Foto Tedeschi

CROTONE ROMA CONFERENZA FONSECA – Archiviata la vittoria contro la Sampdoria, la Roma ha pochissimo tempo per recuperare. Domani allo Scida l’aspetta la sfida contro il Crotone, che ha perso 6-2 contro l’Inter nell’ultima giornata di campionato. Come di consueto, alla vigilia della partita, Fonseca interviene in conferenza stampa.

La conferenza stampa

Paolo Assogna, Sky Sport: Roma-Samp è stata una partita faticosa, poi ci saranno due impegni faticosi con Inter e Lazio. E’ meglio dare continuità a questo gruppo oppure sta ragionando se fare un turnover?
Come ha detto è stata una partita fisicamente pesante per la strada, il problema è che non abbiamo tempo per recuperare. Non penso alle prossime partite ma a quella di domani. Possibilmente cambierei due-tre giocatori ma quello che sento è che quando abbiamo cambiato 2-3 giocatori le intenzioni della squadra non sono cambiate. Sui giocatori che giocheranno domani, vediamo domani.

Sul terzo posto, è una grande occasione da sfruttare anche in chiave mercato… capiamo che la situazione economica non è brillantissima col Covid. La nuova proprietà si rende conto che fare investimenti sul mercato ora potrebbe dare un ritorno economico con la qualificazione in Champions?
Sì, con la proprietà stiamo sempre parlando, loro sanno quali sono le necessità della squadra in questo momento per migliorarla. Stiamo parlando e lavorando insieme per tornare la squadra più forte.

La Gazzetta dello Sport: E’ vero che lei non ha fatto richieste di mercato specifiche?
Io sto parlando sempre con Tiago, sa i giocatori di cui abbiamo bisogno e i nomi che ho dato. I nomi che per me possono migliorare la squadra. Stiamo parlando e abbiamo diversi nomi. Ma sto parlando sempre con lui di questa cosa in questo momento.

Il Romanista: avrà visto come per oltre un tempo il Crotone abbia giocato alla pari con l’Inter, la Roma rischia una brutta sorpresa se si gioca senza determinazione. In questo senso, ritiene sia più importante avere forti ricambi nel secondo tempo o bisogna partire forti?
Indipendentemente da chi gioca domani io oggi ho parlato con i giocatori di questo. Il Crotone è una bellissima squadra, non dobbiamo guardare la posizione in classifica ma guardare quello che hanno fatto nelle ultime partite. Io ho guardato la partita con l’Inter e ho visto una squadra con grande qualità e coraggio. Non è facile, soprattutto il primo tempo, una squadra giocare come hanno fatto contro l’Inter. Domani sarà una partita difficile ma dobbiamo giocare con molta ambizione e attenzione per vincere una partita contro un avversario che ha molta qualità. Vogliono sempre la palla, hanno molto coraggio e sarà una partita difficile.

Corriere dello Sport: in quale reparto avrebbe bisogno di un rinforzo?
Non voglio parlare di mercato in questo momento, quello che posso dire è che stiamo lavorando insieme per migliorare la squadra. Di nomi non voglio parlare, non parlo mai di nomi che non sono in squadra. Poi quando arrivano possiamo parlarne ma in questo momento non è importante.

Il Tempo: continua a pensare che il campionato se lo giocheranno solo Inter e Juventus o vede una corsa fino alla fine compresa la Roma?
Continuo a dire che le squadre che hanno fatto l’investimento più grande per vincere il campionato senza dubbio sono Juve e Inter poi abbiamo 5-6 squadre che sono forti e che possono lottare per il campionato. Tutti possiamo vedere quello che sta facendo il Milan e per me è una candidata, come possono essere Napoli e Atalanta. Continuo a dire che le principali sono le due squadre che hanno investito di più.

ANSA: Per voi il mercato rappresenta l’opportunità di confermare il terzo posto a fine stagione oppure un’opportunità per avvicinarsi a Inter e Milan?
Un’opportunità per migliorare la squadra per tornare ad essere la squadra più forte.

Rete Sport: Come sta Spinazzola? Recupera per l’Inter?
Sta bene, sta recuperando bene e sono fiducioso che possa recuperare per l’Inter.

Tele Radio Stereo: Carles Perez non è mai partito titolare in campionato, domani può essere quella giusta per rilanciarlo? Su di lui ci sono voci di un possibile prestito, cosa avete intenzione di fare?
Carles sta migliorando molto, ha più fiducia e quello che dico è che può essere un giocatore importante in squadra. Sono fiducioso che in questo momento è in crescita.

Centro Suono Sport: Quanto è importante occupare gli spazi di mezzo?
Penso che per me è difficile isolare i momenti. Sono tutti momenti importanti della partita e sono legati, non posso dire che o ho la preoccupazione dello spazio in mezzo. E’ vero che dipende dalla partita ma la strategia per ogni partita può essere diversa. A volte può essere più importante lo spazio in mezzo ad altre lo spazio esterno. Dipende.

Roma Tv: Un aggiornamento sulle condizioni di Mirante e Santon?
Stanno meglio, stanno recuperando ma non sono pronti per domani.

Roma Radio: Quanto è diventato determinante Karsdorp e quanti margini di crescita ha?
Molti, sta meglio e ha imparato molto offensivamente e difensivamente ma ha margini di crescita. Poi può migliorare in determinati aspetti della partita.

Print Friendly, PDF & Email
Claudia Belli
"Non c’è un altro posto del mondo dove l’uomo è più felice che in uno stadio di calcio". Datemi, poi, anche carta e penna per poterlo raccontare e allora sì che sarà tutto perfetto. Laureata in Mediazione Linguistica e Interculturale a La Sapienza, mi piace viaggiare per il mondo parlando più lingue possibili. Per il momento ne conosco 4: italiano, inglese, spagnolo e portoghese (anche la variante brasiliana), ma spero di poter ampliare il mio bagaglio linguistico al più presto possibile.

1 commento

Comments are closed.