NEWS DELLA GIORNATA – Tutte le news della giornata giallorossa raccolte per voi in un articolo: buona lettura!

Il controllo di Milik

Milik ha detto sì alla Roma, con Dzeko pronto a volare verso Torino dove non vede l’ora di accoglierlo la nuova Juventus di Andrea Pirlo. Il polacco ha sostenuto un controllo approfondito in una clinica in Svizzera richiesto dai giallorossi, e i soliti passaggi di rito con le visite mediche classiche e la firma sul contratto. Alle 9.30 il polacco è partito da Ciampino con un aereo per raggiungere il centro medico indicato dalla Roma. Milik, dopo i controlli svolti in Svizzera presso la clinica Klinik Gut, è tornato nella capitale con un volo privato atterrato all’aeroporto di Ciampino intorno alle 18.30. Ora l’attaccante polacco ha fatto ritorno a Napoli. Ci vorrà ancora qualche ora per formalizzare l’affare con i partenopei e risolvere tutte le pendenze tra Milik e il club azzurro. Nel frattempo Dzeko, convocato per la sfida di domani contro il Verona, aspetta il via libera per trasferirsi alla Juventus.

I convocati per Verona-Roma

La Roma affronterà il Verona al Bentegodi nella prima gara di campionato domani alle 20.45. I giallorossi hanno raggiunto la città veneta con un volo da Fiumicino alle 17.30. CLICCA QUI per scoprire i 21 convocati di Fonseca per il match. C’è Dzeko ed anche i nuovi arrivati Kumbulla Pedro. Out invece Perotti (lesione muscolare al quadricipite della coscia destra), Nicolò Zaniolo (rottura del legamento crociato del ginocchio destro), Pastore (intervento all’anca), Bruno Peres (Covid-19) e Juan Jesus.

La conferenza stampa di Fonseca

Oggi Fonseca ha parlato in conferenza stampa in vista della sfida di domani contro il Verona. Dalla formazione al mercato, ecco gli argomenti trattati dal tecnico della Roma. CLICCA QUI per leggere la conferenza completa. “Siamo pronti per giocare sia con difesa a tre che a 4. E anche ad iniziare con uno e poi cambiare. Vediamo domani. Il centravanti vediamo. Kumbulla è arrivato solo ieri, sarà con noi alla partita ma non è pronto per iniziare credo. Deve capire come giochiamo, non abbiamo avuto tempo per allenarci, è un modo diverso rispetto a Verona. Sono soddisfatto. Mi sembra un ragazzo intelligente, gli ho parlato. Pau Lopez o Mirante, vediamo domani. Dzeko è con noi ora, non ha senso parlare di mercato ora. Dzeko giocherà con noi domani e sarà a disposizione della squadra. Smalling?Ieri ho parlato con lui, vuole tornare. E noi lo vogliamo qui, quindi penso che nei prossimi giorni potrebbe tornare”.

La conferenza stampa di Juric

Anche Ivan Juric ha parlato in conferenza stampa alla vigilia della sfida tra il suo Verona e la Roma. CLICCA QUI per leggere la conferenza completa. “La Roma gioca più o meno come lo scorso anno, dietro hanno preso Kumbulla, che è quello che gli mancava. Si parla di Dzeko o Milik, non cambia molto. Sulle fasce siamo a posto. L’attacco è completamente scoperto, sono andati via in tanti. In mezzo siamo abbastanza a posto, e dietro sono preoccupato, perché Dawidowicz ad esempio non riesce a riprendere bene e non mi dà tempo di far crescere i nuovi”.

L’arbitro di Verona-Roma

Si rendono noti i nominativi degli Arbitri, degli Assistenti, dei IV Ufficiali, dei V.A.R. e degli A.V.A.R. che dirigeranno le gare valide per la 1ª giornata di andata del Campionato di Serie A 2020/21 in programma domenica 20 settembre 2020. L’esordio stagionale della Roma, al Bentegodi contro il Verona, sarà diretto da Chiffi. Al VAR ci sarà Irrati. Clicca QUI per il bilancio di Chiffi contro Roma e Verona.

Qui Trigoria

La Roma si prepara al debutto in campionato. Questa mattina la squadra di Fonseca ha svolto a Trigoria l’allenamento di rifinitura. La sessione odierna ha previsto lavoro atletico e poi focus tattico. CLICCA QUI per leggere le probabili formazioni.

L’Inter torna in pressing su Smalling

La Roma non molla Chris Smalling ed è ottimista sul suo ritorno, afferma Fonseca in conferenza stampa. L’Inter sarebbe pronta ad inserirsi nel braccio di ferro tra capitolini e Manchester United. Conte vorrebbe cercare di portarlo ad Appiano Gentile con la formula del prestito con obbligo di riscatto.

L’allenatore del Leicester su Under

In conferenza stampa il tecnico Brendan Rodgers ha parlato dell’imminente arrivo di Cengiz Ünder: “Abbiamo bisogno di un attaccante con caratteristiche diverse rispetto a quelli che abbiamo, bravo nell’uno contro uno e in grado di accendere i tifosi. Lui è davvero molto, molto bravo”. Il turco questa mattina ha svolto le visite mediche a Villa Stuart per conto del club inglese e nelle prossime sarà ufficialmente un nuovo giocatore del Leicester.

Senti chi parla…

Ecco cosa si dice sulle principali frequenze radiofoniche romane. Ilario Di Giovambattista a Radio Radio Pomeriggio: “Se la Roma piazza Fazio e Juan Jesus e fa tornare Smalling sta compiendo un capolavoro. Venderebbe gli invendibili, a parte Dzeko. anche se Dzeko lo vende a più di quanto lo ha acquistato o a pari. Fonseca si è sbilanciato su Smalling, si vede che gli hanno detto qualcosa. Con Kumbulla e Smalling si candida a fare qualcosa di importante. Dzeko? Fonseca ha detto che ci sarà, quindi giocherà. Quello a Milik è un controllo medico cautelativo.” Federico Nisii a Teleradiostereo: “Io come vice Milik prenderei Quagliarella. Dzeko può andarsene solo e quando il polacco è qui a Roma o a Verona a disposizione di Fonseca, non prima. Ed io, finché non vedo le firme, non mi fido perché c’è di mezzo De Laurentiis. Non capisco perché un po’ tutti non mettono Carles Perez come attaccante falso-nueve. Lui può alternarsi con Mkhitaryan. Chi dice o scrive che Dzeko è stato il più grande attaccante della Roma sbaglia di grosso”.

Alessandro Tagliaboschi

Print Friendly, PDF & Email
Claudia Belli
"Non c’è un altro posto del mondo dove l’uomo è più felice che in uno stadio di calcio". Datemi, poi, anche carta e penna per poterlo raccontare e allora sì che sarà tutto perfetto. Laureata in Mediazione Linguistica e Interculturale a La Sapienza, mi piace viaggiare per il mondo parlando più lingue possibili. Per il momento ne conosco 4: italiano, inglese, spagnolo e portoghese (anche la variante brasiliana), ma spero di poter ampliare il mio bagaglio linguistico al più presto possibile.

1 commento

  1. A valle di questa cessione cresce il malcontento, se vuoi arrivare quarto i campioni li tieni. L’Atalanta sul campo ha dimostrato la sua vera forza per due anni di fila. La Lazio non si ripeterà, il Milan e in crescita, il Napoli non lo so. Noi ci siamo indeboliti, in difesa manca smalling, portiere mai pervenuto! A fare cambiare il volto alla squadra potrebbero essere sirigu, smalling, torreira e jovic! Con acquisti così migliori rispetto allo scorso anno e ai nastri sei almeno terzo

Comments are closed.