Foto Tedeschi

ROMA PARMA INTERVISTA MAYORAL – L’intervista del giocatore giallorosso Borja Mayoral in occasione di Roma-Parma, match valido per l’ottava giornata del campionato di Serie A.

Borja Mayoral a Roma Tv

Quanto ti ha aiutato la presenza dei connazionali per giocare meglio in questa Roma?
Mi ha aiutato molto. Io e Pedro siamo spagnoli e questo mi facilita molto. Lui è un giocatore di grande esperienza. Parlo molto anche con Miki. Avere accanto due giocatori così ti aiuta moltissimo.

Dopo l’Europa League è arrivato anche il gol in Serie A, come ti senti ora in questa Roma? Quanto ti aiuta segnare?
Sono qui solo da un mese e mezzo, ma mi sto adattando bene. So che godo della fiducia del mister. Quando si arriva in un nuovo club e i compagni e la gente del club cerca di aiutarti è davvero molto importante. Mi sento perfettamente a mio agio sia dentro che fuori dal campo. Speriamo che le cose continuino così.

I numeri ci sono, dove puoi migliorare per dare più contributo alla squadra?
I gol per un attaccante sono sempre importanti. Le difese italiane sono molto forti, sto cercando di trovare sempre la porta e di attaccare, cercare gli spazi, combinare il gioco basso e attaccare la profondità. Con l’aiuto dei compagni e del mister sto imparando molto.

Oggi il tuo compito era offrire la sponda per i compagni, ma soprattutto quella della ricerca della profondità?
Sì, certo. Il lavoro difensivo è importante con e senza la palla, oggi dovevo essere vicino ai centrocampisti per ripartire rapidamente dopo aver rubato palla. Cercavo di combinare il gioco di attacco alla profondità con l’abbassarsi per i compagni. Oggi l’ho fatto bene, devo continuare così. E’ molto importante lavorare per la squadra.

Print Friendly, PDF & Email
Claudia Belli
"Non c’è un altro posto del mondo dove l’uomo è più felice che in uno stadio di calcio". Datemi, poi, anche carta e penna per poterlo raccontare e allora sì che sarà tutto perfetto. Laureata in Mediazione Linguistica e Interculturale a La Sapienza, mi piace viaggiare per il mondo parlando più lingue possibili. Per il momento ne conosco 4: italiano, inglese, spagnolo e portoghese (anche la variante brasiliana), ma spero di poter ampliare il mio bagaglio linguistico al più presto possibile.

2 Commenti

  1. MI PIACE MOLTISSIMO COME MENTALITà…. TRA LUI E SCHICK UN ABISSO…. MR 42 MILIONI APPENA STECCAVA INIZIAVA A BRONTOLARE DICENDO CHE GIOCAVA FUORI RUOLO OPPURE POCO…. E IN CAMPO PASSEGGIAVA SERENAMENTE E NON LO VEDEVI MAI AGGREDIRE LA PALLA CON LA FAME DEL GOL…. BORJA Dà TUTTO…. GIOCARE PER LA SQUADRA, CERCA DI ANDARE SU OGNI NPALLONE CHE GLI SI AVVICINA E NELLE ULTIME PARTITE STA ANCHE TROVANDO IL GOL…. HA UMILTà E FAME…. COSA CHE SCHICK NON HA AVUTO NEMMENO IN 1 PARTITA…..INOLTRE CI SONO GIOCATORI CHE CI METTONO ANCHE 1 ANNO AD AMBIENTARSI…. LUI DI PARTITA IN PARTITA SI NOTA CHE SI TROVA SEMPRE MEGLIO…. SI STA AMBIENTANDO VELOCEMENTE

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here