romanews-roma-napoli-mkhitaryan-fabian-ruiz-mario-rui
Foto Tedeschi

NAPOLI ROMA CRONACA – Terza sconfitta di fila in campionato per la Roma di Paulo Fonseca, che viene agganciata così a 48 punti dal Napoli. Proprio gli azzurri sono usciti vittoriosi dalla gara del San Paolo con il risultato di 2-1. Decisive le reti di Callejon e Insigne, che con un destro a giro ha regalato definitivamente i tre punti a Gennaro Gattuso. Nella Roma qualche segnale positivo c’è stato, a partire dal sistema di gioco. Oggi la squadra è scesa in campo con una difesa a tre che ha permesso ai due esterni di potersi occupare di più della fase offensiva. Rispetto alle gare precedenti, i giallorossi hanno creato molte più occasioni da gol, rendendosi generalmente più pericolosi sotto porta. Mkhitaryan aveva momentaneamente riportato in parità il risultato con un diagonale potente dove Meret non è riuscito ad arrivare. Tutto ciò, però, non è bastato. Quello che resta a Paulo Fonseca e ai tifosi sono le tre gare consecutive senza ottenere punti (non accadeva dalla stagione 2004/05). Un piccolo motivo per sorridere questa partita, però, l’ha dato. Precisamente al minuto 66’ è tornato in campo Nicolò Zaniolo. Il classe ’99 non calpestava il terreno da gioco dallo scorso 12 gennaio, quando contro la Juventus si infortunò ai legamenti del crociato. 175 giorni dopo, nonostante un’avversaria differente, il risultato è stato lo stesso: sconfitta per 2-1. Questa volta, però, Zaniolo ha ricominciato a giocare.

Cronaca Testuale
Daniele Furii

Napoli-Roma, le formazioni ufficiali

UFFICIALE NAPOLI (4-3-3): 1 Meret; 22 Di Lorenzo, 44 Manolas (63′ Maksimovic), 26 Koulibaly, 6 Mario Rui; 8 Fabian Ruiz (86′ Elmas), 4 Demme (70′ Lobotka), 20 Zielinski; 7 Callejon (70′ Lozano), 99 Milik (63′ Mertens), 24 Insigne.
A disp.: 27 Karnezis, 23 Hysaj, 19 Maksimovic, 13 Luperto, 68 Lobotka, 12 Elmas, 31 Ghoulam, 21 Politano, 14 Mertens, 34 Younes, 11 Lozano.
All.: Gennaro Gattuso

SQUALIFICATI: –
DIFFIDATI: Demme, Milik, Mertens, Zielinski, Koulibaly

UFFICIALE ROMA (3-4-2-1): 13 Pau Lopez; 41 Ibanez, 23 Mancini, 6 Smalling (30′ Fazio); 2 Zappacosta; 21 Veretout, 7 Pellegrini (76′ Cristante), 37 Spinazzola; 99 Kluivert (66′ Zaniolo), 77 Mkhitaryan; 9 Dzeko.
A disp.: 83 Mirante, 63 Fuzato, 20 Fazio, 11 Kolarov, 4 Cristante, 42 Diawara, 14 Villar, 18 Santon, 27 Pastore, 22 Zaniolo, 17 Under, 31 Carles Pérez, 19 Kalinic.
All.: Paulo Fonseca

INDISPONIBILI: Jesus (problema all’anca).
SQUALIFICATI: Perotti.
DIFFIDATI: Dzeko, Kluivert, Santon, Mkhitaryan.

Arbitro: Rocchi della sezione di Firenze
Assistenti: Alassio – Tegoni
IV: Manganiello
VAR: Mazzoleni
AVAR: Longo

Ammoniti: 7′ Demme (N), 9′ Pellegrini (R), 45′ Koulibaly (N), 65′ Mancini (R), 75′ Veretout (R), 80′ Cristante.
Espulsi:
Marcatori: 55′ Callejon (N), 60′ Mkhitaryan (R), 82′ Insigne (N).
Note:

La cronaca

SECONDO TEMPO

90+4′ – Triplice fischio. La partita è finita.

90+4′ – La Roma ci prova con Dzeko quando mancano 30 secondi alla fine. Il bosniaco colpisce di testa un cross arrivato dalla fascia sinistra ma Meret blocca senza problemi.

90′ – Quattro minuti di recupero.

86′ – Sostituzione del Napoli. Esce Fabian Ruiz ed entra Elmas.

85′Napoli che sigla il gol del 3-1 ma viene tutto annullato per posizione irregolare di Di Lorenzo.

84′ – Napoli vicinissimo al terzo gol. Il contropiede degli azzurri viene finalizzato da Mertens che calcia rasoterra sul secondo palo. Ci arriva Pau Lopez che devia in angolo.

82′Gol del Napoli! Gli azzurri tornano in vantaggio grazie a uno splendido gol di Lorenzo Insigne. Il numero 24 con un movimento mette il pallone sul piede destro e calcia a giro sul secondo palo dove Pau Lopez non riesce ad arrivare.

80′ – Ammonito Bryan Cristante. Il centrocampista finisce sul taccuino dell’arbitro a pochi minuti dal suo ingresso.

78′ – Ancora una parata importante per Pau Lopez. Il Napoli fa girare palla velocemente ed entra in area di rigore con Mario Rui. Il portoghese calcia con un sinistro potente ma trova il numero 13 spagnolo a respingere con i pugni.

76′ – Altro cambio per la Roma esce Lorenzo Pellegrini ed entra Bryan Cristante.

75′ – Giallo per Jordan Veretout. Il francese interviene su Mertens dopo che il belga si era già liberato del pallone.

70′ – Altri due cambi per il Napoli. Entrano Lozano e Lobotka per Callejon e Demme.

68′ – Ancora Mkhitaryan! L’armeno ci prova di nuovo con una conclusione potente dalla distanza. Bravo questa volta Meret che blocca.

66′ – Cambio importante per la Roma. Esce Justin Kluivert per Nicolò Zaniolo. Il numero 22 giallorosso ritorna in campo dopo il lungo infortunio che lo ha tenuto fuori dallo scorso gennaio.

65′Insigne prova il contropiede ma viene fermato da Mancini. Intervento in ritardo del difensore giallorosso che viene ammonito.

63′ – Cambi per il Napoli. Esce Arek Milik ed entra Dries Mertens. In difesa lascia il campo Manoas per Maksimovic.

60′GOOOOOL DELLA ROMA! Dopo appena cinque minuti dal gol degli azzurri i giallorossi ritrovano la parità. Mkhitaryan, dopo aver ricevuto la palla da Dzeko, è libero di correre verso la porta avversaria. Arrivato al limite dell’area di rigore calcia con un destro potente e rasoterra dove Meret non riesce ad arrivare.

55′Gol del Napoli! Mario Rui largo a sinistra riceve un pallone ed è libero di crossare al centro dell’area di rigore. Dopo un taglio alle spalle della difesa giallorossa Callejon calcia e sigla il gol dell’1-0. Pau Lopez tocca la palla, ma non riesce a deviare.

52′ – Si affaccia di nuovo in avanti il Napoli. Insigne avanza palla al piede per vie centrali e offre un bel filtrante a Zielinski dentro l’area di rigore giallorossa. Fazio però è attento e chiude l’iniziativa.

48′ – La Roma riparte in contropiede che sfrutta male con Dzeko. La palla finisce poi tra i piedi di Mkhitaryan che va a sostegno dell’azione e prende un fallo. Ammonito Koulibaly.

47′Insigne largo a sinistra prova un cross che si trasaforma in un tiro insidioso. Pau Lopez segue la traiettoria e devia in calcio d’angolo.

46′ – Inizia il secondo tempo.

PRIMO TEMPO

45+1′ – Termina il primo tempo.

45′ – Un minuto di recupero.

41′Roma vicina al gol del vantaggio. Zappacosta, molto attivo in questo primo tempo, crossa al centro dell’area di rigore e trova Pellegrini. Il numero 7 giallorosso calcia di piatto ma la palla si spegne sul fondo.

40′Pau Lopez ci mette di nuovo le mani. Milik libera il tiro da dentro l’area di rigore ma lo spagnolo scende a terra velocemente e respinge la conclusione.

36′Insigne palla al piede si accentra e calcia a giro. La palla viene deviata dalla difesa giallorossa che arriva sui piedi di Demme. Il tedesco prova la conclusione dalla distanza ma Pau Lopez deve solo accompagnare il pallone fuori con lo sguardo.

32′ – Incredibile occasione per il Napoli. Milik di testa colpisce la traversa e Callejon a portiere battuto manda la palla alta sopra la traversa. Roma graziata.

30′ – Problemi per Smalling, che si accascia in campo dolorante mentre i compagni mettono fuori la palla. Non può continuare, viene sostituito da Federico Fazio.

27′ – Napoli pericoloso ancora in contropiede. Insigne trova Callejon nell’area di rigore giallorossa che però controlla male e crossa basso in ritardo. Palla messa fuori da Smalling.

25′ – Contatto in area tra Dzeko e Manolas, ma per l’arbitro Rocchi non è nulla. Si continua a giocare.

22′ – Buona occasione per la Roma che riparte da un rilancio di Pau Lopez che trova la testa di Dzeko. La palla arriva poi a Pellegrini che dal limite dell’area di rigore calcia verso la porta. Palla deviata da Manolas in calcio d’angolo.

18′ – La Roma si affaccia in avanti: Zappacosta si allunga in corsa sulla fascia destra e crossa verso l’area di rigore avversaria. Arriva sulla palla alta Mkhitaryan che però calcia male e smorza la conclusione. Palla deviata di testa da Koulibaly.

14′ – Ancora decisivo Pau Lopez! Zielinski controlla in corsa una palla alta sfuggita ai radar di Smalling e calcia in porta, ma lo spagnolo risponde con una gran parata.

12′Pau Lopez salva la Roma. Fabian Ruiz crea un’ottima occasione in contropiede con l’aiuto di Callejon e calcia dall’interno dell’area di rigore. Il portiere spagnolo è attento e devia in calcio d’angolo.

9′Pellegrini si allunga il pallone a centrocampo e perde il possesso. Tenta il recupero immediato ma stende l’avversario con un intervento in ritardo. Ammonito.

7′ – Brutto intervento di Demme ai danni di Mkhitaryan, che viene colpito in scivolata dal calciatore azzurro. Ammonito il tedesco.

5′ – Prima fase di studio per entrambe le squadre. La Roma prova a costruire dal basso e tiene alta la linea difensiva.

1′ – Fischio d’inizio, è iniziata la partita.

IL PRE PARTITA

Ore 21.19 – Le squadre scendono in campo per il riscaldamento.

Ore 21.03 – I portieri entrano in campo per il riscaldamento.

Ore 20.47 – Il Napoli ufficializza sui social la sua formazione.

Ore 20.45 – La Roma, tramite il proprio profilo Twitter, ha ufficializzato la formazione.

Ore 20.27Angelo Mangiante, giornalista di Sky Sport, rende nota la formazione ufficiale della Roma. Fonseca ha scelto la difesa a tre con Ibanez come terzo centrale.

Ore 19.53 – La Roma è partita verso lo stadio San Paolo.

I precedenti

Sono 145 i precedenti tra le due squadre, con 52 vittorie della Roma, 50 pareggi e 43 successi del Napoli; 72 i match in casa dei partenopei, con 31 vittorie interne, 22 pareggi e 19 successi ospiti. I giallorossi sono imbattuti al San Paolo negli ultimi quattro precedenti, con due vittorie e due pareggi. Fonseca ritrova gli azzurri dopo averli affrontati in Champions League con lo Shakhtar due stagioni fa: ottenne un successo per 2-1 in casa e una sconfitta per 3-0 in trasferta. Il portoghese non ha mai incrociato Gennaro Gattuso, che, però, è imbattuto contro la Roma: 2 vittorie e 1 pareggio il suo fortunato bottino contro i giallorossi.

Print Friendly, PDF & Email

18 Commenti

  1. L’unico dubbio e’ quante pappine si piglia, siete solo dei bimbini viziati pieni di soldi, almeno giocate tutto in bianco che I nostri colori non li potete piu’ rappresentare, almeno se Pallotta smette di pagare li stipendi a questa banda del buco una cosa giusta la farebbe

  2. Con la formazione proposta ne prendi 3. 83 Mirante; 2 Zappacosta, 23 Mancini, 6 Smalling, 11 Kolarov; 42 Diawara; 21 Veretout, 4 Cristante; 31 , 17 Under; 77 Mkhitaryan; 9 Dzeko.
    4-3-3 e forse la vinci.

  3. Se arriviamo dietro il Napoli non sarebbe male,così almeno la società è costretta a fare campagna acquisti e i giocatori si dovrebbero allenare per il preliminare di Coppa Uefa. P.V.

  4. Ds, Dir. Tecn. Allenatore e staff.tecnico un concentrato di incompetenti tutti insieme nello stesso momento non si era mai visto in nessuna squadra..povera Roma come sei finita male .2 anni fa sfiorata finale champion ora 30 punti dalla vetta.

  5. Smalling dopo aver sbagliato 3 appoggi e dopo che gli è sfuggito 3 volte l avversario si è tirato fuori. Che fenomeno! P.V.

  6. Alla ripresa dopo covid ero convinto di arrivare 7….devo chiedere scusa…credo che il Verona alla fine ce la possa fare a superarci…tutto come mia aspettativa….sarei rimasti sorpresissimo del contrario…

  7. ho trovato la scarpetta di Cenerentola che l’ ha persa a mezzanotte perchè è dovuta scappare a casa perchè avete chiuso i commenti .. poi però non dovete far finta di essere per il popolo che commenta ..

Comments are closed.