Nell’ambito della rubrica Club di Romanews.eu ecco un’intervista esclusiva al segretario del Roma Club Zurigo

Dov’è il vostro Roma club?
“Noi siamo a Zurigo presso la Wehntalerstr 574,8046”.
Come nasce il vostro club?
“Noi nasciamo l’ 8.05.2001 un mese prima della conquista del terzo scudetto della A.S.Roma. Il club nasce a Zurigo e si ripropone di riunire tutti i tifosi giallorossi della regione. Il nostro club è associato all’UTR”.
Chi è il vostro presidente?
“Il promotore,capo storico e Presidente è Saverio Di Lavello”.
Quali sono i numeri del vostro Roma club?
“Abbiamo circa 50 iscritti. Ogni volta che gioca la magica ci riuniamo nella nostra sede, facendo un tifo da stadio”.
Le iniziative del vostro Club?
“Ogni anno festeggiamo l’anniversario del club con una cena gratuita per i tesserati. Quando possiamo partecipiamo alle iniziative dell’UTR. Ultimamente abbiamo anche partecipato ad un torneo di calcetto ed è stata un’esperienza davvero bella. Sentire il nome “Roma Club Zurigo” scandito dall’altoparlante.Presentarci tutti con la maglia ufficiale della Roma, è stata ripeto, un’esperienza unica. Inoltre, siamo stati ad i ritiri di Kapfenberg e Castelrotto”.
Avete trovato difficoltà nel formare il vostro club?
“Naturalmente! Considerate che qui la maggioranza delle persone tifano Juventus, Inter o Milan. Difficoltà quindi ce ne sono state, ma noi ce l’abbiamo fatta e ne siamo molto orgogliosi!”
Come noi lo siamo di voi…Cosa signifa per lei essere della Roma?
“Essere della Roma significa amare la squadra sempre, comunque e OVUNQUE!. Non lasciarla mai sola. Inoltre secondo noi significa anche amare profondamente la città di Roma che se lo merita perchè è la più bella del mondo”.
Qualche aneddoto?
“Abbiamo avuto la possibilità di ospitare il presidente del Roma club Florida con il quale ora siamo gemellati”.
Vi è mai venuto a trovare un calciatore?
“No. Non ancora. Siamo riusciti a farci delle foto con De Rossi, Aquilani e Cassetti in occasione dell’amichevole della nazionale che si è disputata qui a Zurigo, contro il Portogallo”.
Come sono i rapporti con il tifo locale?
“Francamente non siamo interessati alle squadre di Zurigo, il campionato Svizzero non è molto entusiasmante”.
Potrebbe fare di più per voi la società?
“Ad essere sincero potrebbe fare molto di più. In primis potrebbe cominciare a considerare i Club soprattutto quelli esteri come una risorsa.
Per noi è difficilissimo reperire dei biglietti per le trasferte della squadra. Questo è ingiusto. Per non parlare del fatto che i club delle altre società ricevono biglietti e cimeli in grandi quantità. Chi all’estero tifa Juventus Inter o Milan riesce sempre tramite club a trovare i biglietti.
Ci chiediamo perchè la Roma non faccia lo stesso con i propri sostenitori. Inoltre noi in forma privata,siamo tutti azionisti della Roma”.
Quale è stata la partita più sentita che lei ricorda?
“Il mio ricordo più della Roma è senz’altro quello del terzo scudetto. Noi eravamo a Roma a festeggiarlo. E’ stato un momento che non dimenticherò mai. Anche perchè lo scudetto si intreccia con un fatto personale importantissimo, il mio matrimonio. Come dono di nozze mia moglie mi ha regalato una maglietta originale con dedica di Totti e di tutta la squadra. Le foto si possono vedere anche sul nostro sito. L’indirizzo è: www.romaclubzurigo.com”.
Chi è il calciatore della Roma più amato nella vostra città?
“L’unico ed il solo capitano. Francesco Totti”.
In quanti locali è possibile vedere la Roma nella sua città?
“Da noi di sicuro!”
La soddisfazione più bella che la Roma le ha dato da quando vivete all’estero?
“Naturalmente il terzo scudetto”.
Sul fronte mercato consiglierebbe qualcuno?
“Quest’anno sono stati acquistati giocatori che reputiamo di qualità. Se dovessi scegliere spererei nell’arrivo di un pezzo da novanta in attacco. Magari Cruz o Crespo. Inoltre spero rimanga Mancini!”.

Ringraziamo per la disponibilità il Sig.Rocco segretario del Roma Club Zurigo.

Jacopo Sonnino
club@romanews.eu

Print Friendly, PDF & Email

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here