SENTI-CHI-PARLA-3.jpg-radio

SENTI CHI PARLA ALLE RADIO – La rubrica di Romanews.eu “Senti chi parla… alle radio” è lo spazio quotidiano in cui potete leggere i commenti sul mondo Roma di speaker e opinionisti protagonisti dell’etere romano raccolti dalla nostra Redazione.

Nando Orsi a Radio Radio Pomeriggio: “La Roma ha vinto con un atteggiamento diverso, simile a quello visto contro la Lazio. Il Lecce mi è sembrato in balia della Roma. A me Carles Perez piace molto, ha delle qualità che alla Roma adesso servono”.

Luigi Ferrajolo a Radio Radio Pomeriggio: “Non si può dare troppo significato alla vittoria di ieri, anche se la Roma ha giocato molto meglio e non possiamo ignorare quanto di buono stava facendo il Lecce che abbiamo sottolineato più volte. Qualche giocatore importante sta salendo di rendimento: Mkhitaryan, ad esempio, ha giocato una partita bellissima. Ora dobbiamo aspettare, deve arrivare le conferme dalle prossime due trasferte. Una vittoria che ci voleva, ma che lascia ancora molti dubbi”.

Checco Oddo Casano a Centro Suono Sport: “Ieri si è visto per l’ennesima volta che in panchina la Roma ha un signore che ha dato un’identità tattica ai suoi calciatori, che predica un certo sistema e una certa filosofia calcistica che, se applicata con la giusta mentalità, concentrazione e intensità, può portare ad ottimi risultati. Mkhitaryan e Smalling sono due giocatori importanti che la Roma dovrà cercare di trattenere e a cui bisognerà aggiungere tre-quattro calciatori del medesimo livello. Dzeko è tornato a segnare con regolarità e questa sua vena ora va sfruttata. Non c’è da esaltarsi, ma semplicemente sottolineare che quando la Roma vuole, riesce ad esprimere un ottimo calcio. Ora a Gent ci si gioca la stagione, si vada lì con la consapevolezza che bisognerà lottare su ogni pallone”.

Max Leggeri a Centro Suono Sport: “Timidi segnali di risveglio, ma non c’è veramente nulla da festeggiare. Non mi fido affatto di questa squadra, non c’è da fare voli pindarici, la Roma è affetta da discontinuità cronica, che l’ha penalizzata in questa stagione. Le possibilità di raggiungere il quarto posto dipendono esclusivamente dal suicidio, improbabile, dell’Atalanta. Mi prendo la prestazione di ieri, in vista del ritorno europeo col Gent, con la speranza che questi calciatori abbiano ripreso la strada dispersa negli ultimi due mesi. Sono legato mani e piedi all’Europa League, unico obiettivo stagionale rimasto, per evitare di andare realmente tutti al mare a marzo. Straordinaria la prestazione di Mkhitaryan, che fino a ieri però non aveva dimostrato le sue reali qualità”

Marione a Centro Suono Sport: “La vittoria della Roma ieri sera è stata netta e mai in discussione. Dzeko continua a trascinare la squadra con le sue giocate, anche se si è mangiato un paio di gol. Grande prova di Mkhitaryan, che quando gioca fa spesso bene. Kolarov ha stancato, continua a insultare i tifosi romanisti senza motivo. Che vada al Bologna dai suoi amici laziali. Non ho paura di dire la mia opinione: deve essere fischiato finché non va via. Carles Perez mi è piaciuto anche ieri, è tosto e tira forte, anche se non dobbiamo esagerare con gli elogi. Under a intermittenza, male invece Mancini. Insomma, finalmente si è rivista una buona Roma, contro un Lecce comunque in salute ultimamente”.

Stefano Petrucci a Tele Radio Stereo: “La partita di ieri ha dimostrato che la Roma concentrata e che applica il gioco impostato, è anche bella da vedere. Sono rimasto basito quando ho sentito contraddire le affermazioni di Petrachi sul bel gioco. La mancanza di memoria coinvolge la comunicazione in maniera inquietante. Vedo tutte le partite della Roma e mi ricordo tantissime partite giocate come il derby. Mkhitaryan è quello di ieri, il suo livello è quello: difficile anche parlare di un ruolo, dove lo collochi? È una roba bellissima, imbarazzante. Dzeko il migliore di ieri ma anche i due centrali di difesa hanno fatto bene. Quando Smalling è arrivato è stato definito come un giocatore finito”.

Daniele Lo Monaco a Tele Radio Stereo: “La Roma ieri sera ha giocato la miglior partita del suo 2020, a parte il derby. i giallorossi hanno dato tutto in campo pur di tornare a vincere. Si sono visti gli effetti benefici del successo ottenuto contro il Gent. Come diceva Fonseca, bisognava ritrovare la fiducia e la convinzione in se stessi. Mkhitaryan mi è piaciuto molto, perché è riuscito ad abbinare velocità e qualità, una combinazione difficile da trovare nel calcio di oggi. L’armeno può essere fondamentlae per questa ultima parte di stagione. Ora il Gent fa meno paura”.

Roberto Pruzzo a Radio Radio Mattino: “La Roma ieri è guarita magicamente. Nelle ultime gara non tirava in porta, e invece ieri da subito ha messo subito sotto il Lecce e non c’è stata mai partita. Io, però, non mi fido, aspetto conferma nelle prossime. Peccato per Pellegrini, ancora sotto tono. Ora la Roma non deve alternare più le buone prestazioni”.

Nando Orsi a Radio Radio Mattino: “Ieri ho visto una Roma come quella del derby ma stavolta è andata presto in vantaggio. E’ un brodino ma bisogna ripartire da qui. Non capisco come mai dopo il derby i giocatori non hanno avuto la stessa mentalità di gioco di ieri. Fonseca vuole maggior aggressività e ieri si è vista. Ora si deve continuare così”.

Print Friendly, PDF & Email

26 Commenti

  1. E MArione quando ci fa il favore di andare in pensione?
    Sa poco o niente di calcio (come molti su questa rubrica), insulta sempre con toni prepotenti. Ha stancato

  2. Egregio Marione se avessi un pò di onesta intellettuale dovresti chiedere scusa e dire che i tuoi ragionamenti sono da tifoso che è contro la proprietà e non per la squadra Roma. Hai affermato su Roma news che la Roma avrebbe perso con il Lecce furbescamente pensi che la gente abbia la memoria corta…..per te a mio avviso è valido il detto dei nostri avi: braccia strappate alla madre Terra.

  3. Kolarov è fischiato solo dalla “Curva” tutto il resto dello stadio ha fischiato la Curva che fischiava Kolarov. Mi sa che il caro Marione vede le partite dalla TV.

    PS: se i tifosi possono insultare i calciatori (gridando Zingaro tra l’altro) i calciatori non possono insultare i tifosi? Ahaha ma siete seri? Parlate di formazioni, di allenatori, di chi è scarso e di chi è forte e appena uno vi insulta piangete? Ah belliiiii

    • A parte che non è vero perchè, anzi, la scorsa volta tutto è nato per fischi provenienti dalla tevere.
      Ma poi esiste anche un “resto dello stadio” a parte la Curva? E dov’è, a casa?
      E comunque NO: i calciatori non possono insultare i tifosi. Tant’è vero che kolarov è stato multato.

      • Ah non sapevo che la Roma era rappresentata solamente dalla Curva, e che Curva tra l’altro, da far invidia al mondo. Comunque bastava che fossi allo stadio ieri e avresti notato che solamente (parte) della CURVA ha insultato Kolarov il resto no.

    • usa il cervello per favore..io pago il biglietto e ho diritto a contestare cio’ che non mi sta bene,i giocatori sono professionisti e guadagnano milioni quindi potrebbero anche evitare certi atteggiamenti…

      • Tu paghi il biglietto per vedere la partita e se si vuole contestare lo si da usando la testa. Non aprendo bocca per dargli fiato. Insultare Kolarov poi è la cosa più ridicola che abbia mai sentito. Che gioca male ultimamente lo vedo anche io (per me dovrebbe gioca Spina) ma criticarlo a prescindere è vergognoso

  4. Carissimo Francesco grazie per il link. Vorrei solo precisare che a Roma queste cose solo chi non vuole sapere, non le sa!!! Salutoni e sempre forza maggggica.

  5. Ad ogni modo fino a quando ci saranno pseudo tifosi della Roma che daranno spago a gente come Marione non cresceremo mai . Marione per darsi un pò di visibilità deve solo attaccare la Roma e i giocatori che danno sempre il fritto come Kolarov altrimenti non ha argomenti povero cialtrone.

  6. Finalmente … ringrazio chi ha postato i commenti qui sopra .. allora c’è ancora speranza…
    Caro Marione, sei il paladino di “..noi vogliamo giocatori forti … noi vogliamo giocatori di personalità” … e poi pensi che ad un giocatore di personalità puoi dire quelo che ti pare ? Tu hai il diritto di dirglielo .. e lui di risponderti. PUNTO.
    Poi, se mi posso permettere, invece di “pontificare” da una radio .. vai a Trigoria a dirglielo in faccia … ah no, lì non ti è più permesso entrare .. come mai ?

  7. Non capisco questa stupida acrimonia nei confronti di un giocatore come Alexander Kolarov. Non la capisco e non capisco anche chi commentando Mario Corsi gli fa anche pubblicità. Teniamoci i giocatori di prestigio e con personalità. Teniamoco Dzeko, Kolarov, Lorenzo Pellegrini, Smalling e Mikytarian (che guarda improvvisamente è diventato bravo!) Ma qualcuno sa quanti trofei ha vinto l’armeno??? Meditate gente …meditate e SEMPRE FORZA ROMA!

  8. capisco la giusta acredine nei confronti di Marione che deve ringraziare questo paese di banditi se gli è permesso di parlare in radio ma non capisco come NON si fa a criticare Kolarov quando risponde ai fischi dei tifosi..ma stiamo scherzando vero?io ti fischio(giustamente)e tu mi rispondi pure?ricordo a tutti che se i giocatori quadagnano cosi tanto è perche c’è tanta gente che segue le proprie squadre del cuore o il calcio in generale..e tu che fai?insulti e imbruttisci chi contribuisce a fare lievitare il tuo stipendio?per me è una mancanza di rispetto e basta

    • No guarda i fischi ci stanno, dare dello zingaro o del negro , insultare moglie e figli NO !!!!

      Fallo fuori lo stadio da solo con il primo che passa e vediamo dove finisce il tuo diritto alla critica.

      • io non ho parlato di insulti parlo di contestazione, anche perche’ non insultero’ mai un calciatore solo perche’ gioca male dico solo che i calciatori farebbero bene a non rispondere..e ti ricordo che il signor Kolarov quando gli è stato detto ‘andate a lavorare’ dopo la partita di firenze(7-1 GIA SCORDATO?) ha insultato il tifoso offendendogli la madre….

      • ma che c’entra scusa , ma solo qui a Roma non si può contestare ? Kolarov come il resto della squadra sono stati ridicoli da inizio anno e quindi si è meritato i fischi , e non si può permettere di insultare i tifosi che contestano, per questo motivo non può essere il capitano della Roma . I fischi a Pellegrini invece non li capisco , sta giocando male , ma non vedo atteggiamenti sbagliati come per il serbo .

    • @Gianluca, a parte che si può essere di opinioni diverse e mi piace comunque il modo come esponi il tuo … io però aggiungo: i giocatori anche se professionisti, milionari, miliardari, sono uomini … c’è quella cosa che si chiama adrenalina.
      Uno come lui, ha sempre avuto molta adrenalina in corpo … e concordo con chi scrive che a fine partita si può fischiare, proprio per esprimere il proprio dissenzo .. ma durante ? Dopo un errore ?
      Noi continuiamo a pensare che, visto che prendono un sacco di milioni, se li insultiamo devono chinare il capo … ma dai ? veramente ?
      Ma hai sentito i cori l’altro giorno ? Per conto mio, troppo si è contenuto…

      Un saluto affettuoso a tutti quelli che, al solito, dopo una vittoria della Roma qui di esclissano .. chissà perchè …

  9. Una vittorietta col Lecce , una fischiata a Lazialarov…..ci sono stati e ci saranno sempre cori No-Pallotta. W i veri Romanisti,quelli che non si piegano al perbenismo internettiano e salottiero. P.V.

    • Kolarov è un professionista serio che sta verso la fine della carriera del calcio giocato.Tu sei laziese e gufo con vari Nick il solito.Forza Roma sempre

Comments are closed.