romanews-roma-ndg-inter-kluivert-dzeko-friedkin
Foto Getty

NEWS DELLA GIORNATA – Tutte le news della giornata giallorossa raccolte per voi in un articolo: buona lettura!

Qui Trigoria

Dopo la vittoria di Verona, la Roma prosegue la preparazione in vista della partita di venerdì sera contro l’Inter. A Trigoria oggi i giallorossi si sono divisi in due gruppi. Chi ha giocato a Verona ha fatto solo palestra. Gli altri invece si sono allenati normalmente in campo. Hanno fatto perciò prima un breve riscaldamento, seguito da parte atletica e partitella. Tornato in gruppo Mirante. Assenti infine KluivertPastore Dzeko, oltre ai lungodegenti Cristante ZappacostaKluivert ha un edema al flessore della coscia sinistra dovuto a una contusione. Pastore è ancora alle prese con la contusione all’anca, che gli ha procurato un edema che non si è ancora riassorbito e per questo prosegue nel programma individuale. Dzeko assente per sindrome influenzale. Cristante si è sottoposto a una visita di controllo con il Dott. Lempainen, assistente del Prof. Orava, che ha evidenziato un’evoluzione positiva del suo quadro clinico, pertanto può aumentare i carichi di lavoro.

Inter, emergenza a centrocampo

Dopo l’infortunio rimediato contro la Juve lo scorso 6 ottobre, Stefano Sensi non ha mai recuperato pienamente la forma ed è volato a Monaco di Baviera per un consulto. L’ipotesi è che tornerà solamente dopo la pausa natalizia. Questo significa che il centrocampista nerazzurro dovrà saltare certamente il big match di venerdì sera a San Siro contro la RomaConte dovrà fare a meno anche di Barella, vittima di un infortunio al ginocchio. Roberto Gagliardini è l’ultimo nome sulla lista degli indisponibili. Il centrocampista nerazzurro si è sottoposto in queste ore ad esami strumentali che hanno rivelato una distrazione miotendinea della pianta del piede destro. Anche l’ex Atalanta salterà quindi la sfida con i giallorossi di venerdì.

Roma-Lautaro, il retroscena di mercato

Roma e Inter non è solo una grande classica del calcio italiano sul campo. Spesso, infatti, i percorsi delle due società si intreccia anche sul mercato. A tal proposito, è interessante un retroscena: due anni fa, da un intermediario di mercato, sarebbe stato proposto a Monchi Lautaro Martinez. ‘El Toro’, infatti, era ormai in rampa di lancio dal Racing Club e, sempre secondo quanto appreso dall’emittente radiofonica, sarebbe stato prendibile ad una cifra di 14 milioni di euro. Il ds spagnolo, però, non ha preso informazioni sul ’97 che poi, come la storia ci insegna, è finito all’Inter.

Frongia sullo Stadio della Roma

Daniele Frongia, assessore allo sport del Comune di Roma, è tornato a parlare della situazione riguardante il nuovo Stadio della Roma. Ecco le sue parole in merito al progetto Tor Di Valle: “Vanno avanti gli incontri tra il Campidoglio e i proponenti per chiudere la Convenzione. Dopodiché la questione politica della Variante Urbanistica passerà in Assemblea Capitolina e poi andrà in Regione. Dopodiché si potrà iniziare“.

Friedkin risponde alle accuse di evasione fiscale

Dan Friedkin risponde alle accuse di evasione fiscale in Tanzania. La compagnia che raggruppa le aziende attive in Africa ha pubblicato un comunicato stampa ufficiale che risponde ai recenti articoli pubblicati dal quotidiano keniota Jamhuri. Il magnate texano è interessato all’acquisto della Roma: nelle prossime settimane sono attese importanti novità, con il primo passo che potrebbe essere rappresentato dalla copertura del prossimo aumento di capitale da 150 milioni di euro. Clicca QUI per il comunicato.

Senti chi parla…

Ecco cosa si dice sulle principali frequenze radiofoniche romane. Federico Nisii a Tele Radio Stereo: “Con l’Inter sarà una partita importante, ma non decisiva. Mi aspetto una Roma coraggiosa, che si giochi i tre punti al massimo delle proprie possibilità. I nerazzurri hanno tante assenze a centrocampo, questo può essere un vantaggio. Per me però in casa giallorossa scatta l’allarme Dzeko. Sono sicuro che farà di tutto per recuperare, ma in che condizioni sarà? In caso di assenza del bosniaco, io metterei Zaniolo centravanti”. Max Leggeri a Centro Suono Sport: “La Roma arriva da tre successi consecutivi, ha trovato una sua fisionomia tecnico-tattica chiara e decisamente solida grazie a Fonseca, ora c’è da alzare l’asticella: odio questo processo di assuefazione alla mediocrità legato all’obiettivo quarto posto. La Roma deve andare a Milano per vincere e con i tre punti accorciare sulla vetta della classifica. A me piace sognare e in caso di successo si potrebbero aprire prospettive di classifica decisamente superiori a quelle attuali”.

Claudia Belli




Print Friendly, PDF & Email
Claudia Belli
"Non c’è un altro posto del mondo dove l’uomo è più felice che in uno stadio di calcio". Datemi, poi, anche carta e penna per poterlo raccontare e allora sì che sarà tutto perfetto. Laureanda in Mediazione Linguistica e Interculturale a La Sapienza, mi piace viaggiare per il mondo parlando più lingue possibili. Per il momento ne conosco 4: italiano, inglese, spagnolo e portoghese (anche la variante brasiliana), ma spero di poter ampliare il mio bagaglio linguistico il più presto possibile.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here