale il centrale si è recato a Villa Stuart per le visite mediche di rito, accolto da alcuni tifosi. Poi la firma sul contratto che lo legherà alla Roma per i prossimi 5 anni. E chissà se l’inizio della sua avventura in giallorosso possa essere già sabato, da titolare, contro l’Hellas Verona, la squadra che lo ha fatto crescere e diventare grande.

Under al Leicester

Cengiz Under è ad un passo dal Leicester. Il giocatore è da tempo finito sulla lista dei partenti della Roma e adesso è finalmente con le valigie in mano. Il turco approderà in Premier League con un prestito oneroso da 3 milioni con un obbligo di riscatto a 24 e le visite mediche potrebbero essere svolte già nelle prossime ore.

De Sciglio, accordo sull’ingaggio

Negli ultimi giorni è uscito fuori a sorpresa il nome di Mattia De Sciglio in orbita Roma. Prima avrebbe dovuto essere legato all’operazione Dzeko, ma ora sono due cose ben distinte. L’accordo con la Juventus era stato già trovato e mancava solo quello con l’entourage del giocatore. Come scrive Alfredo Pedullà, sembra che ci sia la fumata bianca: al bianconero andranno 2,8 milioni di ingaggio più bonus.

Milik

 L’avventura di Arek Milik al Napoli è giunta ai titoli di coda. Ormai da settimane il giocatore è stato accostato alla Roma in ottica mercato e ora la sua cessione sembra essere veramente vicina. L’affare per l’attaccante polacco potrà chiudersi solo se lui si accorderà sulle condizioni personali con il club della capitale, che ha offerto un contratto fino al 2025. Il bosniaco ha invece già trovato un’intesa con i bianconeri per quanto riguarda i termini personali.

Si riapre per Torreira

Nell’ultimo mese si è parlato di un possibile scambio con l’Arsenal tra Diawara Torreira, operazione poi sfumata. Ora però l’argentino potrebbe tornare in Italia senza inserire anche il cartellino del centrocampista guineano nella trattativa. Oltre alla RomaTorreira piace anche al Torino e alla Fiorentina.

Pronti 12 milioni per Solomon

I capitolini sono pronti a offrire 12 milioni per Manor Solomon dello Shakhtar Donetsk, che ha fatto molto bene nell’ultima stagione, ma potrebbero non bastare; il club ucraino chiede per l’ala chiede almeno 25 milioni. Oltre ai giallorossi sull’israeliano classe ’99 ci sarebbe anche l’Atalanta, alla quale ha segnato in Champions League, e il Manchester City.

Fenerbahce su Santon

Davide Santon sembra davvero avere molti estimatori in Turchia. Già nelle scorse settimane il Besiktas si era fatto avanti per lui, ma non è tutto. Sul terzino della Roma ci sarebbe anche il Fenerbahce, che avrebbe già aperto una trattativa per assicurarlo al tecnico Bulut e rinforzare la sua rosa.

Inter su Smalling

Chris Smalling potrebbe presto fare ritorno in Italia, ma forse non nella capitale. Ormai da settimane la Roma lavora per trovare un’intesa con il Manchester United, ma l’affare sembra ancora bloccato. Sul difensore inglese ci sarebbe anche l’Inter di Antonio Conte.

Qui Trigoria

La squadra di Fonseca è scesa in campo oggi per la consueta seduta mattutina di allenamento. Buone notizie per il tecnico portoghese: recuperato Justin Kluivert, tornato finalmente a lavorare con il gruppo dopo essere risultato positivo al Covid-19. A breve dovrebbe ricominciare ad allenarsi con i compagni anche Bruno Peres, negativo all’ultimo tampone effettuato.

L’allenamento di domani

Mancano tre giorni e la Roma ricomincerà finalmente la stagione: i giallorossi affronteranno il Verona sabato 19 settembre alle 20:45. Per questo gli uomini di Fonseca continuano gli allenamenti in vista della gara: domani i capitolini scenderanno sul campo di Trigoria alle 10. La Roma però può sorridere: Kluivert è rientrato in gruppo e Bruno Peres è negativo al Covid19.

Senti chi parla…

Ecco cosa si dice sulle principali frequenze radiofoniche romane. Alessandro Vocalelli a Radio Radio Pomeriggio: “Ad oggi, con De Sciglio al posto di Kolarov, Milik al posto di Dzeko e con Kumbulla al posto di Smalling la Roma è più debole rispetto allo scorso anno. Mi aspettavo qualcosa di meglio”. Antonio Felici a Centro Suono Sport: “Kumbulla lo giudico una buona operazione di mercato, molto buona dal punto di vista tecnico, un po’ meno dal punto di vista economico perchè secondo me lo hanno pagato troppo. Se però deve essere il sostituto di Smalling non ci siamo proprio. Buttarlo subito nella mischia contro il Verona e una cosa che non si dovrebbe fare. Dzeko? Stai cedendo il più forte giocatore che hai in rosa, per giunta capitano. Milik per il futuro? Il calcio, come la vita, è adesso. Ad oggi vedo una Roma che lotta per la zona Europa League”.

Claudia Belli

Print Friendly, PDF & Email
Claudia Belli
"Non c’è un altro posto del mondo dove l’uomo è più felice che in uno stadio di calcio". Datemi, poi, anche carta e penna per poterlo raccontare e allora sì che sarà tutto perfetto. Laureata in Mediazione Linguistica e Interculturale a La Sapienza, mi piace viaggiare per il mondo parlando più lingue possibili. Per il momento ne conosco 4: italiano, inglese, spagnolo e portoghese (anche la variante brasiliana), ma spero di poter ampliare il mio bagaglio linguistico al più presto possibile.

2 Commenti

  1. De sciglio e scarso. Torreira come elemento aggiuntivo e non sostitutivo va benissimo. Davanti manca una punta da affiancare a milik, come portiere non ci siamo. Manca smalling. Sembra il classico anno di transizione! In attesa di quel qualcosa che non si sa quando arriva, prendere de sciglio non risolve nulla, anzi crea un problema, così come lo è cristante, ma chi te li chiede?????

  2. Mai che scrivete un bel titolo come fanno i giornali e media vicini alle loro e più squadre ! Kambula per esempio è un colpo di mercato! Primo perché fino a qualche giorno non uscito x la Roma, secondo xche e forte terzo x quello che costa, va be che oramai siamo abituati a far passare (solo alla Roma ) 20/30 milioni di costo per un giocatore come se fosse così scontato per le squadre italiane farlo, invece no! Poi certo il campo da anche delusioni, ( e alla Roma tanti sono risultati poi non all’altezza) ma cavolo mai si legge un bel titolo per farci godere sognare., sempre profilo basso….. Basta!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here