NEWS DELLA GIORNATA – Tutte le news della giornata giallorossa raccolte per voi in un articolo: buona lettura!

Ufficiale: prolungato il prestito di Mkhitaryan. L’armeno resterà a Roma anche la prossima stagione

Era nell’aria, ora è ufficiale: Henrikh Mkhitaryan prolunga il prestito con la Roma fino al termine della stagione. Inoltre, come riporta il club giallorosso sui propri profili social, è stato trovato un accordo preliminare con l’armeno anche per i prossimi anni. Nessun prolungamento del prestito visto che il suo contratto con l’Arsenal scadrà nel 2021. Dunque il fantasista dovrebbe svincolarsi dai gunners, con probabile indennizzo a loro favore, e firmerà un nuovo contratto con la Roma a titolo definitivo. Lo stesso Mkhitaryan ha poi rilasciato un’intervista ai canali ufficiali del club per commentare l’ufficialità del prolungamento.

Fienga commenta l’affare Mkhitaryan

La Roma ha ufficialmente prolungato il prestito di Henrikh Mkhitaryan fino al termine dell’attuale stagione. Inoltre i giallorossi hanno trovato un accordo con l’Arsenal per estendere il prestito dell’armeno anche per la prossima stagione. Il CEO della Roma, Guido Fienga, ha espresso la sua soddisfazione per la trattativa sul sito ufficiale del club: “Siamo felici che Mkhitaryan abbia deciso di restare con noi e di aiutarci a far crescere il nostro progetto. Gli obiettivi della Roma non cambiano e noi vogliamo avere nel nostro club chi, come Miky, dimostra sempre impegno, professionalità e sacrificio, onorando i nostri colori e i nostri tifosi. Auguro a Micky di restare a lungo alla Roma e lo ringrazio per averci donato un nuovo lupacchiotto”.

Calciomercato in entrata: L’Atletico Madrid rinuncia a Cavani. La Roma resta in pole

La Roma sembra veramente intenzionata a fare sul serio per Edinson Cavani. Anche ieri sono circolate nuove indiscrezioni riguardo ad un possibile approdo del giocatore del Psg nella capitale e oggi arrivano ulteriori conferme in questo senso. Secondo quanto riportato infatti da AS, l’Atletico Madrid avrebbe deciso di abbandonare la pista che porta all’uruguaiano per dedicarsi a Milik del Napoli e ora il club giallorosso sembra quello veramente disposto a tutto per acquistarlo. La Roma sarebbe pronta ad offrirgli un triennale che lo renderebbe il giocatore più pagato della rosa. Un’operazione però non semplice da realizzare, per concorrenza (anche l’Inter è interessato a lui) e cifre, soprattutto senza rinunciare a Edin Dzeko e al suo pesante ingaggio.

Calciomercato in uscita: passi avanti del Napoli per Under. Pau Lopez piace al Marsiglia

 Il Napoli continua il suo pressing su Cengiz Under. Secondo quanto riporta Matteo De Santis de La Stampa, infatti, il club partenopeo è pronto a spingere sull’acceleratore e chiudere la trattativa nel minor tempo possibile: già nei prossimi giorni, infatti, è previsto un incontro tra gli azzurri e la Roma per trovare un’intesa. Nella trattativa, almeno per il momento, non rientrerebbe il cartellino di Arkadiusz Milik. Sempre per quanto riguarda il calciomercato in uscita, l’ultima indiscrezione riguarda Pau Lopez. Il portiere giallorosso infatti, dopo una sola stagione nella Capitale, potrebbe salutare. Sullo spagnolo classe ’94 ci sono, oltre ad alcuni club di Premier League, i francesi del Marsiglia. Trattativa comunque non semplice visto che la valutazione della Roma per Pau Lopez è alta: circa 23 milioni di euro per lasciarlo partire.

Capitolo Stadio: il dossier è pronto ma dalla Raggi nessun segnale

Per lo stadio della Roma sembrava finalmente arrivato il momento della svolta, ma dopo settimane trascorse in attesa di novità, la situazione è di nuovo in stand-by. Tutti aspettano un segnale da parte di Virginia Raggi. Secondo quanto riportato da Il Tempo, all’interno del Movimento 5 Stelle tutti sembrano chiedersi a cosa sia dovuto l’immobilismo della sindaca. Già 2-3 settimane fa è arrivata in Campidoglio la relazione dell’ingegnere Botta, incaricato di coordinare tutti gli uffici tecnici che si stanno occupando del progetto stadio. Non ci sono ancora tutti i documenti richiesti per procedere con l’iter burocratico, ma la Raggi avrebbe comunque a disposizione il materiale necessario per arrivare presto al voto finale e alla realizzazione del progetto. Il tempo passa e l’impianto di Tor di Valle rischia di non poter più essere una carta da giocare durante la prossima campagna elettorale.

Non solo Friedkin: altri due gruppi americani interessati alla Roma

Le trattative tra Dan Friedkin James Pallotta per la cessione della Roma sono ancora in stand-by. Il tempo passa, ma il presidente giallorosso non dispera, perchè l’imprenditore texano non sembra essere il solo interessato al club della capitale. Non centrare il quarto posto potrebbe essere un problema per il club giallorosso, ma Pallotta cerca di guardare oltre e pensa al futuro. Secondo quanto riportato da La Gazzetta dello Sport, i discorsi con Friedkin sembrano infatti continuare. L’imprenditore texano ha già effettuato la due diligence e rimane quindi un passo avanti rispetto ad altri eventuali nuovi investitori. Negli Usa però non è solo: altri due gruppi americani sarebbero infatti interessati alla Roma e starebbero studiando i suoi numeri. La speranza del presidente giallorosso è quella di poter ottenere un’offerta superiore ai 575 milioni per la cessione del club. A luglio poi dovrebbe arrivare il tanto atteso via libera per lo stadio.

Coronavirus, il bollettino della Protezione Civile

Arriva il consueto bollettino della Protezione Civile con i dati sul Coronavirus in Italia. Nel nostro paese le persone complessivamente risultate positive al coronavirus sono 240.578. Le vittime, in totale, sono 34.767, con 23 decessi nelle ultime 24 ore. Il totale dei positivi, compresi morti e guariti, registra un incremento di 142 casi. Di questi 62 sono in Lombardia, pari al 43,6%. Sette le regioni senza nuovi casi: Marche, Trentino Alto Adige, Puglia, Friuli Venezia Giulia, Abruzzo, Basilicata e Molise. Le persone guarite nelle ultime 24 ore sono 1.052 per un totale di 190.248. Sono 93 i pazienti ricoverati in terapia intensiva, cioè 3 in meno rispetto a ieri. Le persone ricoverate con sintomi sono 1.090 (-30). Sono invece 14.380 le persone in isolamento domiciliare (-900). I tamponi sono finora 5.390.110, in aumento di 48.273 rispetto a ieri.

Senti chi parla…alle radio

Sulle frequenze radio giallorosse l’argomento principale continua ad essere il momento difficile della Roma, che nel 2020 ha perso 6 partite su 11 disputate. Ecco il pensiero di Max Leggeri a Centro Suono Sport a riguardo: “Già a fine novembre si era compresa la scarsa competitività di questa Roma, che ha abbandonato anzitempo il sogno di poter competere per il titolo, poi siamo usciti maldestramente dalla Coppa Italia, ora anche lo strapuntino del quarto posto, piazzamento finanziario più che sportivo, è svanito. Manca un ultimo passettino, per consacrare l’ennesima stagione di melma offerta ai suoi tifosi dalla Roma di Pallotta. Sono ovviamente tutti responsabili, compreso Fonseca, nessuno può esser affrancato da critiche. Ci trascineremo da qui a fine stagione, con la piccola fiammella di quel Siviglia-Roma che ad oggi sembra una sfida proibitiva”. Queste invece le parole di Guido D’Ubaldo a Radio Radio Pomeriggio: “E’ la stagione peggiore della gestione americana. Il traguardo della Champions praticamente quasi sfumato e una situazione debitoria che preoccupa molto in vista della prossima campagna acquisti. Bisognerà fare plusvalenze e quindi vedere i giocatori della rosa. Questo è realisticamente il quadro della situazione. La prospettiva è avere una squadra più debole il prossimo anno“.

Print Friendly, PDF & Email

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here