NEWS DELLA GIORNATA – Tutte le news della giornata giallorossa raccolte per voi in un articolo: buona lettura!

Europa League, parla Fonseca nella conferenza stampa di vigilia

La Roma è partita da Fiumicino alle 10.30 verso Berna, dove domani farà il suo debutto stagionale in Europa League, affrontando lo Young Boys allo Stade de Suisse. Il tecnico Paulo Fonseca è intervenuto in conferenza stampa, nella quale ha parlato di formazione: “Ho fiducia in tutti i giocatori, è importante fare adesso il turn-over. Importante anche avere giocatori di esperienza e giovani come Villar, Carles Perez e altri che abbiamo in squadra”, ma anche della società e del futuro della squadra: “Stiamo lavorando insieme con l’obiettivo di far tornare la Roma più forte. Sento la fiducia di tutta la società”.

Parola anche a Villar

Insieme al tecnico Paulo Fonseca, in conferenza stampa si è presentato anche il centrocampista giallorosso Gonzalo Villar. Lo spagnolo ha parlato delle differenze rispetto al calcio spagnolo e della sua condizione fisica attuale: “Io ho giocato nella Serie B spagnola, è un calcio diverso, magari è una questione di ritmo. In questa stagione mi sento più preparato dell’anno scorso”. Non è mancato poi un commento sul connazionale Pedro: “Sta giocando benissimo, non smette mai di correre e sembra avere ventidue anni come me. Sembra un giovane e per noi è una cosa buona”.

I convocati in vista dello Young Boys: torna Karsdorp ma Smalling è out

La Roma ha reso nota la lista dei giocatori convocati da Fonseca in vista del match contro lo Young Boys, gara d’esordio stagionale in Europa League: out gli infortunati Pastore (infortunio all’anca sinistra), Zaniolo (rottura legamento crociato ginocchio sinistro), Smalling (distorsione ginocchio sinistro) e i due positivi al Covid-19 Diawara Calafiori. Torna invece nell’elenco Karsdorp, dopo aver smaltito l’infortunio muscolare.

PORTIERI: 83 Mirante, 13 Pau Lopez, 63 Boer
DIFENSORI: 3 Ibanez, 5 Juan Jesus, 18 Santon, 20 Fazio, 24 Kumbulla, 33 Peres, 37 Spinazzola, 2 Karsdorp
CENTROCAMPISTI: 4 Cristante, 7 Pellegrini, 14 Villar, 17 Veretout
ATTACCANTI: 77 Mkhitaryan, 9 Dzeko, 11 Pedro, 21 Mayoral, 31 Carles Pérez

Young Boys, il tecnico Seoane e Zesiger interevengono in conferenza stampa

Il tecnico dello Young Boys Seoane ha rilasciato alcune dichiarazioni nella conferenza stampa di vigilia al match di Europa League contro i giallorossi. “La Roma è una squadra da Champions League. Ma le altre tre squadre hanno le stesse possibilità di chiudere al secondo posto. A questo puntano gli Young Boys. Con Dzeko hanno un bomber assoluto. Dovremo dare il 100% ed essere fortunati.”, ha dichiarato. Insieme al tecnico si è presentato anche il difensore Zesiger, il quale ha così commentato il match: “Sarà un match difficile, ma abbiamo lavorato bene e siamo sereni. Dzeko è un grande attaccante, forte fisicamente. Dobbiamo accettare i duelli, sarà difficile”.

Coronavirus, il Lazio si prepara a coprifuoco e didattica a distanza

Come la Lombardia, anche il Lazio si prepara a varare un’ordinanza che prevede un coprifuoco dalle 24 alle 5 (che scatterà venerdì) e altre misure restrittive che dureranno 30 giorni. Per quanto riguarda i provvedimenti scolastici (partiranno invece lunedì), istituti superiori e università ricorreranno alla didattica a distanza, a esclusione degli studenti del primo anno.

Coronavirus, Spadafora avvisa il calcio: “I campionati si preparino a piano B se la situazione dovesse peggiorare”

Il Ministro dello Sport Vincenzo Spadafora ha rilasciato una intervista al quotidiano ‘Il Mattino’, nella quale ha parlato di lavorare sull’idea di un piano B per il calcio, qualora non si potesse concludere la stagione a causa del Covid: “Per evitare il default ho ribadito che tutti i campionati debbano essere pronti ad un piano B se le cose dovessero peggiorare”. Sull’ipotesi bolle per le squadre professionistiche aggiunge: “Il protocollo attuale prevede già una bolla in caso di positività di un componente della squadra. Tocca alle squadre rispettarlo e non mi pare che ciò sia accaduto sempre.”

Coronavirus, boom di contagi e record di tamponi. Crescono anche i decessi e i guariti

In Italia oggi secondo i dati del Ministero della Salute il bollettino Covid registra un nuovo boom di contagi. 15.199 casi nelle ultime 24 ore e 127 morti. È record anche di tamponi effettuati, ovvero 177.848. Numeri in forte aumento rispetto a ieri, quando erano stati 89 i decessi e 10.874 i nuovi casi. Sempre nelle ultime 24 ore i pazienti guariti/dimessi sono stati 2.369, in crescita rispetto a ieri (2.046).

Senti chi parla…

Sulle principali frequenze radio romane oggi i temi più discussi c’è stata la questione ds e il momentaneo no di Rangnick. Antonio Felici a Centro Suono Sport: “Rangnick parla troppo. Il fatto che si sia chiamato fuori a me va benissimo, è un personaggio troppo ingombrante e non credo possa convivere con un tecnico di livello. La Roma ha parlato con Allegri, Paratici, Rangnick e non ha concretizzato nessun arrivo.”. C’è chi si orienta su altri nomi, Francesco Balzani a Centro Suono Sport: “Mi auguro che il prossimo direttore sportivo non sia Campos, vorrei un dirigente presente. Continuo a sperare che arrivi Berta, Emenalo non lo conosco. Non è assolutamente scontata la permanenza di Fienga nella Roma, a Trigoria non viene apprezzato granché il management italiano.”. Ed infine chi ha parlato delle dichiarazioni di Spadafora, Filippo Biafora a Teleradiostereo: “Spadafora è stato realista, è difficile pensare che il campionato possa essere portato a termine normalmente. Forse è stato troppo realista perchè le sue parole non lasciano ben sperare. Mi è sembrato un messaggio alle leghe per dirgli di iniziare a preparare un piano b e spingere i club a fare di più.”

Print Friendly, PDF & Email