NEWS DELLA GIORNATA – Tutte le news della giornata giallorossa raccolte per voi in un solo articolo: buona lettura!

Belotti sempre più vicino alla Roma

Sembra sempre più convinto Andrea Belotti di voler raggiungere la Roma in questa finestra di calciomercato anche se c’è da battere la resistenza del patron del Torino, Urbano Cairo. L’attaccante del Torino parla sempre molto dei compagni romanisti in nazionale e ha proprio in Pellegrini e Florenzi due dei suoi migliori amici con la maglia azzurra. L’ostacolo rimane quello del presidente dei granata che chiede, per un giocatore in scadenza nel 2022, una cifra superiore ai 30 milioni di euro. L’obiettivo di Tiago Pinto è quello di trovare un prestito con obbligo di riscatto che prevede però prima un rinnovo di Belotti con il Torino per favorire l’operazione.

Totti torna a parlare del suo passato alla Roma

Torna a parlare Francesco Totti che è stato una delle star durante la cerimonia di apertura di Euro2020 che è andata in scena nella serata di ieri prima della vittoria dell’Italia contro la Turchia per 3-0. L’ex capitano giallorosso è tornato sul suo passato con la maglia della Roma: “L’ho fatto perché era un mio sogno che ho sempre voluto portare avanti, cioè quello di indossa un’unica maglia dell’unica squadra che ho sempre tifato, cioè la Roma.” Durante l’intervista si è parlato anche dell’importanza di portare la fascia da capitano: “Essere il capitano di una squadra per tantissimi anni è una responsabilità enorme. Non è facile portare la fascia al braccio in campo, devi gestire anche il gruppo, l’esterno, l’ambiente, i momenti negativi e i positivi”.

Nuno Santos è il preparatori dei portieri scelto da Mourinho

Cambia il preparatore dei portieri della Roma dopo la lunga permanenza di Marco Savorani. Il prossimo responsabile sarà Nuno Santos che è stato caldamente consigliato da Josè Mourinho che lo avrà nello staff insieme a Sabino Oliva ex preparatore delle giovanili. Il posto dell’ormai ex preparatore sembra essere quello del Tottenham dove raggiungerà quindi Paulo Fonseca pronto ad essere il nuovo allenatore degli Spurs con Paratici direttore sportivo.

Momenti di panico durante Danimarca-Finlandia per il malore di Eriksen

Grandi momenti di shock durante la sfida tra Danimarca-Finlandia per il gruppo B di Euro2020. Al minuto 43 del primo tempo tutto lo stadio a tenuto il fiato sospeso per il malore di Christian Eriksen. Alcuni minuti davvero drammatici con il centrocampista dell’Inter che ha subito anche dei massaggi cardiaci e delle respirazioni bocca a bocca per essere rianimato. La situazione è andata in miglioramento con il passare dei minuti e il calciatore è stato portato poi in ospedale.

Senti chi parla…

Un sabato che ha visto le emittenti sportive romane che si sono espresse sulla partita della nazionale e sulle situazioni di mercato per la Roma di Mourinho. Per Sandro Sabatini a Radio Radio i giallorossi non si stanno muovendo al massimo sul mercato: “Xhaka? Buon acquisto, ma bisogna vedere anche le cessioni. Non vorrei che venissero sacrificati Pellegrini e Cristante, perché lo svizzero mi sembra inferiore a questi due”. Nando Orsi a Radio Radio crede che Rui Patricio non è una grande scelta per i giallorossi: “Rui Patricio in porta? Io allora confermerei Olsen e così risparmi. Non mi sembra un fenomeno, e mi sembra che i nomi che leggo per il mercato della Roma sono giocatori che spostano poco. Xhaka non è meglio dei centrocampisti che la Roma ha attualmente. In giro c’è di meglio”.

Print Friendly, PDF & Email
Pubblicità