EURO 2020 VACCINO SPINAZZOLA ROMA – Inizia da oggi la missione dell’Italia verso Euro2021. Nel pomeriggio, infatti, 28 calciatori Azzurri si sono divisi tra Humanitas a Milano e Spallanzani a Roma per svolgere il primo ciclo di vaccinazioni (Pfizer) anti-Covid 19 dopo l’accordo tra Figc, Ministero della Salute e Struttura di supporto commissariale gestita dal generale Figliuolo. Tra i giocatori della Roma presente solo Leonardo Spinazzola, che non giocherà contro il Manchester United. Agli altri, vale a dire Mancini, Cristante e Pellegrini, il farmaco verrà inoculato, compatibilmente con le tempistiche del richiamo, in un secondo momento: per precauzione, infatti, si è deciso di non vaccinare i calciatori con impegni ufficiali fissato tra pochi giorni. Niente iniezione, invece, per Stephan El Shaarawy, guarito dal Covid solamente 3 mesi fa. Di seguito la nota della Figc.

Leggi anche:
Zaniolo verso l’addio all’Europeo

La nota della Figc

“Attesa la rilevanza internazionale rivestita dal Campionato di calcio UEFA EURO 2020, sentita la FIGC e concorde il Ministero della Salute, la Struttura di supporto commissariale per l’emergenza Covid 19 presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri ha autorizzato la vaccinazione in priorità dei calciatori facenti parte della delegazione della Nazionale italiana di calcio che prenderà parte a giugno al Campionato Europeo. La somministrazione, organizzata dalla FIGC nel dettaglio, è in corso presso l’Istituto nazionale per le malattie infettive ‘Lazzaro Spallanzani’ di Roma e presso l’IRCCS Humanitas di Rozzano (Milano)”.

Dall’Ospedale Spallanzani
Alessandro Tagliaboschi

Print Friendly, PDF & Email
Pubblicità

2 Commenti

Comments are closed.