NEWS DELLA GIORNATA – Tutte le news della giornata giallorossa raccolte per voi in un solo articolo: buona lettura!

Nazionale, tegola Pellegrini: salta l’Europeo. Al suo posto Castrovilli

Nel viaggio da Coverciano a Roma della Nazionale non è salito Lorenzo Pellegrini che salterà i prossimi Europei. Il capitano della Roma ha accusato un problema muscolare al flessore della coscia destra che lo ha costretto al forfait ad un giorno dall’esordio degli uomini di Mancini contro la Turchia di Calahnoglu. Al suo posto il ct Mancini ha convocato Gaetano Castrovilli. E’ stato lo stesso Pellegrini ad annunciarlo tramite un post Instagram: “Purtroppo questo maledetto problema alla coscia non mi permetterà di giocare questo europeo. L’amarezza in questo momento è molta…ma è proprio ora che bisogna stringersi ancora di più e fare il tifo per questo gruppo fantastico di uomini veri che di sicuro darà l’anima ogni partita dall’inizio alla fine. Io ci credo. Forza ragazzi, Forza Italia. Tutti insieme”. Nel pomeriggio sono arrivate anche le parole del ct e del capitano Chiellini che non ha nascosto tutto il dispiacere nel perdere il numero 7 giallorosso. Queste le parole di Mancini: “Dispiace per l’infortunio di Sensi Pellegrini. Erano giocatori importanti per noi. Lorenzo può ricoprire tanti ruoli, anche Sensi. C’è grande dispiacere, entrambi avrebbero meritato di giocare. Ma fa parte del nostro lavoro e può capitare”. “A un giorno dall’inizio è brutto lasciare, ci mancherà ma resterà sempre dentro questo gruppo perché siamo più dei 26 che siamo qua, siamo tutti quelli che in questi anni sono stati con noi durante le qualificazioni”, queste invece le dichiarazioni del difensore della Juventus.

Leggi anche:
Turchia-Italia, le probabili formazioni

Roma, Maurizio Costanzo è il nuovo responsabile delle strategie di comunicazione 

Una notizia a sorpresa che solo stamattina sembrava essere una semplice indiscrezione, ma che oggi nel pomeriggio è divenuta ufficiale: Maurizio Costanzo sarà il prossimo responsabile delle strategie della comunicazione della Roma. Il famoso conduttore televisivo, da sempre tifoso giallorosso, avrà un ruolo focale anche per quanto riguarda il nuovo stadio di proprietà, che rappresenta uno degli obiettivi principali che i Friedkin vogliono portare a termine. Sempre nel pomeriggio, lo stesso Costanzo ha voluto esprimere le prime parole ufficiali: “Ho firmato un accordo con l’AS Roma come responsabile di strategie della comunicazione. Darò il mio contributo per spiegare bene Roma e i romani e per cercare di ricostruire il clima di amore con i tifosi verso la Roma. È bello fare di una passione una professione”. Nel curriculum lunghissimo del compagno di Maria De Fillippi c’è anche la collaborazione con “Il Romanista”, di cui è stato uno dei fondatori nel 2004.

Calciomercato Roma, Xhaka sempre più vicino: “Sono affamato di vittorie”. Kluivert potrebbe restare, su Pellegrini Barca ed Atalanta

Il primo rinforzo della Roma targata Josè Mourinho porterà il nome di Granit Xhaka. Il centrocampista dell’Arsenal, infatti, è vicinissimo e arriverà nella Capitale grazie ad un’offerta vicina ai 20 milioni di euro, con Tiago Pinto che accontenterà lo “Special One”. Il classe 1992 dal ritiro svizzero ha così parlato sul suo futuro: “Mi sento ancora giovane, ancora in forma e affamato, e voglio continuare a giocare a calcio ai massimi livelli”. Molto vicino anche l’arrivo di Rui Patricio, con il quale il general manager giallorosso ha trovato già l’accordo sull’ingaggio, che invece manca fra le due società: i Wolwes chiedono una cifra vicina ai 13 milioni di euro, i capitolini sono arrivati massimo ad 8. Filtra comunque ottimismo per la chiusura dell’affare. Chi potrebbe restare nella Capitale è Justine Kluivert, che reduce dal prestito al Lipsia, potrebbe avere un’altra chance in maglia giallorossa, a meno che non possa essere inserito per arrivare a Sabitzer. Il classe 1999 in caso di permanenza sarebbe in competizione con El Shaarawy per un posto sulla fascia sinistra della trequarti. Futuro incerto per Lorenzo Pellegrini: il capitano giallorosso che ha il contratto in scadenza nel 2022, da voci che circolano dalla Spagna, sarebbe uno degli obiettivi del Barcellona, soprattutto dopo l’ufficialità di  Wijnaldum al PSG. Il Mundo Deportivo nell’edizione odierna ha titolato come i blaugrana sarebbero pronti a pagare la clausola di 30 milioni. Sul giocatore ci sarebbe anche una pretendente italiana, ossia l’Atalanta di Giampiero Gasperini, che farebbe forza sul fatto di giocare la prossima Champions League a differenza della squadra di Muorinho.

Leggi anche:
Monchi su un ex Roma

Roma, il 9 luglio convocata l’assemblea dei soci

Parte del futuro della Roma verrà previsto il prossimo 9 luglio, quando la Capitale sarà la sede dell’assemblea dei soci della società giallorossi. Il mese di luglio sarà un mese rovente per il popolo capitolino, che aspetta anche lo sbarco di Mourinho che dovrebbe avvenire per il 6. A rendere noto la convocazione della riunione straordinaria è stata la stessa società con una nota ufficiale sul sito, in cui ha spiegato anche i punti all’ordine del giorno: “L’informativa ai soci ai sensi dell’art. 6 del d.l. n.23 dell’8 aprile 2020, come modificato dalla legge n. 178 del 30 dicembre 2020, in merito all’art. 2447 cod. civ. Proposta di rinvio dell’adozione delle misure previste dall’art. 2447 c.c. alla data dell’assemblea convocata per l’approvazione del bilancio relativo al quinto esercizio successivo all’esercizio in corso; deliberazioni inerenti e conseguenti”.

Senti chi parla

Anche oggi i temi Roma e Sarri alla Lazio sono stati abbastanza gettonati nelle frequenze radiofoniche romane, in cui sono intervenuti opinionisti ed esperti del mondo giallorosso. Il calciomercato riveste in questi giorni l’argomento principale nel mondo capitolino, con i nomi di Xhaka e Rui Patricio in prima linea in entrata e la situazione rinnovo Pellegrini da risolvere. Sull’arrivo del centrocampista svizzero è intervenuto così Nando Orsi a Radio Radio Mattino: “Xhaka è un geometra uno che fa avanti e indietro da area a area, nella Roma ci può stare. Non è un giocatore esaltante, non risolve i problemi di una squadra, ma all’interno della Roma ci sta bene. Il tecnico ideale tra Roma e Lazio? Mourinho per parlare, Sarri in campo”. Anche Sandro Sabatini a Radio Radio Mattino ha voluto esporre il proprio parere in relazione a ciò: ““Xhaka mi sembra un buon giocatore, lo dice anche la sua carriera e non solo all’Arsenal. Se lo dice Mourinho ci si può fidare, lui non ha mai sbagliato il primo acquisto. Chi ha scelto meglio Roma o la Lazio come tecnico? Dico Mourinho al 51%. La Roma prima dello Special One aveva cercato Sarri, la Lazio il portoghese no”. Mario Corsi a Centro Suono Sport, oltre che su Xhaka, ha analizzato come venga analizzato il calcio nella città di Roma: “Che Roma sia una città decaduta lo si evince da quello che i laziali stanno scrivendo su Sarri, uno scarto della Roma, che però è diventato il Comandante. Poi abbiamo Baldini che sistema Fonseca al Tottenham, che farà la Conference League come noi, ed è un club che ha un paio di scudetti come la Lazio. Fonseca va lì come terza scelta, ma sempre meglio di qua, dove era la settima.Se Sarri sceglie la Lazio invece del Tottenham, giusto Fonseca ci poteva andare. Oggi il Corriere scrive che la Roma molla Belotti per buttarsi su Azmoun. Ma di che parliamo. I nomi sono catastrofici, ma sono nomi ai quali io non credo. Xhaka? Lo vuole Mourinho, e ok. Ma non credo sia quello il fiore all’occhiello della campagna acquisti, altrimenti è una tragedia”. Sul possibile addio di Pellegrini, invece, è intervenuto Jacopo Palizzi a Tele Radio Stereo: “Pellegrini al Barcellona? Ci può stare che un grande club faccia un sondaggio, mentre non credo tanto alla storia dell’Atalanta. Nel momento in cui il giocatore decidesse di lasciare la Roma, non penso proprio che lo farebbe per andare a Bergamo. Per cui ci credo poco al fatto dell’Atalanta, mentre credo di più al Barcellona che può guardare al mercato non necessariamente per comprare solo delle stelle”.

Print Friendly, PDF & Email

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here