SENTI CHI PARLA A… RETE SPORT – La rubrica di ROMANEWS.EU “Senti chi parla a… Rete Sport”. Ogni giorno, in questo spazio, potete leggere i commenti sul mondo Roma di speaker e opinionisti protagonisti sui 104.2 e raccolti dalla nostra redazione.

(AGGIORNA)

Daniele Lo Monaco (Ore 19.35-19.55): “La Roma deve trovare una sua identità. Fare il 4-3-3 con Totti e Dzeko credo sia impossibile. Se li schieri insieme perdi di intensità, quindi è una soluzione che può andare bene con il Frosinone e non con il Barcellona.

Chiara Zucchelli (Ore 19.05-19.35): “Pjanic? Uno stop che non ci voleva. Non capisco chi lo critica sono due anni che non salta più di due partite di seguito per infortunio. Con il Frosinone bisogna inserire Ucan, sennò quando lo fai giocare? “

Iacopo Savelli (Ore 18.05-18.35): “Il Frosinone non giocherà certo a campo aperto. Il centravanti moderno è Dzeko, che è in grado di tornare dietro a prendersi palla.  Le parole di Doumbia? Più gol fa con il Cska Mosca più la Roma potrà guadagnarci. Sponsor? E’ un problema, ma penso che la società giallorossa abbia fatto delle valutazioni importanti. Magari preferisce aspettare e legarsi in futuro ad un grande marchio piuttosto che avere subito un brand minore.”

Carlo Zampa (Ore 17.20): “Strootman rimane la grande assenza della Roma. L’infortunio di Pjanic deve dare ancora più responsabilità a chi giocherà. La Roma ora deve affrontare le prossime partite con la massima serenità possibile”

Fabrizio Aspri (Ore 15.15-15.45): “Contro il Frosinone Dzeko lo lascio sicuramente. Salah può essere il giocatore che va a ricucire il gioco giallorosso. Garcia ha molte soluzioni, può usarle come vuole. La sua Roma sta viaggiando a fari accesi, se è calata nel finale contro la Juventus lo deve solo a un problema fisico”

Chiara Zucchelli (ore 14.00-14.15): “Sono curiosa di vedere se a Frosinone Vainqueur o Uçan saranno in campo. Se anche questa volta dovessimo vedere De Rossi a centrocampo con Rudiger in difesa non credo che per questi due giocatori ci potrà essere molto spazio in futuro, soprattutto per il turco che è a Roma già da una stagione. Secondo me sabato il tridente potrebbe essere Gervinho-Dzeko-Iturbe, ma io farei giocare Totti dal primo minuto.”

Ugo Trani (ore 13.00-13.30): “Se la Roma giocasse con il 4-4-2 con Salah e un esterno di copertura potrebbe trovare la soluzione per risolvere la partita di sabato. Bisogna stare attenti  a non alterare gli equilibri. Se metti Totti al posto di Pjanic nel 4-2-3-1  rischi troppo perchè il numero 10 è più statico del bosniaco. Per me la situazione di Pjanic non è ancora critica considerando che appena ha accusato il dolore è uscito subito dal campo, in attesa del referto la sua situazione non mi sembra troppo grave.” (CLICCA QUI PER L’AUDIO)

Alessandro Angeloni (ore 12.00-12.30): “Nelle prossime 2-3 partite De Rossi dovrebbe giocare come difensore centrale, ma così si crea un problema a centrocampo. A questo punto le soluzioni per la mediana potrebbero essere Uçan o Vainqueur. Considerando che il francese è stata una richiesta esplicita di Garcia non mi stupirei se lo vedessi in campo contro Frosinone e Barcellona.” (CLICCA QUI PER L’AUDIO)

Valerio Spadoni (ore 11.15-11.30): “Totti è il giocatore che ha fatto la storia della Roma, ha 39 anni ed è difficile dire dall’esterno se debba giocare oppure no. Garcia e Totti devono confrontarsi e decidere di comune accordo qual è la soluzione migliore per lui e per la Roma. Il numero 10 è ancora in grado di giocare, il problema è amministrarlo: magari nelle partite in casa l’utilizzo di Totti potrebbe essere molto più frequente considerando che le altre squadre dovrebbero avere un atteggiamento molto prudente. Ho qualche dubbio sull’utilizzo di Totti in trasferta, ma questo è un dilemma che possono risolvere soltanto il giocatore e l’allenatore. Mi hanno stupito le cessioni di Destro e Ljajic, senza questi giocatori la Roma in attacco potrebbe avere la coperta un po’ troppo corta.”

Massimo Cecchini (ore 10.15-10.45): “Pjanic, insieme a Dzeko, è uno degli uomini simbolo della nazionale bosniaca, non un giocatore come gli altri. Lui ha accusato problemi al polpaccio già nel match disputato contro il Belgio, ma nonostante ciò è stato schierato anche contro Andorra proprio perchè è un elemento troppo importante per la Bosnia.” (CLICCA QUI PER L’AUDIO)

Massimiliano Magni (ore 9.30-13.30):L’assenza di Pjanic ha delle ricadute su tutto il resto della squadra e bisognerà capire se il suo sostituto sarà Totti, sia per il Frosinone che per le prossime partite. Secondo me i cervelli pensanti sono Totti e Pjanic. Per Frosinone metterei Totti, Gervinho e Salah”.

Francesca Ferrazza (ore 7.00-11.00):Ho delle perplessità sul fatto che la Roma debba cambiare modulo perché manca Pjanic, e soprattutto non penso che si debbano mettere Totti e Dzeko insieme: primo perché sono uno il sostituto dell’altro, secondo perché bisogna continuare con questo modulo per dare un’identità alla squadra, e poi pure perché se manca Pjanic hai Uçan e Vainqueur, se non li utilizzi che li hai presi a fare? Sarebbe una bocciatura per questi giocatori”.

Luca Valdiserri (ore 9.45-10.15): “Contro il Frosinone potrebbe essere l’occasione giusta per provare Rudiger, se il difensore non è pronto per giocare contro la formazione di Stellone non vedo contro chi possa giocare. La Roma ha un calendario abbastanza facile e va sfruttato bene, non mi sembra questo il momento di vedere se Uçan può essere il vice Pjanic, questo è il momento di fare punti. Sabato farei giocare Totti-Dzeko-Salah.” (CLICCA QUI PER L’AUDIO)

Daniele Lo Monaco (ore 9.00-9.30): “De Rossi è un centrocampista, il suo ruolo è quello e durante questa stagione sono sicuro che giocherà lì. La Roma sta aspettando il completo recupero di Castan e che Rudiger inizi a mostrare le sue qualità. Anche Gyomber è stato preso per dare una mano in caso di necessità e magari in alcune occasioni durante il campionato ci riuscirà. ” (CLICCA QUI PER L’AUDIO)

Guido Zappavigna (ore 8.15-8.30):Ma che il turnover lo fai alla terza giornata? C’è bisogno di un sano sfottò a Frosinone, prendiamola a ridere, perché già la situazione è piuttosto esacerbata di suo. Bisogna prendere il calcio come lo prende Ferrero”.

Print Friendly, PDF & Email

13 Commenti

  1. Con agosto è finito il mercato, ed i ns bravi commentatori hanno smesso i vestiti del DS o dell’esperto finanziario che torneranno utili verso dicembre, per riprendere le tute dell’allenatore. Prima erano bravissimi a dire chi andava comprato e a quanto. Ancora più bravi a dire chi andava ceduto e perchè. Ma adesso. che siamo a settembre stanno i loro occhi sono puntati sulla formazione delle squadre da schierare in campo. E poichè in questo sono bravissimi, non si limitano a “suggerire, ma addirittura “impongono” chi deve giocare, pena gravi sconfitte in vista. Ovviamente loro sanno tutto dei giocatori: come si allenano, quali sono i risultati a test fisici di Norman, lo stato di salute ed anche le preoccupazioni mentali che hanno. Quanto è bello parlare e discettare di cose che non si conoscono.
    Forza Roma!!!

    • Bravo Giampaolo!!!! Ovviamente a Modena non è arrivato il disfattismo che a Roma sia che vinci o peggio che perdi c’è…. siamo riusciti a dire che l’anno scorso non si è vinto lo scudetto perchè Garcia l’ha detto pubblicamente; pensa che mentecatti che ci sono in questa città. Parlano tutti della Roma, tutti profondi conoscitori di mercato che vanno dietro a tutti sti giornalai che parlano della Roma sempre male (forse perchè Roma Radio gli ha dato un calcio in petto a tutti?) e che trovano sempre il modo di distruggere. Ora tutti a sperare che DDR giochi sempre in difesa, ma solo per denigrare il mercato della Roma mica perchè capiscono qualcosa!!! Con la juve DDR ha fatto l’errpre più grande che possa fare un difensore; affrontare un avversario lanciato in porta non con il corpo rivolto alla propria porta ma con il corpo rivolto all’avversario…. so che voi illuminati lo avete notato perchè il dio del calcio vi ha dato la capacità di sapere e vedere tutto ma sapete perchè lo ha fatto? ve lo dico io; perchè è un centrocampista e non un difensore….comunque non vedo l’ora che arrivi Sabato così ve azzittate…. per inciso Ucan giocava con una delle squadre più titolate di Turchia e non in eccellenza…. ma ovviamente voi lo sapevate già perchè avete le schede di tutti i giocatori del globo… SEMPRE FORZA ROMA

  2. Vista l’assenza di Pjanic nelle prossime 4 partite iniziamo a pensare ad un modulo diverso tipo 4-2-3-1, con De Rossi e Nainggolan avanti la difesa e Falque, Salah e Iturbe (o Florenzi) dietro a Dzeko.

    • Il problema serio la Roma ce l’ha in difesa, ci manca un centrale forte ed un terzino destro VERO. In questo modo la Roma pagherà le conseguenze soprattutto in Europa. Ancora una volta ci siamo fatti acciecare dagli arrivi di Dzeko e Salah accettando l’arrivo del solo Dignè come terzino. Il terzino destro era da prendere come il centrale che potesse sostituire Castan, in attesa di Rudiger.

      • beh, che siamo così scarsi in difesa, non direi… Rudiger a 22 anni ha già vinto un mondiale, e scendendo anche in campo, grande marcatore e ottimo nel far ripartire l’azione.
        Gyomber gioca titolare in una nazionale (ieri anche terzino, a volte a centrocampo, specie quand’era nell’U21) che sta facendo un signor girone. mi puzza di colpaccio alla Sabatini

  3. Che c’è da capire, il sostituto di pjanic non ce lo abbiamo, o meglio c’è uno pseudo sostituto, ukan costato 15 milioncini di euro, speriamo che qualcuno lassù ci mantenga integri Il ninja e Dzeko altrimenti sono volatici per diabetici.

  4. E’ giusto dare valore al frosinone ed alle insidie che la partita puo nascondere, ma se l assenza per altro non molto lunga di miralen e’ capace di gravi allarmismi e’ esagerato. Siamo la roma, dobbiamo andare a frosinone e vincere, a prescindere dalla formazione che garcia mandera’ in campo. Non ci facciamo condizionare troppo dall opinione sempre disfattista degli opinionisti, alcuni dei quali laziesi!!! Daje roma dajeeee!!!!!

  5. D’accordo anche io con Francesca Ferrazza. Il campionato è appena iniziato e parlare di turnover e di cambio modulo mi sembra ridicolo.

  6. Io sento molto nervosismo nella maggior parte di questi commenti. Ma in realta’ il problema qual’e’? siamo agli inizi di settembre, abbiamo gicoato due partite e neanche iniziato la champions. Ma perche non vi prendete una pausa di due mesi prima di sparare sentenze sul fatto se siamo finalmente una squadra di fenomeni o ancora una volta una sola? magari guardiamoci una decina di partite prima di trarre conclusioni? o no? e comunque che a noi piaccia o no, la rosa e’ quella e con quella si fara’ la stagione. Forza Roma

  7. Ucan al posto di Pjanic e basta. Al 39enne assegnategli un ruolo da dirigente ORA, così i giornalai non ne parleranno più e cominceranno a dare i numeri quando si accorgeranno che non potranno più fare pressioni per il male della Roma.

Comments are closed.