SENTI CHI PARLA ALLE RADIO – La rubrica di Romanews.eu “Senti chi parla… alle radio” è lo spazio quotidiano in cui potete leggere i commenti sul mondo Roma di speaker e opinionisti protagonisti dell’etere romano raccolti dalla nostra Redazione.

Riccardo Galopeira Angelini a Tele Radio Stereo: “Credo che Juve e Napoli per Icardi siano ancora un po’ avanti per la Roma che, però, cova questa speranza, ci lavora su questa ipotesi. Bisognerà essere bravi a convincere il calciatore, speriamo. Spero che tutto questo clamore intorno al nome di Icardi non faccia perdere di vista quella che è una priorità: c’è da fare il difensore. Io sento dei nomi…”.

Roberto Renga a Radio Radio Mattino: “Rugani alla Juve fa il quinto difensore, non mi fa impazzire. Se ci fosse accanto a lui uno rapidissimo sarebbe un altro discorso, accanto a Mancini non lo vedo bene. Florenzi è un ottimo esterno alto, mai terzino destro. In più Fonseca in queste settimane non ha mai preso in considerazione Santon. Kolarov si trova nella stessa situazione contrattuale di Dzeko, solo che la Roma il terzino non l’ha messo sul mercato. Con Higuain la Roma ci rimetterebbe, mentre con Icardi no”.

Daniele Lo Monaco a Tele Radio Stereo: “Rugani è un giocatore in esubero per la Juventus, ma la Roma non è convinta della possibilità. Poi c’è da dire che la Roma al momento non si può permettere di trascurare le piste. La mia preoccupazione è che si possa accettare la proposta più conveniente, e che Fonseca piano piano si stia convincendo sulla coppia Fazio-Jesus. La Roma ancora non è riuscita a vendere quei giocatori che dovevano permettergli di far aumentare il tesoretto. Dal giocatore che arriverà in difesa si capiranno le ambizioni della Roma di quest’anno. A Rugani a mio avviso manca la personalità, non è il più forte du testa, non è il più veloce e non è il più maturo. Alla Roma serve un leader e il giocatore della Juventus non lo è, se fosse il terzo o il quarto difensore lo prenderei subito. A Fonseca serve un primo e Rugani non lo è”.

Furio Focolari a Radio Radio Mattino: “Rugani lo vedo come sostituto di Fazio non accanto all’argentino. La Roma non ha tutti questi nazionali, i giocatori della Roma fanno panchina nella nazionale non sono titolari. Rugani è un buon acquisto ma non è adatto in questa squadra. Con Icardi la roma farebbe un grande colpo”.

Alessio Nardo a Tele Radio Stereo: “Mancini è un prospetto interessante, ma non al livello di Manolas. Rugani è un giocatore da rivalutare e che in questi anni ha deluso la Juventus che sperava di aver trovato il sostituto di Chiellini”.

Sandro Sabatini a Radio Radio Mattino: “La Roma doveva sostituire Manolas, Mancini e Rugani hanno le qualità e le caratteristiche del greco? Questo è stato un mercato tra una guerra totale tra Marotte e Paratici, ma anche quello dell’alleanza tra la Roma e la Juventus. Basta vedere la prima operazione Pellegrini-Spinazzola e ora quella su Rugani. Quella su Icardi è una situazione difficile. La Juventus aveva offerto alla Roma Higuain, come l’Inter ha fatto con l’argentino”.

Nando Orsi a Radio Radio Mattino: “La coppia Mancini-Rugani è una coppia che può funzionare. Può essere complementare, Rugani se sceglie una squadra come la Roma è per fare il titolare anche perché altrimenti non maturerà mai come giocatore. Manolas è unico e bravo, la Roma è andata su due giovani di prospetto. Il mercato è buono, fatto di giovani che cresceranno. Higuain, Icardi e Dzeko per rilanciasi devono trovare un ambiente amico, per me alla fine il Pipita andrà alla Roma, Icardi alla Juve e il bosniaco a Milano”.

Roberto Pruzzo a Radio Radio Mattino: “Una coppia Rugani-Mancini mi sembra improbabile, allora prenderà il posto dell’ex Atalanta altrimenti non si spiega. Io non vedo in Rugani uno che possa guidare la difesa. Il mio quadro rimane invariato, Dzeko a Roma, Higuain a Torino e Icardi a Milano”.

Print Friendly, PDF & Email

13 Commenti

  1. buongiorno e forza Roma! Rugani, boh? può essere una bufala come un acquisto azzaccatissimo, e tutte le sfumature in mezzo. e risolveremmo un problema alla rube… Lovren però ha la pubalgia, lo eviterei, per non ritrovarsi un nuovo Pastore in casa

  2. Ma non ci sono centrali forti e veloci in giro per il mondo? Ricordiamoci di Marquinhos, venuto da noi, se non ricordo male, a soli 18 anni. Forse Petrachi ha dei limiti a uscire fuori dall’ambito nazionale?

  3. Rugani si potrebbe tentare ma senza farsi prendere per il collo, prestito oneroso con obbligo di riscatto sarebbe un operazione folle, roba che solo Monchi potrebbe fare, diritto di riscatto si. Pruzzo mi sta preoccupando, ultimamente dice cose senza senso, una dietro l’altra. Dico che non dobbiamo illuderci che ci arrivi Icardi perchè non vuole venire, tantomeno Higuain, non so come finirà. Per il centrale credo che Petrachi stia aspettando di riuscire a vendere qualcuno, cosa troppo difficile, El Genio De Siviglia ci ha riempito di brocchi strapagati e con contratti assurdi, tappezzate Roma con una frase che deve restare indelebile, per sempre si deve ripercuotere sui muri e nell’etere MONCHI VERGOGNATI INCOMPETENTE, SEI LA VERGOGNA DELLA TUA PROFESSIONE

  4. Un appello al buon senso prima che inizi l’ennesima giornata di inutile astio: invito tutti -tranne uno- a non rispondere alle provocazioni di PALLOTTAVATTENE semplicemente fingendo che non esista.
    Credo ne guadagneremmo tutti qualche cosa.
    saluti Valerio

  5. Giornale radio di Trigoria: “short leg” Pallotta e “Medio man” Petrachi hanno inventato la macchina del tempo…. la squadra è il “Monchi sola’s team” dell’anno scorso più Spinazzola e Diawara, che ti sei ritrovato sul groppone per non aver trovato plusvalenze cash. Il plusvalenziometro segna “rosso”, non hai campioni in squadra a parte qualche vecchietto terribile e hai dato allegramente via gli unici giocatori buoni che avevi. A proposito di macchina del tempo… ma questo modulo non lo faceva pure il tanto vituperato Di Francesco? Buon campionato a tutti

    • Oh, vedi che come parli di calcio, si vede che non capisci granché.
      Con Di Fra, gli esterni d’attacco giocavano larghi…in teoria per gli inserimenti delle mezzali.
      Con Fonseca, Perotti e Under giocano molto dentro il campo, lasciando, di fatto le corsie ai terzini.
      Quindi…o non segui la Roma…oppure preso dalla frenesia del perculare tutto e tutti, non ti accorgi delle cose che scrivi…o proprio non le capisci.
      Alla prossima

    • Da mettere in conto che essendo fuori dalla champions scegli dopo quelle, gia’ restare sulle proprie posizioni per Dzeko e’ un buon segnale, per la difesa mi sa che Rugani andava preso al posto di Mancini e poi scovare dal nulla qualcuno con determinate caratteristiche, a destra Hisay spero che venga preso perche’ Florenzi con tutto il bene che gli voglio fatica troppo nella fase difensiva e va utilizzato piu’ avanti a noi ci serve uno che sappia prima di tutto difendere strabene

  6. Monchi Attila dei ds hai distrutto la mia Roma coglio One presuntuoso e incapace. Riprenditeli tutti i brocchi che ci hai rifilato per il tuo Siviglia. Per colpa tua nn riusciamo a fare mercato incapace coglio one.

  7. Dzeco deve stare alla Roma …tutte queste storie societarie , Totti DDR e altri giocatori forti persi possono demoralizzare i giocatori bravi che sono rimasti altrimenti Dzeco non vorrebbe andarsene

  8. All ignoranza non c é mai fine…come farebbero a crossare se giocano a piedi invertiti…vorrei proprio vedere te giocare a destra e crossare con il sinistro !!!! Quaglia!!!!

Comments are closed.