romanews-roma-mancini-zaniolo-fonseca
Foto Getty

ITALIA MANCINI – Ieri sera l’Italia ha portato a casa l’ennesima vittoria che la avvicina sempre di più a Euro 2020. Gli azzurri di Mancini hanno battuto la Finlandia per 2-1, grazie alle reti di Immobile e Jorginho. Queste le parole del ct della nazionale nel post partita a Rai Sport:

Qual è l’aspetto più positivo di questa serata?
“Un po’ di sofferenza c’è ma ce la siamo creata da soli perchè stavamo dominando la partita. Sull’1-1 abbiamo ripreso in mano la partita e abbiamo segnato. Sono stati bravi i ragazzi, abbiamo giocato una grande partita”.

Il gruppo si allarga sempre di più.
“Noi dobbiamo cercare di migliorare. Queste partite sono dure ma venire a dominare fuori casa è bello”.

Siamo una squadra destinata a soffrire?
“La nostra natura è quella di creare sempre. Abbiamo concesso poco. Il rigore lo concedi da una palla semplicissima e allora un po’ di coraggio lo prendono. Abbiamo ripreso in mano la partita, sono stati bravi i ragazzi”.

Con la Grecia può essere la gara della qualificazione?
“Potrebbe essere la partita che ci fa qualificare. La speranza è che l’Olimpico sia pieno di tifosi come in occasione di Italia ’90, quando noi eravamo più giovani”.

Il ct in conferenza stampa: “La mentalità è quella buona, non era giusto il pareggio, abbiamo avuto tantissime occasioni, il portiere ha fatto 5-6 parate incredibili. Abbiamo viaggiato due volte, con voli dispendiosi. Poi c’era la settimana corta, non i nove giorni che solitamente abbiamo. Le decisioni sono state prese oggi. Pellegrini lì mi piace, lo porta nella zona dove arriva come centrocampista, rientra e si butta bene. Avere un giocatore così duttile è importante”.

Print Friendly, PDF & Email

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here