romanews-roma-atalanta-justin-kluivert
Foto Getty

GENT ROMA LA CRONACA – Missione compiuta. La Roma pareggia per 1-1 alla Ghelamco Arena contro il Gent – dopo la vittoria per 1-0 all’andata – e stacca il pass per gli ottavi di finale di Europa League. Domani alle 13 l’urna di Nyon si pronuncerà su chi sarà la prossima avversaria dei giallorossi. Un risultato importante per raggiungere obiettivo, ma non senza qualche ombra per la prestazione.

PALO E POI GENT – Fonseca conferma quasi in blocco la formazione vittoriosa contro il Lecce: Mkhitaryan diventa trequartista per l’assenza di Pellegrini, mentre sulle fasce trovano spazio Perez e Kluivert. La Roma dopo un minuto rischia subito di andare in vantaggio: Kolarov viene servito in area di rigore e il suo sinistro scheggia il palo. Col passare dei minuti, però, il Gent riesce a rendersi pericoloso con David e Bezus che arriva più volte al tiro. La squadra giallorossa al 25′ viene punita: gran cross di Bezus dalla destra che trova proprio l’attaccante classe 2000, sorprende Mancini e mette in rete col destro alle spalle di Pau Lopez. La qualificazione torna in bilico. Solo per 4 minuti, però. Mkhitaryan riparte e con l’esterno serve in modo splendido Kluivert che pareggia i conti e rende più difficile l’impresa dei padroni di casa. Al 40′ arriva un nuovo brivido, con l’ennesima disattenzione di Mancini che lascia tirare David. Fortunatamente la palla termina fuori. E cinque minuti dopo, senza recupero, termina il primo tempo.

MONOLOGO GENT – Il secondo tempo è un completo monologo dei padroni di casa, con la Roma incapace per tutti i 45 minuti più recupero di ripartire. Il primo squillo arriva al 54′: il solo David prova a concludere, ma è attento Pau Lopez. Al 65′ poi arriva la grande occasione per i padroni di casa con Depoitre che lavora benissimo il pallone sulla fascia e mette il cross, Odjidja va col tiro al volo di interno ed esce fuori di pochissimo. Arrivano poi le sostituzioni: Thorup manda dentro Chakvetadze e Kvilitaia per Bezus e Depoitre, mentre Fonseca manda in campo Santon per Spinazzola e pochi minuti dopo Fazio per Veretout e Villar al posto di Carles Perez. Cambia poco. Il Gent continua a farsi vedere con tiri dalla distanza sempre controllati da Pau Lopez o poco precisi. I capitolini, invece, non riescono mai a ripartire ed arrivare alla conclusione. Dopo 94 minuti l’arbitro spagnolo Josè Maria Sanchez Martinez decreta la fine e il passaggio della Roma agli ottavi di finale di Europa League. Domani alle 13 conoscerà la sua prossima avversaria. L’impressione, però, è che stasera ci sia stato un grande passo indietro rispetto alla prestazione di domenica contro il Lecce.

Cronaca testuale
Alessandro Tagliaboschi

Gent-Roma, le formazioni ufficiali

GENT (4-4-2) (UFFICIALE): 1 Kaminski (BEL); 14 Castro-Montes (BEL), 32 Plastun (81′ Niangbo), 5 Ngaedu-Ngadjui (CMR), 15 Mohammadi (IRN); 8 Odjidja-Ofoe (BEL), 6 Owusu (FRA), 9 Bezus (66′ Chakvetadze), 24 Kums (BEL); 29 Depoitre (66′ Kvilitaia), 16 J. David (CAN).
A disp.: 26 Coosemans (BEL), 31 Godeau (BEL), 23 Lustig (SWE), 22 Marreh (GMB).
All.: Jess Thorup.

INDISPONIBILI: 7 Yaremchuk (lesione al tendine d’Achille).
SQUALIFICATI:-.
DIFFIDATI: Asare, Kums, Ngadeu-Ngadjui, Owusu.

ROMA (4-2-3-1) (UFFICIALE): 13 Pau Lopez; 37 Spinazzola (67′ Santon), 6 Smalling, 23 Mancini, 11 Kolarov; 4 Cristante, 21 Veretout (78′ Fazio); 31 Carles Perez (83′ Villar), 77 Mkhitaryan, 99 Kluivert; 9 Dzeko.
A disp.: 63 Fuzato, 15 Cetin, 17 Under, 19 Kalinic.
All.: Paulo Fonseca.

INDISPONIBILI: Zappacosta (rottura del legamento crociato anteriore del ginocchio destro), Zaniolo (rottura del legamento crociato anteriore del ginocchio destro), Mirante (lesione menisco), Pastore (fastidio all’anca), Bruno Peres (fuori lista), Ibanez (fuori lista), Pellegrini (lesione al flessore), Juan Jesus (fuori lista).
SQUALIFICATI: –.
DIFFIDATI: Kluivert, Veretout, Smalling.

Arbitro: Josè Maria Sanchez Martinez (SPA)
Assistenti: Raul Martinez, Roberto Fernandez
VAR: Carlos del Cerro Grande
AVAR: Javier Fernandez
IV: Pablo Gonzalez

Marcatori: 24′ David (G), 29′ Kluivert (R).
Ammoniti: 27′ Bezus (G), 42′ Veretout (R), 50′ Depoitre (G), 62′ Spinazzola (R), 93′ Mohammadi (G).
Espulsi: -.
Recupero: 0 pt, 4 st.
Note: -.

La cronaca

SECONDO TEMPO

90’+4 – Termina il match.

90+3′ – Brutto fallo di Mohammadi su Kluivert: l’arbitro estrae il giallo.

90+2 – Ci prova Dzeko! La Roma riparte e il bosniaco prova la conclusione da lunghissima distanza: palla alta.

90‘ – Quattro minuti di recupero.

89‘ – Ancora calcia in porta Odjidjia e blocca nuovamente Pau Lopez.

88‘ – Ancora Odjidjia alla conclusione, Pau Lopez si distende e para.

84‘ – Calcio d’angolo battuto da Kluivert: colpisce di testa Dzeko, palla alta.

83‘ – Ultimo cambio anche per la Roma: fuori Carles Perez per Villar.

82‘ – Odjidjia calcia dalla distanza, palla fuori.

81‘ – Ultimo cambio per il Gent: dentro Niangbo, fuori Plastun. Ora il Gent è in un assetto ultra-offensivo.

80‘ – La Roma trova finalmente la chiave per ripartire: sponda di Dzeko per Mkhitaryan, l’armeno prova l’accelerazione poi scarica per Kluivert che, però, spreca tutto.

78‘ – Altro cambio per la Roma: dentro Fazio per Veretout. Probabile lo spostamento di Veretout in mediana.

75‘ – Kums serve Chakvetadze, ma il suo tiro è strozzato e termina fuori.

74‘ – Si affaccia di nuovo il Gent: Odjidja fa partire la conclusione di destro dal limite e si distende Pau Lopez.

69‘ – Male Cristante, che si fa rubare il pallone da Castro. Il tiro di Chakvetadze finisce fuori.

67‘ – Primo cambio anche per la Roma: fuori Spinazzola, dentro Santon.

66‘ – Intanto, per il Gent arrivano i primi due cambi: escono Bezus e Depoitre, entrano Chakvetadze e Kvilitaia.

65‘ – Brivido per la Roma! Gran cross di Depoitre, arriva col tiro al volo di interno Odjidja: la palla termina fuori di un soffio.

63‘ – Ancora Gent, ancora Jonathan David: riceve palla dal limite e esplode il destro. Alto.

62‘ – La Roma costruisce dal basso e Pau Lopez lancia per Spinazzola: il terzino controlla male, arriva Bezus e il numero 37 fa fallo. L’arbitro estrae il giallo.

58‘ – Dzeko lavora alla grande la palla e prova a lanciare Carles Perez: è pronta e attenta l’uscita del portiere.

55‘ – Ancora il Gent che spinge: Odjidja-Ofoe arriva alla conclusione, la palla termina a lato.

54‘ – Bezus lancia per David che arriva al tiro: para Pau Lopez.

51‘ – Grande giocata di Carles Perez sulla destra, arriva al cross e cerca Dzeko: la girata del bosniaco termina alta.

50‘ – Depoitre va dritto su Veretout: stavolta arriva il giallo.

48‘ – Duro intervento di Kums su Kluivert: l’arbitro, però, decide di non estrarre il giallo-

46‘ – Inizia la partita.

PRIMO TEMPO

45‘ – Dopo una buona chiusura di Spinazzola su David, Josè Maria Sanchez Martinez fischia la fine del primo tempo.

42‘ – Grande tacco di Odjidja-Ofoe a liberare David: l’attaccante, però, viene steso da Veretout che rimedia un cartellino giallo.

40‘ – La punizione attraversa tutta l’area di rigore: smanaccia Pau Lopez e la palla va in calcio d’angolo. Nulla di fatto sugli sviluppi di un corner.

39‘ – Ingenuità di Mancini: spinta su David e calcio di punizione da posizione favorevole per il Gent.

36‘ – Ottima occasione per la Roma! Sugli sviluppi del calcio d’angolo c’è la sponda di Smalling, poi Dzeko prova a girare in porta con una zampata ma il suo tiro termina a lato.

35‘ – Prova il destro da fuori Mkhitaryan: deviato, è calcio d’angolo per la Roma.

31‘ – Altro brivido per la Roma: cross per David, che calcia al volo ma la palla finisce a lato. Lascia ancora a desiderare la marcatura di Mancini.

29′ – GOOOOOOOOOOOOOOOL DELLA ROMAAAAAAAAAAAA! Mkhitaryan parte centralmente poi serve Kluivert che davanti al portiere, con l’interno destro, non sbaglia! Ora servono due gol al Gent per passare, scongiurato il pericolo supplementari.

27‘ – Primo giallo della gara: ammonito Bezus che ha fermato una ripartenza di Mkhitaryan.

26‘ – Prova a rispondere la Roma con Mkhitaryan che arriva al cross: il colpo di testa in corsa di Kluivert, però, è impreciso.

25‘ – GOL DEL GENT. Cross di Bezus che sorprende Mancini e David insacca a due passi da Pau Lopez.

23‘ – La Roma soffre: tiro di Bezus viene respinto da Dzeko. La pressione del Gent è forte.

19‘ – Cross insidioso di Mkhitaryan da destra, la sponda successiva di Kolarov però trova solo i guanti del portiere avversario.

8‘ – Ancora pericoloso il Gent, sempre con Bezus. Stavolta il suo tiro viene ribattuto.

7‘ – Prova il tiro dalla distanza Bezus: para facilmente Pau Lopez.

4‘ – Rischio della Roma con il disimpegno errato di Mancini che favorisce David. Si alza però la bandierina e i giallorossi si salvano.

1‘ – Parte subito forte: Kolarov lascia andare il sinistro, la palla colpisce il palo ed esce fuori!

1‘ – Inizia il match.

PRE PARTITA

Ore 18.27 – La squadra scende in campo per il riscaldamento.

Ore 18.15 – I portieri iniziano ad entrare in campo per il riscaldamento.

Ore 17.39 – La Roma, tramite i suoi profili social, annuncia l’undici ufficiale:

Ore 17.30 – Angelo Mangiante, giornalista di Sky Sport, tramite il suo profilo Twitter, anticipa l’undici iniziale di stasera:

Ore 17.00 – La Roma ha lasciato il suo hotel ed è diretta alla Ghelamco Arena:

I precedenti

Oltre alla sfida di giovedì scorso, tra Roma e Gent c’è un doppio precedente risalente alla stagione 2009/2010: nel terzo turno preliminare di Europa League i giallorossi eliminarono i belgi vincendo entrambe le partite, 3-1 all’Olimpico e 7-1 in trasferta. Compreso questo match, la Roma ha è stata ospite per 7 volte di squadre belghe in competizioni UEFA, ottenendo 4 vittorie, 2 pareggi e 1 sconfitta. L’unica volta in cui il Gent ha ospitato una squadra italiana è invece proprio la sfida del 2009, terminata come già detto 1-7 con la tripletta di Totti, la doppietta di De Rossi e i gol di Menez, Okaka e Smolders.

Print Friendly, PDF & Email

11 Commenti

  1. Roma appena discreta con Mancini che fa rimpiangere Jesus ! e Perez .. forse sta su rai3 a chi l’ ha visto .. bene Mkhitarian, Kluivert, Dzeko, Smalling .. Pau Lopez esce a farfalle .. e tutti gli altri chi da mandare in pensione e chi in panchina a fare la riserva ..

  2. Ma tranne il risultato cosa c’è di positivo?? Purtroppo mi rendo conto che abbiamo i terzini più scarsi d’Europa e tranne smalling siamo veramente scarsi

  3. Una volta passato questo turno puoi ancora incontrare na mezza pippa ma poi finiscono i giochi…una Roma latente in attacco e disastrosa in difesa dall’inizio dell’anno. Non vedo niente di positivo, spero in un recupero totale di Diawara perlomeno fare legna davanti alla difesa..

  4. un 5 a 0 sarebbe stato + veritiero (c’è stata una sola squadra in campo) e “salutare”, ora magari nelle interviste sono anche capaci di dire che è sempre stato tutto sotto controllo, che era una cosa voluta, che il campo ha dimostrato che sono fortisismi … Zorro VATTENE (assieme a mancini, cristante e tutti gli altri inguardabili in campo)

  5. Caro Orlandofazio, a mio parere invece Zorro è il primo responsabile poiché i giocatori presi singolarmente a mio avviso non sono inferiori a quelli della Lazio Milan Napoli o Gent che sia…in 6 mesi nonostante innumerevoli infortuni continua ad insistere su un sistema di gioco che attualmente porta solo svantaggi con una barca di gol presi e mai un tiro in porta…credo un Nicola o Iachini avrebbe plasmato meglio questo gruppo…con risultati migliori…. Vediamo ancora un anno dopodiché se i meccanismi non vengono percepiti credo sia arrivato il suo tempo.

Comments are closed.