romanews-roma-coronavirus-grafica
Foto Getty

CORONAVIRUS LIVE – Tutti gli aggiornamenti sull’emergenza Coronavirus in Italia e nel mondo.

Gli aggiornamenti

Ore 22.55Vincenzo Spadafora, ministro per le Politiche giovanili e lo Sport, ha illustrato alcune delle misure inserite nel Decreto da poco approvato dal Consiglio dei ministri. Queste le sue parole, riportate dall’Ansa: “Molte realtà sportive stanno affrontando una crisi senza precedenti. Dall’inizio della pandemia il mio primo obiettivo è stato evitare che anche una sola realtà dovesse chiudere, perché lo sport è linfa del territorio. Il modo migliore per celebrare la Giornata internazionale dello sport è con atti concreti. Per la prima volta federazioni, discipline associate, enti di promozione, associazioni e società dilettantistiche avranno lo stesso trattamento delle piccole e medie imprese. Col decreto, infatti, sono stati creati presso l’Istituto di Credito Sportivo, nel Fondo di Garanzia e del Fondo contributi interessi per l’impiantistica sportiva, i rispettivi comparti per operazioni di liquidità. Strumenti che consentiranno di garantire integralmente cento milioni di finanziamenti a tasso zero per i soggetti sportivi che non possono accedere al Fondo di garanzia per le Pmi. Gli strumenti affidati all’Ics faranno ridurre tempi e oneri per chi ha necessità di liquidità, per poter ripartire con le attività e valorizzare la funzione etica, civile e sociale dello sport”.

Ore 21.20 – Il premier britannico Boris Johnson, affetto da Coronavirus, è stato trasferito in terapia intensiva dopo che questo pomeriggio le sue condizioni sono peggiorate. Lo fa sapere un portavoce di Downing Street secondo quanto riportato dai media britannici.

Ore 20.35 – “Con il decreto appena approvato diamo liquidità immediata per 400 miliardi di euro alle nostre imprese, 200 miliardi per il mercato interno, altri 200 per potenziare il mercato dell’export. E’ una potenza di fuoco. Abbiamo deliberato la sospensione di vari pagamenti fiscali e contributi e ritenute anche per i mesi di aprile e maggio. Abbiamo adottato uno strumento molto efficace per tutelare tutte le imprese che svolgono una qualche attività di rilievo strategico. Attraverso il potenziamento del golden power potremo controllare operazioni societarie e scalate ostili non solo nei settori tradizionali, ma in quelli assicurativo, creditizio, finanziario, acqua, salute, sicurezza. E’ uno strumento che ci consentirà di intervenire nel caso ci siano acquisizioni di partecipazioni appena superiori al 10% all’interno dell’Ue. Lo Stato offrirà una garanzia perché i prestiti avvengano in modo celere, spedito. Potenzieremo il fondo centrale di garanzia per le Pmi e aggiungiamo il finanziamento dello Stato attraverso Sace, che resta nel perimetro di Cassa depositi e prestiti, per le piccole e medie e grandi aziende. Sarebbe irresponsabile andare in giro e allentare la fiducia e la responsabilità a Pasqua. Pasqua significa passaggio dalla schiavitù e anche riscatto: speriamo che possa portarci questa libertà. Io vivo questa festività con fede, come redenzione. Speriamo che in una versione più laica sia un passaggio verso un definitivo riscatto. Quando tutto sarà finito ci sarà una nuova primavera, presto raccoglieremo i frutti di questi sacrifici”. Queste le parole pronunciate in conferenza stampa dal Premier Conte.

Ore 18.12 – Come di consueto oggi la Protezione Civile ha comunicato in conferenza stampa gli ultimi dati relativi all’emergenza Coronavirus in Italia: 1.941 nuovi contagi, 1.022 nuovi guariti e 636 nuovi decessi nelle ultime 24 ore. Il numero dei casi totali raggiunge quota 132.547.

Ore 16.15 – Un grave lutto ha colpito Pep Guardiola: è morta la mamma, Dolors Sala. La donna, che aveva 82 anni, ed era contagiata da Coronavirus, è deceduta a Barcellona. A dare l’annuncio ufficiale è stato il Manchester City che ha pubblicato un tweet nel quale ha espresso dolore e condoglianze per il tecnico catalano e i suoi familiari.

Ore 15.10 – Decisione insolita quella presa dal Bayern Monaco che questa mattina è tornato ad allenarsi. Ad annunciarlo, è stato lo stesso club bavarese che ha spiegato le modalità degli allenamenti: “Da lunedì 6 aprile, i calciatori del Bayern torneranno ad allenarsi a piccoli gruppi. La DFL aveva precedentemente raccomandato uno stop degli allenamenti fino a domenica 5 aprile e tutte le norme igieniche verranno rispettate. Gli allenamenti si svolgeranno a porte chiuse e chiediamo ai nostri fan di continuare a seguire le istruzioni delle autorità e quindi, per favore, non venire ai campi di allenamento dell’FC Bayern”.

Ore 14.20Michela Persico, compagna del difensore della Juventus, Daniele Rugani, ha raccontato di essere ancora positiva al Covid-19. Queste le sue parole: “Sono passati i 20 giorni nei quali è prevista la guarigione per chi lo contrae in forma leggera, ma il tampone ha dato nuovamente esito positivo”.

Ore 13.30 – L’Ospedale Spallanzani di Roma ha diramato il bollettino medico odierno attraverso il profilo ufficiale Twitter. I pazienti positivi al COVID-19 sono 185, 19 di questi necessitano supporto respiratorio. In giornata sono previste dimissioni di pazienti asintomatici. I pazienti dimessi e trasferiti a domicilio o presso altre strutture sono 209. Continua l’inversione del rapporto ricoverati COVID-19 positivi/pazienti dimessi ancora oggi più numerosi.

Ore 11.45 – Venerdì la ripresa del campionato è stata rinviata a data da destinarsi, ma già in giugno la Premier League potrebbe ricominciare. Secondo il Daily Mirror, la lega inglese sta discutendo con il governo e le autorità sanitarie per tornare a giocare nel giro di due mesi. Nei piani della Premier, le ultime 92 partite della stagione verranno giocate a porte chiuse, nel giro massimo di sei settimane. Un tour de force che verrebbe trasmesso non solo dalle televisioni a pagamento ufficiali, ma anche da un canale in chiaro, per assicurare il massimo pubblico televisivo possibile.

Ore 11.10 – Nel rapporto ufficiale dell’incontro della Dinamo Minsk cha perso 3-2 contro il Futbol Klub Minsk il 29 marzo scorso si legge: “Questo derby è stato l’unica partita di calcio sulla terra”. Nonostante l’emergenza mondiale Coronavirus il presidente della BielorussiaAleksandr Lukashenko, pensa sia “solo una psicosi”. Come riporta Il Fatto Quotidiano, solo in Bielorussia infatti la rete negli stadi aperti si gonfia: un gioco paradossale, con i cancelli aperti degli stadi e i confini chiusi di uno stato sigillato in se stesso.

Ore 11.00 – Sale a 87 il numero dei medici morti in Italia a causa del Coronavirus. Lo riferisce la Fnomceo, la Federazione nazionale degli Ordini dei medici. Le ultime vittime sono Riccardo Zucco, neurologo, Ghvont Mrad, medico termale, Gianbattista Bertolasi, medico di medica generale, Silvio Lussana, medico internista ex primario di medicina, Giuseppe Aldo Spinazzola, cardiologo, Vincenzo Emmi, rianimatore, Carlo Amodio, radiologo ex primario di radiologia.

Ore 10.40Kyle Walker è nei guai. Come riporta La Gazzetta dello Sport, il terzino inglese ha violato la quarantena da Coronavirus con un amico. Walker ha poi chiesto pubblicamente scusa, ma il Manchester City non pare intenzionato a passarci sopra e sta valutando i provvedimenti necessari da prendere nei suoi confronti.

Ore 10.25Marcello Nicchi, Presidente dell’AIA, lancia l’allarme in relazione all’emergenza Coronavirus in Italia. Ecco infatti le sue parole a La Domenica Sportiva: “La Serie A potrebbe ripartire senza VAR. C’è questo rischio e potremmo essere costretti a farlo. Oggi per il VAR si usano ambienti angusti, ci sono operatori che lavorano vicini ad altri e non si può sapere chi ha frequentato chi. Si corre il rischio che non ci siano le dovute distanze di sicurezza. Io mi auguro che la cosa non accada, ma potrebbe anche sorgere questo rischio”.

Ore 9.50 – Come riporta il Corriere dello Sport, nelle prossime ore potrebbe essere validato un test che affiancherebbe l’uso dei tamponi e dei test seriologici. Si tratterebbe di un kit preparato dalla casa farmaceutica americana Abbott, che consentirebbe di capire nello stesso tempo se l’infezione è ancora attiva e se si sono sviluppati gli anticorpi. Ne avrebbero parlato anche i vertici di Stati Uniti e Italia e si attende un pronunciamento della FDA. Questo test Rna ridurrebbe le preoccupazioni e snellirebbe i tempi e passaggi del protocollo per gli atleti.

Ore 9.15 – Le condizioni del premier britannico, Boris Johnson, non migliorano. Contagiato dal Coronavirus 10 giorni fa, Johnson ha ancora la febbre e la tosse non diminuisce. E così, mentre la regina Elisabetta parlava alla nazione, lui è stato ricoverato in ospedale. Johnson ha trascorso la notte in un ospedale del centro di Londra. Lo riporta Il Fatto Quotidiano.

Ore 8.30 – Oggi andrà in scena una nuova assemblea di Lega in videoconferenza, che presenterò una nuova proposta: la nuova idea dei presidenti di Serie A è quella di intervenire sugli stipendi di marzo e aprile riducendo almeno del 10% lo stipendio stagionale.

Print Friendly, PDF & Email

1 commento

Comments are closed.