romanews-roma-nainggolan-ritorno
Foto Getty

NAINGGOLAN RITORNO ROMA – È bastata una frase a Massimo Cellino per infiammare la piazza romanista in un lunedì qualunque senza calcio: “Per me Nainggolan torna alla Roma, è il suo sogno”. Un’ipotesi, una suggestione, quella evocata dal presidente del Brescia che ha riscontrato i favori della stragrande maggioranza dei tifosi: “Ti aspettiamo a braccia aperte”, “Magari!”, i messaggi di affetto del popolo giallorosso per il ‘Ninja’ che popolano dalla mattinata di oggi siti e social.

Le dichiarazioni d’amore di Nainggolan alla Roma

D’altronde Nainggolan non ha mai nascosto l’amore per Roma, intesa come squadra e città. “Appena arrivato a Milano ero più triste di aver lasciato la Roma”, le parole che fecero infuriare i tifosi dell’Inter lo scorso anno. Più chiaro durante la pandemia in una diretta Instagram: “Sono andato via per il mio orgoglio, ma se ci fosse la possibilità tornerei subito alla Roma”. Molto più di un semplice ‘pour parler’, ma dei veri e propri messaggi alla dirigenza capitolina con la consapevolezza che il prestito al Cagliari è ormai agli sgoccioli.

Voglia di ritorni?

Eppure intavolare una trattativa per il ritorno di Nainggolan alla Roma, non sarebbe l’unica operazione nostalgia tentata dai capitolini negli ultimi anni. Un anno e mezzo fa, Massara e Balzaretti tentarono di far tornare a Trigoria Benatia, mentre da quando Petrachi ha preso il comando della direzione sportiva i rientri alla base di Strootman ed El Shaarawy hanno rappresentato più di un’idea. E se fosse proprio il ‘Ninja’ l’uomo giusto per il ritorno?

Qual è la situazione: è davvero possibile il ritorno di Nainggolan alla Roma?

Al momento il ritorno di Nainggolan non è una priorità in casa Roma. Il belga, che il 4 maggio ha compiuto 32 anni, tornerà all’Inter dopo il prestito al Cagliari e verrà cercata una nuova soluzione per lui. I nerazzurri si sono già abituati all’idea di non incassare una grande somma dalla cessione, sebbene sia stato acquistato per 36 milioni due anni fa. Per questo motivo potrebbe rappresentare un’occasione per Petrachi alla ricerca dell’occasione giusta in un mercato non semplice per questioni di bilancio. Sullo stipendio è facile immaginare uno sforzo di Radja, pronto ad un taglio pur di tornare al suo ultimo amore. Nelle prossime settimane scopriremo se le parole di Cellino resteranno una pura suggestione, o se si trasformeranno in realtà. Come sperano tanti tifosi.

Alessandro Tagliaboschi

Print Friendly, PDF & Email

5 Commenti

Comments are closed.