romanews-roma-ndg-pau-lopez-fonseca-rose-spinazzola
Foto Getty

NEWS DELLA GIORNATA – Tutte le news della giornata giallorossa raccolte per voi in un articolo: buona lettura!

Fonseca in conferenza stampa

Dopo la vittoria convincente contro il Napoli, la Roma si presta ad affrontare il Borussia Monchengladbach in Europa League. Alle 18,45 Paulo Fonseca, in vista del match contro i tedeschi, tiene la consueta conferenza stampa. Ecco alcune delle parole del tecnico giallorosso: ”Chi lavora nella Roma deve sempre pensare a vincere. E’ un’altra competizione ma noi giochiamo sempre per vincere. Non è importante la competizione ma è importante vincere la prossima partita. Dobbiamo pensare che domani giocheremo contro una grande squadra e dobbiamo pensare a vincere. Come sapete non parlo delle mie conversazioni con i giocatori ma Florenzi può giocare in diverse posizioni. E’ pronto e vediamo se giocherà domani o no. Sappiamo che Dzeko è molto importante per noi, se sta giocando senza maschera è un segnale che sta bene, che può giocare al cento per cento. E’ un giocatore molto importante per noi. Con tante partite se possiamo cambiare i giocatori è importante. In questo momento per noi non è possibile cambiare molti giocatori, la verità è che se domani possiamo cambiare io cambio ma non è possibile adesso”.

Pau Lopez in conferenza stampa

La Roma si appresta ad affontare il Borussia Monchengladbach in Europa League. Alle 18,45 Paulo Fonseca terrà la consueta conferenza stampa prima della gara contro i tedeschi che si disputerà il 7 novembre alle ore 21. Insieme al tecnico giallorosso c’è Pau Lopez. Ecco alcune parole del portiere giallorosso: ”Abbiamo sempre pensato che le squadre italiane fossero molto forti così com’è stata per tutta la storia. E’ una competizione che mi piace molto, ho giocato lo scorso anno con il Betis. E’ una competizione importante per me e per tutta la squadra, la strada da seguire. Non dobbiamo avere nessun obiettivo ma alla fine della stagione vediamo dove siamo, quello per cui possiamo lottare e che possiamo vincere’. E’ vero che forse da fuori sembra un po’ rischioso quello che facciamo ma non è tanto come la gente pensa. Dipende molto dai miei compagni che vogliono la palla ma a me piace giocare così, mi diverto di più”.

Rose in conferenza stampa

Il tecnico del Borussia Mönchengladbach, Marco Rose parla in conferenza stampa alla vigilia del match di Europa League contro la Roma, valevole per la quarta giornata del Gruppo J. Ecco alcune parole del tecnico: “Tutte le partite sono per noi importanti, dopo questa partita faremo le nostre valutazioni, ma è importante come ogni altra. Il rigore all’andata non cera. Abbiamo visto come si gioca contro una squadra come la Roma. Abbiamo sviluppato un pensiero su come si gioca contro una squadra del genere”.

Qui Trigoria

La Roma si prepara a volare in Germania per affrontare il Borussia Monchengladbach. La sfida, valida per la quarta giornata della fase a gironi di Europa League, è in programma domani alle 21.00 al Borussia Park. Oggi la squadra di Fonseca scende in campo alle 11.00 a Trigoria per la consueta seduta di rifinitura: out Spinazzola e Mirante. Il primo gestisce un leggero affaticamento muscolare, mentre il portiere ha svolto allenamento in palestra. Gli uomini a ordine di Fonseca, invece, hanno iniziato i lavori con il classico riscaldamento, poi lavoro atletico, infine torello e focus tattico. Alle 15 é prevista la partenza da Fiumicino verso la Germania

Affaticamento muscolare per Spinazzola

Leonardo Spinazzola non partirà con la squadra. Il terzino giallorosso ha accusato un affaticamento muscolare e non figura tra i convocati di Fonseca per la trasferta di Monchengladbach. Mentre Cetin e Fuzato hanno seguito i compagni per allenarsi in vista della trasferta di domenica a Parma (la squadra partirà direttamente da Dusseldorf per l’Emilia), l’ex Juventus non farà lo stesso. Questo aumenta le possibilità di una sua esclusione dai convocati anche per domenica. Difficile infatti ipotizzare un suo recupero lampo, nonostante l’infortunio non sia
di grave entità.

Rientro Mkhitaryan

Arrivato a sorpresa e nelle ultime battute del calciomercato estivo, Henrikh Mkhitaryan è stato il fiore all’occhiello della campagna acquisti giallorossa. Dopo un inizio sprint però, con il gol all’esordio contro il Sassuolo, l’armeno si è fermato per una lesione tendinea all’adduttore. Ora, a più di un mese dall’infortunio, il suo percorso verso il recupero si avvia alla parte conclusiva. Il fantasista classe ’89 è tornato a correre e a toccare il pallone e a breve potrà lavorare con il gruppo. Il rientro a pieno regime è comunque previsto a fine mese ma Fonseca può finalmente sorridere: l’infermeria si sta svuotando.

Nessuna offerta ufficiale della Roma per Smalling

L’asse ManchesterRoma è caldo. I giallorossi vogliono  acquistare a titolo definitivo Chris Smalling. Ancora non sarebbe arrivata nessuna offerta dalla capitale. A lavorare sottotraccia per la buona riuscita dell’affare, ci sarebbe indirettamente il tecnico Paulo Fonseca. L’entourage dell’allenatore della Roma, come riferiscono i media inglesi, starebbe facendo da tramite per far si che Smalling possa essere acquistato in maniera definitiva dai giallorossi. Le prestazioni del centrale inglese  hanno convinto tutti e Petrachi è a lavoro per accontentare Fonseca ed i tifosi.

Senti chi parla…

Sulle principali frequenze radiofoniche romane il tema principale è la sfida di domani contro il Gladbach. Francesco Balzani a Centro Suono Sport: “Credo che Fonseca, e penso soprattutto a Edin Dzeko, chiederà ai giocatori di stringere i denti, soprattutto perché mancano solo due partite al riposo. Mi aspetto, che i titolari facciano i titolari, perché quella di domani sarà una sfida importante. Se dovesse arrivare una sconfitta la qualificazione ti si mette male. La situazione anomala di Napoli favorisce molto la Roma nella corsa alla Champions. Conte? Se lo prendi sai cosa chiede, in campionato l’Inter farà molto bene e arriverà anche ciò che chiede il tecnico a gennaio. In Europa Conte ha sempre faticato”. Daniele Lo Monaco a Tele Radio Stereo: “Florenzi? Immaginate un tecnico che sta tutti i giorni a Trigoria, riuscite a immagine che ogni giorno non parli con tutti i giocatori? Sinceramente non mi sembra una cosa clamorosa che Fonseca e Florenzi abbiano parlato. Gli avrà detto che la sua stima è immutata, non so se lo escluda per motivi tattici. Avrà parlato anche con Juan Jesus, ma mi sorprenderebbe il contrario conoscendo Fonseca. Dzeko? Credo sia limitato dalla mascherina, anche se parliamo di un giocatore che in passato ha già avuto momenti in cui segnava poco. La maschera gli impedisce di vedere alla sua destra”.




Print Friendly, PDF & Email

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here