SENTI-CHI-PARLA-3.jpg-radio

SENTI CHI PARLA ALLE RADIO – La rubrica di Romanews.eu “Senti chi parla… alle radio” è lo spazio quotidiano in cui potete leggere i commenti sul mondo Roma di speaker e opinionisti protagonisti dell’etere romano raccolti dalla nostra Redazione.

Angelo Mangiante a Rete Sport: “Non so se Dzeko e Fonseca riusciranno a ricucire uno strappo molto forte. Servirebbe lo sforzo di un giocatore che è il capitano e percepisce 7,5 milioni a stagione. Dzeko deve ammettere di aver sbagliato. L’attaccante deve fare un passo indietro per mettersi a disposizione, poi Fonseca deciderà il da farsi. Da quello che mi risulta le possibilità che vada via sono molto basse, sul 10%”.

Max Leggeri a Rete Sport: “La vittoria di sabato, al fotofinish, mi ha regalato una grande emozione:quel gol finale, quell’abbraccio di gruppo, tra chi era in campo e chi era in panchina, mi ha emozionato tantissimo. La palla sabato scottava e la vittoria spero possa riaccendere i motori della Roma, che non ha fugato tutti i dubbi, ma che le permetterà di ripartire. Pellegrini? Una prova da gigante, di un ragazzo che si è caricato sulle spalle l’intera squadra. Dzeko? Mi rimetto alla volontà del tecnico. Non ho mai fatto il tifo per questo o quel calciatore, ma per la Roma”.

Checco Oddo Casano a Rete Sport: “La partita di sabato dimostra che il più grande nemico della Roma è la Roma stessa e soprattutto il suo stato mentale. E’ una squadra che sa giocare a calcio ma che ha bisogno di serenità e entusiasmo al 100%. La sconfitta nel derby ha lasciato degli strascichi e serviva una vittoria come questa per ripartire. La Roma, in tutte le sue componenti, cominci a guardare la classifica: l’autodistruzione in una stagione così è intollerabile”.

Franco Peccenini a Rete Sport: “Dopo 6-7 giorni di ordinaria follia, la vittoria nel finale contro lo Spezia, voluta fortemente, con rabbia da parte di questi ragazzi che nonostante il 3-3 hanno aggredito l’area avversaria con voglia di ritrovare il vantaggio. Un successo meritato, con un Pellegrini sontuoso: non tanto per il gol o l’assist, ma per l’atteggiamento avuto nel corso di tutto il match, per l’esempio che ha dato ai suoi compagni, da capitano d’altri tempi. Splendida la corsa di Fonseca verso i suoi ragazzi”.

Fabio Petruzzi a Rete Sport: “Lo Spezia c’ha tolto tanto 4-5 giorni fa e speriamo possa averci restituito altrettanto: quel gol nel finale, quell’abbraccio meraviglioso tra squadra e allenatore, spero e credo possano aver restituito alla Roma forza e serenità, che si erano disperse nell’ultima settimana. Fonseca? Sfido chiunque a non reagire se un calciatore ti da dell’incapace per due-tre volte consecutive. Ha ragione il tecnico lusitano e di contro ha trovato un Mayoral che lotta, corre e segna”.

Chiara Zucchelli a Rete Sport: “Per come ancora sei in corsa in campionato e con l’Europa League che sta per cominciare giocarsi questi mesi senza Dzeko sarebbe un peccato”.

Giulia Mizzoni a Rete Sport: “Oggi per me esiste un solo tema: Lorenzo Pellegrini. In 48 ore è stato tutto ciò di cui la Roma aveva bisogno dopo una settimana folle. In campo e fuori dal campo è stato un capitano”.

Tiziano Moroni a Rete Sport: “L’unica cosa buona di questa crisi è la crescita di Pellegrini. In pochi giorni ha dimostrato di esserci, di sapere cosa è meglio per la Roma, in campo e fuori”.

Furio Focolari a Radio Radio Pomeriggio: “Non è vero che Mayoral può sostituire Dzeko. Ha fatto buone prestazioni, è vero. Eravamo d’accordo sul fatto che a questi livelli ci potesse stare. Aspettiamo però a dire che possa essere titolare al posto del bosniaco. La Roma può essere una grande squadra, ma deve dimostrarlo anche contro le altre big. Il momento terribile ora è stato superato, anche in maniera straordinaria, ma i problemi rimangono. Gli errori difensivi non possono essere accettabili“.

Alessandro Vocalelli a Radio Radio Pomeriggio: “Sulla carta lo Spezia era un avversario inferiore, la Roma si è fatto due gol da sola, come gli avversari tra l’altro. Nella corsa di Fonseca nel finale di gara non c’era solo felicità, ma anche liberazione. Come se fosse consapevole di aver attraversato un momento difficile. Non so cosa avrebbe fatto la società, quello che constatiamo è il silenzio della dirigenza, che ha lasciato un tecnico completamente da solo nel gestire questa situazione e nello specifico il caso Dzeko“.

Luigi Ferrajolo a Radio Radio Pomeriggio: “Escludendo la Coppa Italia, la Roma si merita un bel 7 per questo inizio di stagione. Ho dei dubbi sul fatto che in caso di mancata vittoria la società avrebbe esonerato Fonseca. La gara contro lo Spezia è stata influenzata da due errori individuali madornali, quelli di Pau Lopez e di Smalling. L’errore del difensore è stato davvero allucinante. Ora stiamo vedendo il fratello di Smalling“.

Francesco Balzani a Centro Suono Sport: “Contro lo Spezia la Roma ha fatto il suo compito, doveva vincere e lo ha fatto. Continuo però a vedere tanti problemi a livello tattico, problemi che non si cancellano con un gol per quanto pesante come quello di Pellegrini. Al momento Dzeko è in vendita e in punizione, inoltre non dovrebbe giocare fino alla fine del mercato. La Roma lo sta offrendo a chiunque, non sarà facile ma l’intenzione è quella di cederlo. La punizione è giusta, sulla cessione ho più dubbi perché al momento un’alternativa all’altezza non c’è. Con tutto il rispetto per Mayoral“.

Antonio Felici a Centro Suono Sport: “Se Pellegrini non avesse segnato oggi parleremmo di una situazione molto più calda. La Roma continua ad occupare le zone altissime della classifica, grazie anche ai risultati balbettanti delle altre come il Napoli. La squadra però si è impiccata per l’ennesima volta una partita, ed è accaduto contro lo Spezia, non contro il Real. I problemi ci sono e rimangono, anzi credo non si sia risolto niente. Dzeko è fuori, ed è giusto che stia fuori, però è indubbiamente un grande problema. Il rapporto con Fonseca mi sembra compromesso, se lo riuscissi a vendere non avresti un attaccante di peso per il resto della stagione“.

Marco Juric a Rete Sport: “Causa difficoltà di mercato, con rapporti incrinati o logori, che sia pace o tregua armata. Ma l’evoluzione del rapporto Dzeko-Fonseca dovrà essere decisa in queste ore. Perchè continuare per 4 mesi a parlare di Dzeko sì, Dzeko no, Fonseca dentro o Fonseca fuori è il panorama peggiore possibile per la Roma”.

Gianluca Piacentini a Rete Sport: “Alla fine del girone di andata possiamo dire che il campionato non è di nessuno. Per questo la Roma, da terza in classifica, deve risolvere immediatamente i suoi problemi: se vuol dire che già oggi Dzeko, Fonseca, Pinto, Pellegrini, Dan e Ryan Friedkin si devono chiudere dentro una stanza e chiarire la situazione, lo facessero immediatamente”

Massimiliano Magni a Rete Sport: “Credo che Fonseca per quest’anno debba finire il suo lavoro, salvo disastri. Il rendimento altalenante riguarda tutte le squadre, non solo la Roma. E’ un buon allenatore, ma credo che più di tanto con lui non si possa fare: se c’è da fare una rifondazione, dovrà coinvolgere anche allenatore.”

Andrea Pugliese a Rete Sport: “Ad oggi le probabilità di una permanenza di Dzeko a Roma sono più alte rispetto ad una sua cessione: è molto difficile trovare in pochi giorni una squadra disposta a prenderlo e contestualmente un sostituto. Servirà una tregua con Fonseca. E’ chiaro che allo stato attuale non ti basterebbe il solo Mayoral davanti, nonostante l’arrivo di El Shaarawy che sarà formalizzato appena il ragazzo risulterà negativo al Covid”

Jacopo Palizzi a Radio Radio Mattino: “Alla fine della fiera, in questa giornata di campionato la Roma ha guadagnato 3 punti su Milan e Napoli e 2 sull’Inter. Fa sorridere che per quasi una settimana, anche per una giusta causa dovuta a quello che è successo con lo Spezia, fa rumore che non si sia parlato di altro dell’esonero del tecnico. La Roma ha una rosa da quinto o sesto posto e invece si ritrova tra le prime quattro al giro di boa”.

Stefano Agresti a Radio Radio Mattino: “La Roma tra le grandi era quella più in bilico. Sembrava che stesse per esplodere tutto invece ha vinto una partita in bilico e con tanti errori. In certi momenti ha giocato bene e con grande partecipazione emotiva. Si trascura quello che ha fatto Mayoral: nel momento in cui Dzeko è fuori fa una doppietta e il colpo di tacco per l’azione che porta al terzo gol. Il colpo di tacco è un gioiello, è lui il grande protagonista della domenica. Al girone d’andata della Roma do 8, è seconda solo al Milan. Bisogna ricordare da dove si parte perché c’erano sensazioni negative. Anche 8,5. Bisogna considerare il punto di partenza, il punto di caduta è straordinario. L’Inter non può permettersi uno scambio, anche se l’ingaggio è lo stesso, ma Eriksen deve riuscire a piazzarlo prendendo soldi. Magari all’ultimo giorno di mercato se non è riuscita a piazzarlo può pensare a uno scambio di prestiti”.

Furio Focolari a Radio Radio Mattino: “La Roma pur giocando una partita mediocre ci ha messo anima e coraggio. Ne abbiamo dette tante e invece i giocatori hanno giocato per vincerla quella partita, anche se di problemi ce ne sono tanti. Al girone d’andata della Roma do 7,5 o 8, ma bisogna considerare quanto riesce a farsi male da sola la Roma”.

Ilario Di Giovambattista a Radio Radio Mattino: “Ottimo il risultato perché la Roma poteva imbarcare, sono 3 punti che la mantengono terza ma giocavi contro lo Spezia, hai preso 3 gol contro lo Spezia. A noi risulta che la Roma sta offrendo Dzeko a destra e a manca e c’è l’ipotesi di uno scambio con la Juve con Bernardeschi. El Shaarawy torna a zero, un’operazione pazzesca. Tre milioni e mezzo di ingaggio”.

Nando Orsi a Radio Radio Mattino: “Al girone d’andata della Roma do 7,5, perché con tutti i casini che ci sono stati e dall’inizio che Fonseca è sempre in discussione ha fatto 37 punti. E’ terza in classifica. Ha perso il derby che ha disfatto tutto quanto”.

Mario Mattioli a Radio Radio Mattino: “La Roma dopo una settima di problemi, creati anche da noi, ha saputo reagire. Quei due minuti finali sono stati da grande squadra con grande carattere e con voglia di ribaltare una partita che hai meritato di vincere. L’allenatore ha capito tante cose, in conferenza si è svegliato e ha detto un po’ di cose che non guastano”.

Roberto Pruzzo a Radio Radio Mattino: “Le romane le hanno approfittato in questo week-end. Ho visto gente che sorrideva in tribuna quindi era un bel segnale. La Roma è riuscita a tenere in partita lo Spezia con una difesa che ne ha combinate di ogni. Il blocco difesa è stato terrificante. Prendessero un portiere perché Pau Lopez trasmette insicurezza. Poi ci hanno messo del loro compreso Smalling e hanno tenuto in vita lo Spezia che non ne aveva neanche tanto. Pellegrini, Spinazzola e Mayoral sono in forma. Girone d’andata della Roma? 7 o 7,5. Darei anche un otto guardando la classifica”.

Print Friendly, PDF & Email

25 Commenti

  1. Mattioli alleluja. È stato scritto e detto di tutto in questi giorni, ma erano bugie. La squadra non è contro Fonseca. La squadra ha problemi, ma si sta impegnando al massimo delle sue forze; il simbolo di questo impegno è Bruno Peres, facciamogli un applauso per l’assist vittoria, gli va riconosciuto quando fa bene. Anche lo Spezia con le grandi ha fatto bene e Milan e Napoli hanno preso tre pere. Questo è un campionato avulso, vincerà chi perde meno. Diamo atto anche a Mayoral che ha i numeri di Dzeko (anche Dzeko sbaglia certe occasioni). Io finalmente vedo un capo e una coda. Vedo una società che invece di parlare fa. Gombar licenziato, Dzeko in tribuna (inizio a sospettare che Dzeko sia come Montella con Capello, che lo teneva in panchina, se Dzeko non lo metti sul mercato tutti i Gennaio non si scuote) i panni sporchi lavati in casa. Dzeko forse non ha torto nel merito, ma ci sono delle gerarchie da rispettare, soprattutto a Roma. Auspico che anche Fonseca si confronti con lui apertamente, entrambi hanno come priorità la Roma, l’obiettivo è lo stesso. Dzeko non se ne vuole andare, vuole la Roma, ha segnato più di Amadei, non si può discutere come romanista.
    Ci aspettano due partite tremende e forse il Verona è peggio della Giube.

  2. Sono d’accordo, Bruno Peres dà affidabilità in fase offensiva e ricordo parecchi ottimi ripiegamenti difensivi in altre partite, giocatore trasformato e io lo rinnoverei come sostituto all’altezza, sia a destra che a sinistra. Dzeko ha ragione su alcune scelte tattiche di Fonseca, non posso che essere dalla sua parte per questo ma è sbagliato mettersi di traverso e scendere in campo apatico come ha fatto ultimamente, stringetevi la mano, capite che avete entrambi torto da una parte ed entrambi ragione da un altra, correggetevi e ripartiamo, c’è da vendicare la partita dell’andata col Verona, dove sono andati a fare i piagnoni dal Giudice Sportivo con motivazioni sconclusionate, tipo che avevano impostato tatticamente la partita sulla presenza di Diawara e quindi sono stati penalizzati, ma fatemi il piacere lagnoni ridicoli

  3. Ecco finalmente Mario Mattioli butta giù la maschera e dice una santissima verità : “La Roma dopo una settima di problemi, CREATI ANCHE DA NOI, ha saputo reagire”. Cambierei solo l’anche da noi in SOLO DA NOI, si perchè è vero hai perso un derby in malo modo ma il giorno dopo sembrava la Roma fosse in zona retrocessione mentre continuava ad essere 3 in classifica con tutti gli obiettivi stagionali ancora alla portata.

    E invece no, questi giornalai che da tempo si erano aggrappati all’unica nota dolente della stagione (gli scontri diretti) non aspettavano altro che il passo falso nel derby per rovinare quella che comunque era e resta una buona stagione (almeno al momento).

    In questo casino creato unicamente dal famoso “ambiente”, perchè a far passare un derby perso come la conclusione di una stagione quando era ancora tutto in ballo ci ha pensato il famoso ambiente, ci abbiamo rimesso un obiettivo alla portata come la Coppa Italia (e speriamo solo quella).

    Ma il messaggio è rivolto ai tifosi, quando la smetterete di seguire questi 4 ciarlatani e comincerete a tifare di nuovo veramente? Vi rendete conto che per un derby perso questi hanno distrutto tutto? Con ancora mezzo campionato da giocare e una Roma più che in corsa per gli obiettivi stagionali?

    Ora mi raccomando, non pubblicatelo sto messaggio, tanto si sa che vi brucia il popò quando vi dicono chiaro e tondo che volete il male della Roma solo perchè quando la Roma perde e va male aumentano le visite, i commenti e quindi i soldini ricavati delle varie inserzioni pubblicitarie.

    Fonseca non sa più come ripeterla questa cosa, che c’è chi vuole il MALE DELLA ROMA ed esce fuori appena le cose non vanno come previsto.

    • Io sono completamente d’accordo con te. Pensa che pe da addosso alla Roma se so pure inventati le sconfitte “virtuali”, alludendo alla vittoria con lo Spezia. Come se le altre squadre avessero vinto tutte le partite stra-dominando (cosa che peraltro la Roma ha fatto con lo Spezia, complicandosi la partita da sola).

  4. Sabato c’è stato il classico esempio del perché la “comunicazione” di ROMA e sulla ROMA è, a mio avviso, un problema serissimo. L’allenatore dell’inter inscena una tarantella pietosa nei confronti dell’arbitro. Dito puntato, bravo bravo, addirittura lo aspetta nel tunnel dopo l’espulsione. Per la comunicazione, conte è solo un grande motivatore e ci può stare un momento di andare un po’ sopra le righe, l’arbitro invece ha sbagliato, non doveva ammonire, ha detto una frase irrispettosa, ecc. e si parla di sospensione dell’arbitro. Ora mi chiedo, il prossimo arbitro, contro l’inter, farà la stessa cosa di questo o avrà capito che è meglio stare al proprio posto contro le strisciate? Intanto la stessa “comunicazione” ci dice che la ROMA contro il sassuolo non doveva avere il rigore a favore perché…. due pesi e due misure e il prossimo che arbitrerà la ROMA che farà? Nel frattempo in Città, per dire che pellegrini ha finalmente fatto una prestazione da leader in campo e fuori per 90 e più minuti, si tira fuori ancora pallotta, si rimpiange la rosa dei salah, alisson, strott, naingg, pijanic, elsha, manolas, rudiger, ecc. e si insulta chi li ha portati per due lire, perché ha preso kijaer in prestito che adesso, peraltro, fa la differenza al milan. Mentalità è anche questo. Rispettare la ROMA e pretendere che sia rispettata. FORZA ROMA

  5. Sento parlare da due giorni solo di dzeco, sembra che il problema della roma sia lui.
    Assurdo proprio, vi ricordo che martedì non era in campo siamo usciti dalla coppa con facendo una pessima figuraccia, sabato abbiamo preso 3 palloni dallo SPEZIA (che non è il real).
    Forse bisogna cercarli altrove i problemi, magari facendo capire a “Zorro” che nel calcio e specialmente in italia una squadra difende anche.
    Dzeco non mollare.
    Zorro vattene.
    Friedkin cacciate i soldi.

    FORZA ROMA

    • gli errori difensivi sono piu’ individuali che tecnici , l’unico appunto del calcio moderno e che a volte non devi per forza iniziare l’azione dalla difesa , ma se poi fai palla lunga e Dzeko non protegge piu’ una palla come si e’ visto con la Lazio che opzioni avresti ? tutti a lamentarsi ma nessuno ha la soluzione , mi sembrate la destra italiana )) vabbe’ non mettiamoci la politica , ma sembra una prassi italiota molto comune in questi gioni.

    • Dalla coppa Italia siamo usciti perché Mancini si è fatto espellere come un Co……ne per un fallo inutile a centrocampo provocando tutto il resto poi… Ahooo ce fosse un giornalista che lo abbia mai detto… Tutti su Fonseca e dzeko.. La partita era stata recuperata e tutto andava a ns favore senza quell’espulsione…

  6. Pero` , contrariamente a quanto tutti hanno visto la Roma si e` fatta rimontare due gol ,sul 3 1 e` mancata in pieno la gestione del vantaggio .lo Spezia ci ha creduto e ha raggiunto il pareggio per i soliti sfondoni difensivi.
    Questi sono i limiti di Fonseca. Non parliamo per favoreche e` al terzo posto ,e`puramente casuale dovuto al demerito di altre blasonate come Juve e Napoli che si devono ri-incontrare senza dimenticare che l’atalanta ha una partita in meno.Sono giallorosso da sempre ma faticoa pensare e credere che la Roma vista Sabato ,sia in grado di mantenere almeno il quarto posto..Sta imbarcando gol a tutto spiano con il La Spezia ne ha presi 7. la difesa a tre sta costando cara ,ma Fonseca non cipone rimedio. Comunque la Prossima e` il Verona ,( 3 sberle al Napoli ) e la Juve a Torino. Ne riparleremo.

    • Quindi se Smalling fa un errore del genere la colpa è di Fonseca?Sicuramente va sistemata la fase difensiva ma sugli errori o incidenti individuali sono episodi che caratterizzano un risultato.Qui si parla della Roma come se fosse 7-8 in classifica.Siamo li in zona champions e mi sembra che siamo a – 6 dalla prima.Sabato hanno dato una prova a livello caratteriale ci hanno creduto fino all’ultimo e questo è fondamentale per raggiungere l’obbiettivo.Ora servono un paio di innesti utili alla causa e chissà si può puntare anche a una qualificazione alla champions in maniera più tranquilla.

    • Quindi se Smalling fa un errore del genere la colpa è di Fonseca?Sicuramente va sistemata la fase difensiva ma sugli errori o incidenti individuali sono episodi che caratterizzano un risultato.Qui si parla della Roma come se fosse 7-8 in classifica.Siamo li in zona champions e mi sembra che siamo a – 6 dalla prima.Sabato hanno dato una prova a livello caratteriale ci hanno creduto fino all’ultimo e questo è fondamentale per raggiungere l’obbiettivo.Ora servono un paio di innesti utili alla causa e chissà si può puntare anche a una qualificazione alla champions in maniera più tranquilla.Poi vabbè qui il laziese multinick se può sputare fango lo fa per ovvi motivi.Tifiamo caxxo non facciamo i gaggi.

      • Non e` l’errore di Smalling ,quando sei pressato ,l’errore ci scappa , faccio notare chee`un po di tempo che si prendono troppi gol ,qualcuno dovrebbe porci rimedio o no ?

    • anche gli scudetti vinti allora sono dovuti al fatto che le “blasonate” hanno avuto dei periodi storti. E la stessa cosa vale per le nove coppe Italia, “blasonate” disinteressate. Pur de da addosso alla Roma…

  7. Caro Bruno l’ atalanta ha giocato 19 partite come le altre squadre, girone d andata termina con il recupero della partita non disputata causa covid dalla Gazza ladra contro il napoli.

  8. Certa stampa fa malissimo il suo lavoro: sembra che Thiago Pinto faccia il giro delle sette chiese con il lanternino per andare ad offrire Dzeko (terzo marcatore della storia GialloRossa), anche gratis.
    Gufi sul trespolo, giù le mani dalla ASRoma.
    Forza Roma

  9. “A noi risulta che la Roma sta offrendo Dzeko a destra e a manca e c’è l’ipotesi di uno scambio con la Juve con Bernardeschi”…. ilario di giovambattista
    A me risulta, invece, che se lo dice di giovambattista e’ falso
    Mi domando come mai si dia rilievo a cio’ che dice uno che ha dato prova innumerevoli volte di essere un ciarlatano.

  10. A noi i giocatori forti ormai ci fanno schifo, ci piacciono tanto invece gli allenatori pippe!
    Fonseca, non me ne voglia, brava persona per carità ma, è incapace di leggere e cambiare una partita in corsa, non ci prova nemmeno, non fa cambi e, l’unica volta che li ha fatti, sono stati troppi, benché fosse stato avvertito da un suo giocatore.
    Non è all’altezza della serie A italiana, che è tutta tattica.

    • A Roma tutti gli allenatori so incapaci de “leggere la partita”. L’avete massacrati tutti, compreso il buon Ranieri. Gli unici che sanno legge le partite so i radiaroli e loro fans (col senno de poi). Adesso quando verrà Allegri, che probabilmente avrà una buona squadra come Fonseca, daje a dargli addosso dopo qualche partita non giocata bene.

  11. Io invece credo che Fonseca stia diventando bravo, due gol sono arrivati da lanci lunghi a scavalcare le linee di pressing, se inizia a capire che deve trovare queste alternative invece di uscire palla a terra anche quando vengono a prenderti in area, allora stiamo andando sulla strada giusta. Magari ogni tanto un baricentro meno spregiudicato, a seconda delle squadre con cui giochi, non dimentichiamo che gli strafalcioni dei difensori come Kumbulla in Coppa, come Smalling sabato, Mancini che fa un fallo inutile a metà campo lasciandoci in 10 ai supplementari, Pau Lopez che ne fa una buona e due sbagliate ecc ecc poco hanno a che vedere con la tattica

  12. L’ho già scritto ieri.
    Questo sito dovrebbe smetterla di riportare le opinioni di gente laziale o che con la Roma non ha nulla a che vedere.
    Opinioni ancora più inutili per il fatto che questi pennivendoli si sforzano di fare gli obiettivi per far vedere che loro sono neutrali.
    E dentro, sotto sotto si mangiano il fegato contro la Roma.
    Perchè date audience a gente come questa sopra, quasi tutti laziali? Perchè?

  13. Cioè,se la dirigenza non parla con voi giornalai da 2 lire,significa che ha lasciato da solo Fonseca nella gestione dzeco? Secondo voi, questi che pagano 7 milioni l’anno a capitan insofferenza,non hanno detto A nelle decisioni prese?Ogni giorno che passa,mi fate sempre più schifo…voi e chi vi permette di parlare. Siamo terzi quando tutti pronosticavate un misero 6/7mo posto e ancora rompete er c…o….abbiamo vinto uno scudetto con Antonioli in porta….nessuno dice che l’errore di smalling c’è perché ha il sinistro fucilato e lui prova a reinviare di destro. L’obiettivo della Roma era ed è il quarto posto….punto. sfasciamo se arriviamo quinti,non ora che tutto quello che c’è in più dovrebbe essere ben accolto. E via le dame,perché i campioni si comportano in altro modo dentro il campo. A 7 milioni me tocca vede uno che te sta a fa il favore a gioca….

  14. Per le vedovelle biancoazzurre che si fingono espertoni e romanistoni….Pintuccio detto Renzino il Portoghese è senza patentino e già lo hanno proclamato come un Santone….Totti e De Rossi invece li etichettano come carta da macero…..queste voci solitarie sono il male a Roma,non il resto. Poveri sbinfucci….

    • Zitto gufo Gaggio.State e rimarrete sotto.Tra poco ricominciano le coppe sai che sveglie sonore che prenderete.Poi rispondo al tuo altro nick brunetto gaggio.L’errore di Sabato e quello del primo goal nel derby sono stati errori individuali quindi cosa c’entra il pressing era terminata un azione palla in tribuna e viva il parroco.Quindi in campo ci sono i giocatori che scelgono in quel momento cosa fare.Poi vabbè sei multinick quindi è normale per te pensare alla prima squadra della capitale.Via i pecorari da questo sito.

  15. Ma secondo voi Fonseca, o chi per lui, con questo parco tecnico a disposizione e senza Dzeko, l’anno prossimo dovrebbero fare meglio di oggi?Poi Mangiante…capisce anche di calcio?Vabbè…è un altro dei professoroni di Sky-sport.

Comments are closed.