NEWS DELLA GIORNATA – Tutte le news della giornata giallorossa raccolte per voi in un articolo: buona lettura!

DI FRANCESCO IN CONFERENZA STAMPA – Giornata di vigilia di Roma-Torino e dunque classico appuntamento con la stampa per Eusebio Di Francesco. Il tecnico giallorosso si è soffermato specialmente sulle scelte di formazione, sottolineando un serrato ballottaggio tra Dzeko e Schick: “Sia lui che Schick sono in ottima condizione ed è una valutazione che sto facendo anche se leggermente favorito in questo momento Edin, però devo decidere domani quella che sarà l’opzione giusta, valutando anche la crescita della valutazione di Edin perché anche nell’ultima settimana non stava benissimo, ma negli ultimi allenamenti ha avuto continuità e devo dire che mi è sembrato anche lui in crescita. Sono contento di avere due opzioni importanti davanti“. Impossibile non fare un accenno sul mercato: “Mi fido molto del lavoro che sta facendo Monchi e sta cercando delle opportunità, nel caso si dovesse fare“. Molto delicato, invece, il tema riguardante le condizioni di Daniele De Rossi: “Ne abbiamo parlato sempre tanto di De Rossi… Se ha cominciato ad allenarsi in campo in questi giorni, mi auguro che la prossima settimana, come probabile, cominci a lavorare un pochino con la squadra e da lì potremmo realmente valutare le sue condizioni”.

QUI TRIGORIA – Dopo la conferenza stampa, la squadra è scesa in campo per l’ultimo allenamento prima del match contro il Torino. Seduta di rifinitura che ha visto i giallorossi svolgere riscaldamento con torello per poi dedicarsi alla fase tattica. Recuperano Manolas e Nzonzi, mentre danno forfait per il match di domani Mirante, De Rossi, Juan Jesus e Perotti. Trova nuovamente la convocazione il baby Riccardi.

COPPA ITALIA – Cambio di orario per Fiorentina-Roma di Coppa Italia, match in programma il 30 gennaio, inizialmente alle ore 17.30. Le due squadre, invece, scenderanno in campo qualche minuto più tardi, vale a dire alle 18.15.

IN CASA TORINO – Da Torino Walter Mazzarri in conferenza stampa invia parole di stima verso la Roma, senza, però, far trasparire alcun timore per il match di domani: “Sulla Roma c’è da dire poco, sono una squadra forte. Noi però dobbiamo pensare a noi stessi, se stiamo ben messi in campo ce la possiamo giocare, dobbiamo essere più concreti quando sviluppiamo gioco”. Anche per i granata sono molti gli indisponibili, con un recupero dell’ultimo minuto: “Ci mancheranno Izzo, Moretti, Meité e Baselli. Lukic lo abbiamo convocato ma ha fatto il primo allenamento stamattina, vedremo domani in che condizioni è”. Infine, il tecnico granata ha scandito gli obiettivi per il 2019 ed il primo è riguardante la partita di domani: “Ho tanti desideri: il primo è quello di fare una grande partita domani, in uno stadio importante contro una squadra di qualità”.

STADIO DELLA ROMA“Nessuno slittamento”. Queste sono le parole di Mauro Baldissoni, direttore generale giallorosso, in merito al nuovo stadio della Roma, intercettato a Fiumicino. Il dg capitolino è sbarcato alle 12.10 all’aereoporto romano dopo l’incontro a Miami con il presidente James Pallotta e i dirigenti Calvo Fienga.
L’odissea dello Stadio della Roma continua. La sindaca Raggi ha affermato che il progetto della nuova casa giallorossa verrà realizzato: Stamattina ho ribadito che lo stadio a Roma si farà e sarà fatto bene”.
Andrea De Priamo capogruppo di Fratelli d’Italia al Comune di Roma è intervenuto a Tele Radio Stereo sulla vicenda Stadio della Roma. Queste alcune delle sue parole: “Ho ritenuto di dover fare un accesso agli atti e ho trovato curioso il fatto che non fosse stato comunicato il posticipo dall’amministrazione. Ci è stato risposto che sarebbe stata necessaria un’integrazione perché il Comune ha voluto interloquire con il Politecnico. Contenti di aver fatto chiarezza. La denuncia è stata ridimensionata, sarebbe stata la pietra tombale sulla vicenda. Il presidente del Politecnico ha parlato di una differenza formale che non tocca il contenuto. Per ora noi questo documento non l’abbiamo visto”.

DZEKO – Le strade della Roma e di Edin Dzeko sembrano essere destinate presto a separarsi. Secondo quanto riporta Sky Sport, infatti, il club giallorosso avrebbe deciso di non intavolare alcuna trattativa per il rinnovo del contratto del centravanti bosniaco. Ora per il numero 9 le ipotesi sono due: o andrà in scadenza oppure verrà ceduto in estate.

SENTI CHI PARLA – Sulle principali frequenze radiofoniche romane, sono due i temi più trattati: il calciomercato e la sfida di domani contro il Torino. Stefano Agresti, a Radio Radio, sottolinea l’importanza del match: “La Roma deve vincere con il Torino per cominciare bene e avrà un’occasione importante vista la sfida della Lazio con il Napoli. Non è da sottovalutare neanche la gara del Milan. I giallorossi devono sfruttare questo turno favorevole, tenendo conto che comunque la squadra granata non ha mai perso in trasferta”. Galopeira, ai microfoni di Tele Radio Stereo, invece, si sofferma sui calciatori che potrebbero lasciare la capitale: “Secondo me Luca Pellegrini potrebbe essere un giocatore che andrà in prestito a gennaio. E’ un giovane esuberante, che se mantiene la sicurezza nei suoi mezzi senza sfociare nella presunzione è un bene. Vendere adesso Under, Dzeko e Manolas sarebbe smontare la squadra, non penso che la Roma abbia intenzione di fare mosse del genere. Queste cessioni avrebbero più senso a giugno”.

Alessandro Tagliaboschi

Print Friendly, PDF & Email