romanews-roma-ndg-diawara-schick-lopez

NEWS DELLA GIORNATA – Tutte le news della giornata giallorossa raccolte per voi in un articolo: buona lettura!

L’affare Torreira: quel che c’è da sapere

Sta per entrare nel vivo il mercato della Roma. I giallorossi hanno già messo a segno il colpo Pedro a parametro zero e in attesa che Dan Friedkin prenda il suo posto da nuovo presidente lavorano su altre trattative. Una delle ultime riguarda un potenziale scambio con l’Arsenal. Ai Gunners piace Amadou Diawara e nella trattativa potrebbe rientrare il centrocampista uruguaiano Torreira, ex Sampdoria. Per entrambe sarebbero importanti plusvalenze da segnare a bilancio, e a favorire l’operazione ci sono i buoni rapporti tra i due club. Anche la Fiorentina fa sul serio per il centrocampista: avrebbe già presentato un’offerta importante per averlo in prestito con diritto di riscatto. Nel frattempo però l’ipotesi scambio con i giallorossi sembra essere confermata.

Roma su Izzo

Armando Izzo molto probabilmente lascerà il Torino. La favorita su di lui resta la Roma, già interessata al calciatore la scorsa estate. I giallorossi hanno sempre seguito con grande attenzione i difensori granata (oltre a lui c’era stato un concreto interesse anche per N’Koulou). In questo discorso qualche possibilità va concessa anche al Napoli, la squadra preferita dal giocatore originario del capoluogo campano, soprattutto se De Laurentiis dovesse vendere Koulibaly in Premier, visto che il Manchester United ha offerto 70 milioni.

L’Inter fa tremare la Roma: idea Smalling

L’Inter potrebbe lasciar partire Milan Skriniar. Il difensore slovacco nelle ultime uscite è finito spesso in panchina e i nerazzurri sembrerebbero pronti a privarsi di lui a fronte di un’offerta importante. C’è anche il nome per sostituirlo, si tratta di Chris Smalling. La valutazione di 20 milioni del Manchester United potrebbe essere fuori dal budget dei giallorossi. Al contrario, non lo sarebbe per l’Inter, che una volta ceduto Skriniar avrebbe ancora più liquidità da investire sul mercato.

Affare Schick-Milan

Patrik Schick si prepara a tornare nella capitale dopo la stagione in prestito al Lipsia, ma non sembra destinato a restare. Sono già molti i club interessati a lui, in Italia e non solo. Il Milan starebbe pensando all’attaccante ceco come vice di Ibrahimovic, che dovrebbe presto rinnovare il suo contratto. L’operazione con la Roma potrebbe però chiudersi verso la fine della sessione estiva: con la permanenza dello svedese rinforzare l’attacco non è una priorità per i rossoneri, che potrebbero però cambiare idea qualora raggiungessero la fase a gironi di Europa League.

Contatti tra la Juve e Dzeko

Edin Dzeko è finito nel mirino della Juventus. Più volte nelle ultime settimane si è parlato di un suo possibile addio alla Roma, a causa dell’elevato ingaggio, e durante la sessione estiva di mercato queste voci potrebbero diventare realtà. Secondo quanto riportato da Sportitalia, Paratici avrebbe contattato Fienga proprio per parlare del bosniaco, altro possibile rinforzo per l’attacco bianconero insieme a Morata. Il procuratore Giuffrida dovrebbe essere invece l’intermediario scelto per portare avanti la trattativa.

Juan Jesus verso il Cagliari

 Sono molti i giocatori della Roma finiti sulla lista dei partenti in vista della nuova sessione di calciomercato. Tra questi sembra esserci ormai da tempo anche Juan Jesus. Il difensore brasiliano è a un passo dal diventare un nuovo giocatore del Cagliari di Di Francesco. Per lui è già pronto un contratto triennale, ai giallorossi andranno invece circa 3 milioni di euro.

Cragno per sostituire Pau Lopez

Pau Lopez, tenendo conto dell’investimento importante fatto la scorsa estate, ha deluso le aspettative e non è certo della conferma. Nei giorni scorsi si è parlato di Sirigu come soluzione affidabile e di esperienza. Il nome caldo però sembra essere quello di Alessio Cragno. Il classe 1994 è valutato dal Cagliari più di 20 milioni ma la Roma potrebbe inserire alcune contropartite. In primis Olsen, che però con Di Francesco a Roma non ha fatto bene, Juan Jesus, richiesto dal club di Giulini, infine Alessio Riccardi, che il tecnico ora in Sardegna ha fatto esordire in giallorosso in Coppa Italia.

Senti chi parla…

Ecco cosa si dice sulle principali frequenze radiofoniche romane. Nando Orsi a Radio Radio Pomeriggio: “Quando sbagli due portieri in due anni significa che non li sai guardare bene. Sono due anni che il portiere di riserva della Roma è meglio del titolare. Serve un portiere che abbia sicurezza, non sarebbe male rischiare con un giovane. Andrei anche su un italiano, ne abbiamo meglio di Pau Lopez e Olsen”. Antonio Felici a Centro Suono Sport: “Pochettino? E’ uno degli allenatori più quotati a livello internazionale, ha fatto un percorso importante. E’ stato preso in considerazione anche per la panchina della Juventus. Però è un nome che non si sposa molto bene con l’idea che mi sono fatto di come funzionerà la Roma di Friedkin: non penso che sia in grado di mettere subito sotto contratto un tecnico dal nome e dallo stipendio così altisonante. Il bilancio della Roma parte sempre dalle stesse cifre, gli 80 milioni ti danno una mano, ma non risolvono tutti i problemi. Sarri? Alla Juventus non ha funzionato, non erano fatti per capirsi. Ma un Sarri che torna a lavorare a modo suo, con una campagna acquisti funzionale al suo tipo di calcio, alla Roma potrebbe fare molto bene. Anche di fronte al suo nome Fonseca vacilla, ma sono veramente questi i programmi della Roma di Friedkin? Mi sembra difficile che queste scelte possano maturare già oggi”.

Claudia Belli

Print Friendly, PDF & Email
Claudia Belli
"Non c’è un altro posto del mondo dove l’uomo è più felice che in uno stadio di calcio". Datemi, poi, anche carta e penna per poterlo raccontare e allora sì che sarà tutto perfetto. Laureata in Mediazione Linguistica e Interculturale a La Sapienza, mi piace viaggiare per il mondo parlando più lingue possibili. Per il momento ne conosco 4: italiano, inglese, spagnolo e portoghese (anche la variante brasiliana), ma spero di poter ampliare il mio bagaglio linguistico al più presto possibile.