romanews-roma-ndg-mkhitaryan-under-petrachi-zaniolo
Foto Getty

NEWS DELLA GIORNATA – Tutte le news della giornata giallorossa raccolte per voi in un articolo: buona lettura!

Qui Trigoria

La Roma è scesa sui campi di Trigoria per la seduta d’allenamento in vista dell’Atalanta. La gara contro i bergamaschi è sempre più vicina, per questo si svolge lavoro atletico e tattico in campo. Pastore prosegue il suo allenamento individuale. Continuano il percorso di riabilitazione Zaniolo, Diawara e Zappacosta, ai quali si aggiunge anche Mirante dopo l’intervento di ieri al menisco. Il classe ’99, inoltre, questa mattina ha sostenuto una visita medica di controllo a Villa Stuart. Dopo un mese dall’operazione, il ginocchio ha riportato dei miglioramenti e può cominciare a forzare sull’arto. Questo, però, non prevede cambiamenti nella tabella di recupero, né forzature sui tempi o carichi di lavoro.

Allenamento Atalanta

Oggi l’Atalanta ha svolto l’allenamento quotidiano al Centro Bortolotti di Zingonia. Come riporta il sito ufficiale bergamasco, sono stati svolti esercizi con la palla, continuando poi con la tattica e concludendo con le partitelle finali. Domani, sempre allo stesso centro tecnico, avverrà la rifinitura a porte chiuse.

La conferenza stampa di Fonseca

Si avvicina sempre di più lo scontro Champions tra Atalanta e Roma, in programma sabato sera alle 20.45 al Gewiss Stadium. Per parlare della partita il tecnico Paulo Fonseca si presenterà domani alle 13.30 in sala stampa per rispondere alle domande dei cronisti.

L’intervista di Mkhitaryan

Henrikh Mkhitaryan è rientrato da poco a pieno regime nella rosa giallorossa, dopo diversi mesi tormentati da infortuni. Il giallorosso, inoltre, è anche andato a segno nella partita persa contro il Bologna nell’ultima giornata di campionato. L’armeno ha parlato in vista dell’Atalanta: “Adesso voglio fare di tutto per aiutare la squadra: fare più gol, assist e con la squadra vincere le partite. Mi dispiace di essere mancato in alcune occasioni, nel derby e contro la Juventus, ma non è dipeso da me e ho lavorato tanto per ritornare. È normale che possa accadere quello che è successo a noi, perché nel calcio è possibile tutto. Un giorno ti senti bene e la partita va bene, poi la settimana dopo con un altro avversario succede qualcosa e offri una prestazione diversa e i risultati vengono a mancare. È normale nel calcio, ma dobbiamo lavorare seriamente e credere in noi stessi. Ci sono dei giorni in cui sei al top e altri che sei giù. Dobbiamo fare di tutto per vincere le prossime gare”.

Le parole del procuratore di Under

Cengiz Under è stato uno dei nomi più caldi per il calciomercato in uscita durante l’ultima sessione invernale. L’agente del calciatore, Utku Cenaklì, ha chiarito quanto accaduto negli ultimi mesi: “Sono arrivate offerte record per Cengiz, ma la Roma non le ha accettate. Sono arrivate sia dall’Italia che dall’estero, ma non perché i giallorossi lo avessero messo sul mercato”, le sue parole.

Cukur, ecco l’indiscrezione di Romanews

La prova di Tiago Cukur volge al termine. Il talento classe 2002 dell’Az Alkmaar, infatti, secondo quanto appreso da Romanews.eu, domani svolgerà l’ultimo allenamento a Trigoria. Ci vorrà del tempo, però, per capire se diventerà o meno un giocatore della Roma: da ciò che filtra, infatti, la trattativa non è destinata a chiudersi a breve, viste le tante questioni ancora da discutere (tra cui il contratto del giovane centravanti turco). Il calciatore – 11 gol in 27 presenze in Eredivisie 2 -, dal canto suo, ha già visitato dal capitale ed è entusiasta all’idea di giocare con la maglia giallorossa.

Senti chi parla…

Ecco cosa si dice sulle principali frequenze radiofoniche romane. Max Leggeri a Centro Suono Sport: “A tutto si sta pensando in questo momento tranne che alle vicende sportive della Roma. E’ in atto una guerra senza quartiere tra i giornalisti e Petrachi, a chi giova? Ciascuno a sventolare la propria misera bandiera. Avete rotto! Non se ne può più, soprattutto in una settimana così importante, al culmine della quale si giocherà una finale a Bergamo che vale al 99% la qualificazione alla prossima Champions, augurandomi che con la nuova proprietà si possa tornare a sognare, si possa tornare a competere per vincere”. Alessandro Vocalelli a Radio Radio Pomeriggio: “Mi auguro e penso che questa situazione non influisca sulla squadra. Fienga ieri poteva tranquillamente presenziare alla conferenza, non avrei affidato questo compito a Petrachi. Con l’Atalanta è una partita decisiva, anche un pareggio sarebbe un risultato positivo. Una sconfitta, invece, significherebbe dover rinunciare alla Champions al 90%”.

Claudia Belli

Print Friendly, PDF & Email
Claudia Belli
"Non c’è un altro posto del mondo dove l’uomo è più felice che in uno stadio di calcio". Datemi, poi, anche carta e penna per poterlo raccontare e allora sì che sarà tutto perfetto. Laureata in Mediazione Linguistica e Interculturale a La Sapienza, mi piace viaggiare per il mondo parlando più lingue possibili. Per il momento ne conosco 4: italiano, inglese, spagnolo e portoghese (anche la variante brasiliana), ma spero di poter ampliare il mio bagaglio linguistico il più presto possibile.

1 commento

Comments are closed.