CALCIOMERCATO AS ROMA – Il centrale difensivo della Roma MARQUINHOS è stato costretto a saltare sia l’allenamento odierno sia la presentazione della nuova maglia per un attacco influenzale. Ma a circa un’ora dal termine dell’evento a Trigoria, il giovane brasiliano è stato avvistato assieme al mediatore italiano Roberto CALENDA e una terza persona al ristorante ‘Checco dello Scapicollo’. Probabilmente il procuratore ha avuto o avrà a breve un colloquio a Trigoria con i dirigenti della Roma per una possibile cessione. Dopo l’acquisto di Benatia e Jedvaj, potrebbe trattarsi degli ultimi giorni in giallorosso di Marquinhos.

AGGIORNAMENTO ORE 15.00 – Calenda intervenuto ai microfoni di Sky Sport spiega: “La Roma sa tutto, il dottore ha visto il suo stato di salute: ha la febbre e doveva mangiare qualcosa. Il ragazzo e’ un predestinato, ha grandi qualità, e’ un giocatore della Roma e la Roma non ci ha avvisato di nessun tipo di trattativa, questa e’ la pura e semplice realtà. Stiamo parlando di un grande talento” ha detto Calenda, che poi sulla foto scattata a lui e Marquinhos ha aggiunto: “Questa e’ la dimostrazione dello stato militaresco in cui tutti noi viviamo in questo periodo. E’ assurdo che nessuno di noi possa avere una vita privata. Marquinhos e’ andato a Trigoria questa mattina ma e’ stato rimandato a casa perche’ ha 38,5 di febbre. Sono andato io a trovarlo, siamo andati al ristorante che e’ di fronte a casa sua, ha preso le medicine e doveva pur mangiare qualcosa visto che in casa non aveva nulla essendo arrivato ieri dal Brasile. In ogni caso era autorizzato dalla Roma, la Roma sapeva tutto. Pero’ c’e’ gente che scatta fotografie…”

Print Friendly, PDF & Email

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here