romanews-roma-ndg-pallotta-spadafora-mkhitaryan-seriea
Foto Getty

NEWS DELLA GIORNATA – Tutte le news della giornata giallorossa raccolte per voi in un articolo: buona lettura!

Qui Trigoria

Ancora rimandate le sedute collettive a Trigoria. Nell’allenamento di ieri sono state fatte solo alcune esercitazioni di gruppo con il pallone, preferendo però mantenere le distanze. Secondo i responsabili sanitari del club infatti, il documento ricevuto ieri necessitava di qualche chiarimento con la commissione medica della Figc, relativamente a delle dinamiche tipiche dell’allenamento di gruppo e alcune tempistiche sui test sierologici. La Roma, avendo preso come data di riferimento per la ripresa degli allenamenti collettivi il 18 maggio ed avendo rispettato rigorosamente le richieste logistiche e a livello sanitario, ritiene di poter iniziare questa fase successiva già domani. Oggi, sfruttando il giorno di riposo concesso da Fonseca alla squadra, si attende il via libera.

Consegnato il protocollo a Spadafora

 Con un giorno di anticipo, la FIGC ha consegnato il protocollo per le gare del campionato al Ministro dello Sport Vincenzo Spadafora. Ora il documento, un dossier con tutte le linee guida necessarie per definire l’eventuale ripresa di Serie A, B e C, dovrà essere esaminato dal Governo entro il 28 maggio, quando è previsto il prossimo incontro tra i vertici della politica e del calcio.

Le parole di Spadafora sulla ripresa della Serie A

“Le due possibili date per la Serie A sono il 13 e il 20 giugno. È arrivato il nuovo protocollo per la ripresa del campionato di calcio, molto simile a quello degli allenamenti. Giovedì prossimo decideremo insieme con Figc e Lega Serie A se e quando riprendere il campionato. Non abbiamo dimenticato il calcio femminile, Gravina sta facendo un ottimo lavoro. Sto già lavorando a una loro richiesta importante, ossia la riforma generale dello sport che deve prevedere anche il professionismo femminile. Da questa emergenza sono emerse le criticità che affronteremo nella riforma generale prima dell’estate”. Queste le parole di Vincenzo Spadafora, Ministro dello Sport, intervenuto nel tardo pomeriggio su Tg3.

Fenerbahce e Galatasaray su Cetin

Nello scorso calciomercato estivo Mert Cetin è approdato alla Roma. Da quel momento il turco ha collezionato 5 presenze in campionato, per un totale di 220 minuti. Ma in difesa c’è tanto affollamento, e l’idea dei giallorossi è di girare il classe ’97 in prestito per poter fare esperienza. Su Cetin è in corso un vero e proprio derby: a contendersi il giocatore ci sarebbero Galatasaray e Fenerbahce. Quest’ultimo vorrebbe intavolare una trattativa già nelle prossime settimane sulla base di un prestito. Sul difensore, nei scorsi giorni, c’era stato l’interesse anche di due club di Serie A come Verona e Sassuolo.

Il punto su Smalling e Mkhitaryan

La Roma torna ad avere speranze di ‘riscatto’ per Smalling e Mkhitaryan. Tra fine aprile e inizio maggio i due sembravano lontani dalla conferma ma ora c’è fiducia. Per il difensore inglese la richiesta del Manchester United è scesa a 18-20 milioni e lui stesso sembra voler dare la priorità a una permanenza alla Roma. Sul fantasista armeno invece si è attivato Mino Raiola, che sta cercando di convincere l’Arsenal a prolungare il contratto in scadenza del suo assistito, per poi orchestrare una cessione in prestito con obbligo di riscatto.

Il rifiuto di Pallotta

Negli ultimi giorni sembra essersi riaperta la trattativa per il passaggio di proprietà da James Pallotta a Dan Friedkin. Tuttavia, il magnate texano non è l’unico interessato al club giallorosso. Ci sarebbe stato infatti un tentativo del fondo Cvc. La proposta dei britannici era di circa 350 milioni di euro ma il tentativo è stato rispedito al mittente. C’è stato già un precedente nel 2018, quando lo stesso fondo inglese, e con Franco Baldini a fare da mediatore, aveva formulato un’offerta. Dunque quella di Friedkin, che ha abbassato l’offerta a 455 milioni in seguito allo stop al campionato, rimane l’unica vera proposta sul tavolo.

Veretout sui Playoff

Jordan Veretout, centrocampista francese della Roma, ha parlato della ripresa del campionato italiano: “E’ importante avere quattro settimane piene di lavoro nelle gambe prima delle ripresa. Anche durante il confinamento abbiamo seguito un programma basato sulla corsa e sul rinforzo muscolare. Ipotesi playoff? Perché no, se sarà necessario ci adatteremo, a mio parere la soluzione migliore sarebbe quella di giocare le ultime 12 gare”.

Julio Sergio sullo scudetto mancato della Roma

 “La partita con la Samp? 20 minuti cambiarono un intero campionato. Non posso immaginare cosa sarebbe vincere un campionato con la maglia della Roma. La mia vita con quello scudetto sul petto oggi sarebbe diversa”. Queste le parole di Julio Sergio, intervenuto oggi in una diretta Instagram. L’ex portiere della Roma ha ricordato il suo periodo in giallorosso. Clicca QUI per leggere tutte le dichiarazioni del brasiliano.

Claudia Belli

Print Friendly, PDF & Email
Claudia Belli
"Non c’è un altro posto del mondo dove l’uomo è più felice che in uno stadio di calcio". Datemi, poi, anche carta e penna per poterlo raccontare e allora sì che sarà tutto perfetto. Laureata in Mediazione Linguistica e Interculturale a La Sapienza, mi piace viaggiare per il mondo parlando più lingue possibili. Per il momento ne conosco 4: italiano, inglese, spagnolo e portoghese (anche la variante brasiliana), ma spero di poter ampliare il mio bagaglio linguistico il più presto possibile.