NEWS DELLA GIORNATA – Tutte le news della giornata giallorossa raccolte per voi in un articolo: buona lettura!

Qui Trigoria

La Roma si prepara ad affrontare il Torino nella diciottesima giornata di campionato. La gara si disputerà domani, domenica 5 gennaio, alle 20.45 allo Stadio Olimpico. I giallorossi puntano ai tre punti che gli permetterebbero di rimanere agganciati alla zona Champions League. Oggi gli uomini di Fonseca sono scesi in campo per la rifinitura pre-match. Dopo aver studiato l’avversario in sala video, la squadra ha svolto un’attivazione muscolare, passando poi al torello ed a un focus tattico. Ancora lavoro individuale per Santon, Cristante, Zappacosta, Pastore e Kluivert.

I convocati di Fonseca

Domani sera alle 20.45 la Roma scenderà in campo per la prima gara del 2020. Saranno 20 i convocati di Paulo Fonseca per la partita contro il Torino. Resta fuori Federico Fazio, ai box per un problema all’adduttore. Non recuperano Kluivert e Pastore. Clicca QUI per la lista completa dei convocati giallorossi.

I convocati di Mazzarri

Si avvicina la trasferta di Roma per il Torino di Walter Mazzarri, che dovrà fare a meno di molti uomini, come gli squalificati Ansaldi e Bremer. Tante assenze dovute anche agli infortuni, come quelli di Iago Falque e Baselli. Clicca QUI per la lista completa dei convocati granata.

La conferenza stampa di Fonseca

Mancano poche ore a Roma-Torino, partita che darà il via alla Serie A 2020 dei giallorossi. Come di consueto, il tecnico Paulo Fonseca ha condotto la conferenza stampa che anticipa gli incontri di campionato all’interno del centro tecnico Fulvio Bernardini. Tra i vari temi c’è stato anche lo spazio per elogiare Nicolò Zaniolo: “Ci sono sempre margini per migliorare in tutti i giocatori. Zaniolo all’inizio tatticamente non pensava molto bene, oggi cerca lo spazio nel tempo giusto ma deve imparare meglio il tempo della decisione. Ha margine per migliorare. Per me può essere il miglior giocatore in Italia”. Non sono mancate anche delle parole nei confronti della prossima avversaria: “È importante iniziare bene e fare una buona partita domani perché è fondamentale vincere questa partita. È sempre difficile giocare contro il Torino. Le ultime tre partite fuori casa hanno fatto due vittorie e un pareggio, non hanno perso. Ci aspettiamo un Torino motivato, forte, una squadra aggressiva. Sicuro è una partita difficile”.

Calciomercato: il retroscena su Weigl, Cetin può partire in prestito

Ore calde in questa prima fase di calciomercato invernale. Si blocca la ricerca del vice-Dzeko, soprattutto dopo l’ultimo rifiuto al Newcastle di Nikola Kalinic e le parole di Gianluca Petrachi. Proprio per questo, il ds giallorosso va alla ricerca di nuovi innesti da inserire in altri ruoli. Tra questi, secondo La Gazzetta dello Sport, ci potrebbe essere il terzino sinistro Carlos Augusto, che a fine stagione potrebbe essere acquistato a titolo definitivo e affiancato a Kolarov. Il brasiliano gioca nel Corinthians e si è messo in mostra nel Brasileirao concluso da poco totalizzando 15 presenze con la maglia del ‘Timão’. Il quotidiano portoghese Record, invece, ha reso noto un retroscena su Julian Weigl, neoacquisto del Benfica. La Roma, infatti, avrebbe tentato di inserirsi nella trattativa tra il centrocampista tedesco e il club lusitano: nulla di fatto però. In uscita, intanto, Petrachi studia le prossime mosse e valuta un possibile prestito per Mert Cetin. Il turco, secondo il portale Fotomac.com, sarebbe finito nel mirino del Galatasaray che lo vorrebbe per un prestito semestrale. Il ds giallorosso ci pensa, perché il difensore così potrebbe accumulare minutaggio.

Senti chi parla…

Oggi, sulle principali frequenze romane, le radio si sono soffermate sul calciomercato giallorosso e sulla prossima gara casalinga della Roma contro il Torino. Austini ha parlato della situazione di Nikola Kalinic: “Kalinic non vuole andar via e se rimane tutto così, la Roma un altro attaccante non può prenderlo: quello di Petrachi mi sembra l’ultimo tentativo per motivarlo”. Sandro Sabatini, invece, si è soffermato sul ritorno di Bruno Peres: “Bruno Peres vale Zappacosta, ci sta il suo ritorno. Mi sembra che stia cambiando il vento su Florenzi. Fonseca è stato onesto con il capitano ed ora mi è sembrato un po’ più carico. Fonseca mi sembra come il primo anno di Garcia, un uomo venuto da lontano, uno che alla Roma serviva, uno un po’ distaccato dall’ambiente”. Pruzzo, invece, ha sottolineato l’importanza della gara di domani: “Contro il Torino vietato sottovalutare l’avversario, non bisogna già pensare alla Juve. La Roma, però, ultimamente concede poco all’avversario e sarà così anche domani. Le prossime due partite possono stravolgere la classifica, anche la Roma può lottare per lo scudetto”.

Print Friendly, PDF & Email