NEWS DELLA GIORNATA – Tutte le news della giornata giallorossa raccolte per voi in un unico articolo: buona lettura!

E’ FATTA PER KOLAROV – Accordo raggiunto tra Roma e City: Kolarov sarà un nuovo giocatore giallorosso. Il serbo è pronto a firmare un contratto di tre anni a 2,5 milioni più bonus a stagione. Raggiungerà Boston, città in cui si trova la squadra giallorossa in tournée, direttamente da Houston. Il costo complessivo dell’operazione è di 5 milioni + 1,5 di bonus.

QUESTIONE MAHREZ – “Durante la scorsa conferenza ho detto che non sono arrivate offerte per Mahrez. In realtà ne è arrivata una da parte della Roma, ma è stata ritenuta bassa”. Queste le parole di Craig Shakespeare rilasciate ai giornalisti durante la tournée asiatica che il Leicester sta svolgendo. L’allenatore delle Foxes poi precisa: “Non mi occupo io queste cose quindi non conosco i dettagli. Quella della Roma, comunque, è l’unica offerta per Mahrez arrivata fino ad ora”. La Roma, dunque, è davvero intenzionata ad assicurarsi le prestazione dell’algerino, profilo individuato dal ds Monchi come degno sostituto di Mohamed Salah. Anche se la trattativa sembra essere ancora lunga, il possibile passaggio dal Manchester City al Leicester di Kalechi Iheanacho potrebbe convincere definitivamente il club di Shakespeare a liberare l’esterno classe ’91.

RINNOVO NAINGGOLAN – Il futuro di Radja Nainggolan si tinge ancora di giallorosso. Il calciatore belga avrebbe raggiunto l’accordo con la Roma per l’adeguamento contrattuale e l’annuncio del suo rinnovo dovrebbe arrivare direttamente dalla tournée americana. A conferma di ciò, ecco le parole dell’ad Gandini ai microfoni di Radio 24: “Il dialogo con il belga è apertissimo. Lui è un giocatore della Roma, ha contratto pluriennale. Siamo positivi nella costruzione della squadra con Radja presente”.

SENTI CHI PARLA – Tema di giornata sulle radio romane è il mercato della Roma tra colpi messi a segno e quelli possibili. Ecco le parole di Alessandro Austini a Tele Radio Stereo: “Sono quasi convinto che Gerson non giocherà nella Roma la prossima stagione. Non mi esalto per un passaggio riuscito in un’amichevole”; quelle di Furio Focolari a Radio Radio: “Per la Roma adesso è più importante trovare un difensore centrale che un esterno alto. Il sostituto di Salah è importante, certo, ma ci sono già Perotti e Defrel, manca il ‘fenomeno’, ma serve soprattutto un centrale difensivo”; infine l’intervento di Claudio Moroni a Centro Suono Sport: “Il fatto che Kolarov abbia vestito la maglia della Lazio a me importa poco, è un giocatore che in questo momento serve, punto e basta!”

 

 

Print Friendly, PDF & Email

2 Commenti

  1. Austini neanche capisce che non si tratta “del passaggio”, ma cosa ben diversa è avere l’istinto e la capacità di saperlo fare in quel modo “quel” passaggio: Totti quelle doti le aveva e, in embrione, le ha anche Gerson (dallo scorso anno: gioca di prima, in verticale e con entrambi i piedi, oltre ad andare a contrastare. Non ce ne sono molti di giocatori così, di 20 anni…).

Comments are closed.