romanews-roma-investitore-friedkin-roma

FRIEDKIN PALLOTTA – Ora è tutto fatto: la Roma passa di mano da James Pallotta al Friedkin Group. Dopo le firme dei contratti preliminari nella notte, in mattinata è arrivato il comunicato che ha ufficializzato il lieto fino della trattativa. Nella nota diffusa dal club capitolino ci sono anche le prime parole di Dan Friedkin, dopo una trattativa lunga ed estenuante: “Siamo felici di aver fatto i passi necessari a diventare parte di questa città e club iconici. Non vediamo l’ora di chiudere l’acquisto il prima possibile e di immergerci nella famiglia della Roma”, il messaggio del magnate texano.

Anche Pallotta ha espresso tutta la sua soddisfazione per l’affare: “Sono lieto di confermare che abbiamo raggiunto un accordo con il Friedkin Group per la vendita dell’AS Roma. Questa notte abbiamo firmato i documenti e nei prossimi giorni lavoreremo assieme per completare il percorso formale e legale che porterà al passaggio di mano del Club. Negli ultimi mesi, Dan e Ryan Friedkin hanno dimostrato totale dedizione nel voler finalizzare questo accordo e nel guidare il Club positivamente. Sono certo che saranno dei grandi futuri proprietari per l’AS Roma”.

Print Friendly, PDF & Email

59 Commenti

  1. Pallotta è ormai il passato, benvenuto al nostro salvatore, dopo tanti anni bui possiamo solo migliorare! Addio alla peggiore gestione della storia! Addio ai P-boys che si stanno mangiando i gomiti!! domandina: ma a cosa vi è servito sposare la causa del senza cravatta? A prendere una laurea in bilancio su wikipedia? Comunque un grande “bye bye” a tutti i P-boys e a “mai più rivederci” con i vostri ragionamenti ammorbanti (un saluto in particolare ai P-boys residenti a Parco Leonardo)

    • Ma che problemi hai a far passare friedkin per salvatore senza neanche sapere chi sia? Ma volete quantomeno aspettare un po’ prima di sparare sentenze?

    • a parte la gioia condivisa, non sperare che i “ragionamenti ammorbanti” e le “laure in bilancio su wiki” possano finire, il ffp sempre li sta. tolti debiti e immessi i 90milioni di ricapitalizzazione, dobbiamo sempre tornare a ragionare di plusvalenze, bilanci, e quanti soldi si possono spendere per comprare giocatori e dargli stipendi. il calcio adesso è questo, non arriva Franco che te compra Batigol e Samuel e Cassano, non può arrivare nessun Franco. Friedkin almeno ha qualche azienda per inventarsi false sponsorizzazioni come fanno tutti. con 10-15 milioni l’anno, e non dovendo pagare gli interessi sul debito, mantieni quasi lo stesso monte ingaggi senza fare i buffi e dovendo vendere i migliori. tanto per iniziare i ragionamenti ammorbanti

      • Ancora con questo ffp ma non avete capito che è solo uno specchietto per le allodole per tenere poveri i club poveri ve l’hanno dimostrato il city e il PSG che non conta niente e ancora giustificate le scelte della Roma gestita da pallotta sul ffp…a regà la verità è che il ffp è una grande bugia

      • eh, noi siamo un club povero e dobbiamo rispettarlo. se leggi ho scritto “false sponsorizzazioni”, ci sono i modi di aggirarlo. ma se non ragionate in termini di ffp, non vivete nel presente. c’è poco da fa. se palla tocca mano è rigore. forse. se non rispetti ffp, te massacrano. forse

    • Elcojonde Pallotta se ne è andato quando voleva lui. Te resti co lotirchio e Valmontone. E scrivilo un FORZA ROMA. Entreresti più bel personaggio 🤣🤣🤣

    • Dimentichi Ciarrapico con i libri del fallimento in tribunale dimentichi Dettina con la colletta del Sistuna… Io sono della Roma e dico sempre e comunque Forza Roma E tu ce la fai a scriverlo???

    • Pallotta o no,Friedkin o no, tu hai gravi problemi come P.V. e altri.Il grave problema della ASRoma è invece riuscire a distinguervi bene.Per questo non vince mai.E’ la vostra generazione che è ammorbante.

  2. Un grazie sincero a Pallotta and Company per il lavoro fatto e la serietà dimostrata in questi anni, e un benvenuto ai Friedkin, con la speranza che siano presenti finalmente in pianta stabile e che abbiano la volontà di restare non per valorizzare un marchio ma investire per vincere. Speriamo anche che sia finita la vendita e la perdita dei migliori giocatori, i Friedkin ereditano un club ed una squadra comunque pronta a fare il grande salto. Forza Roma sempre.

  3. Io mi auguro che cominci un processo di valorizzazione del club e del parco giocatori , e che i migliori giocatori rimangano nella squadra senza essere sempre ceduti per fare bilancio e sostituiti da giovani non sempre all’altezza, e comunque che i soldi vengano spesi bene , i danni maggiori furono fatti da monchi che ha dilapidato il capitale di Allison per acquistare pastore .

  4. L importante è che te ne sei andato tu!!quello che faranno lo vedremo ma per fare peggio bisognerebbe proprio impegnarsi!!!

  5. Cari Amici giallorossi, solo per onestà intellettuale andrebbe sempre ricordato che il peggiore, e dico peggiore, presidente della gloriosa storia giallorossa è stato Giuseppe Ciarrapico. Se su questo non riusciamo ad esser d’accordo allora vuol dire che si è perso il senso delle cose. La principale colpa dell’attuale proprietà è quella di esser stata colpevolmente assente. E questo in un ambiente come quello nostro è molto dannoso. In campo le imbarcate le hanno prese i giocatori, piaccia o non piaccia. Non si tratta di esser pallottiani o altro, si tratta solo di esser consapevoli che l’epoca dei mecenati che iniettano denari nelle squadre di calcio è finita (l’ultimo è stato l’indimenticabile Franco Sensi – e taccio sugli insulti rivolti alla figlia: una cosa che quella famiglia non ha mai meritato per quanto ha dato ai nostri colori). Ora speriamo sia apra una nuova era. Però non aspettiamoci miracoli o regali. Questi non ci saranno. E ricordiamo che in campo vanno i giocatori. Questa sera ci giochiamo buona parte della stagione. Il resto conta poco. E facciamo il tifo oltre che questa sera perchè ritorni Smalling (la storia di Manolas non la sopporto: tecnicamente Smalling ha dimostrato un livello di rendimento e di concetrazione che l’ottimo Manolas non ha mai avuto). Scusate la prolissità.

    • Andrea, complimenti per il bellissimo post. Ho paura che per il livello di interlocuzione che c’è ormai su questo sito sia poco compreso. Forse perchè noi abbiamo qualche anno e ci ricordiamo quello che la Roma ci ha fatto passare, e paragonare questa gestione ad alcune vissute (Ciarra il primo, ma anche Anzalone e quelli prima non sono da meno, vuol dire non conoscere la storia della Roma. In questi 9 anni abbiamo avuto tante delusioni, ma la ROma non è scesa mai oltre il 5 posto. Io mi ricordo ancora i festeggiamenti per il terzo posto della prima Roma di Liedholm con Curcio e Penzo, ma qui se arrivi secondo sei un fallito, se vinci una coppa Italia hai vinto una coppetta, ma se non la vinci sei il peggio del peggio. Per me la colpa più grande della gestione Pallotta è di averci fatto disamorare, di aver fatto perdere l’attaccmento viscerale alla Roma e l’unione dei suoi tifosi quando si parlava di Roma. Ora è una lotta fraticida, basta leggere i commenti di questo post. Detto questo un grande in bocca al lupo alla nuova proprietà, ed un grandissimo FORZA ROMA per stasera.

  6. Eccoli i P-boys che non si rassegnano e non vogliono rinunciare ai loro stufi su wikipedia. Io dico che ci vuole un progetto SPORTIVO e non solo finanziario. “Er feir bbleyy”? Va benissimo, abbiamo tutti fatto la prima elementare e sappiamo cos’è. Ma se tu ogni anno vendi (ripeto: er feir blleyyy) e poi spendi a casaccio un secondo dopo, è colpe der feir bbleyyy o della tua incapacità? Se cambi ogni anno allenatore dirigenti magazziniere giocatori è corpa der fier bley? Se non riesci ad avere sponsor decenti o fare marketing decente è er feir bley? Se ti fidi dei 5S per fare lo stadio e ti fai portare in giro per anni è er feir bley??? P-boys è finita, scansateve e andate a giocare altrove al “piccolo economista”

      • niente, non c’è niente dalle tue parti a spartì l’orecchie. la capisci la differenza fra Pallotta che non c’è più e la realtà che invece continua? uno dice “ffp” ed è un P-boy. ma ce l’hai la seconda elementare? incapace di discostarti dalle 2 frasi che hai imparato a memoria

    • Ma ancora gli rispondete a questo? Nel migliore dei casi sarà uno Spiaze-boy infiltrato, oppure un troll che si diverte a stimolare discussioni accaldate. Non gli date retta, godiamoci questo finale di stagione e poi proiettiamoci a nuovi orizzonti, con serietà e senza salire troppo con la mente, che si fa presto a cadere e tornare al punto di inizio.

  7. Ma dove stanno i “San Crispino” de noantri che analizzavano i “profili” dei giocatori giustificando pallotto e co?….ma dove stanno quelli che ci volevano insegnare i “bilanci”….er fair play….
    Ma vi rendete conto pallottini cari che il fallimento è su tutta la linea? e ancora parlate?
    Il silenzio per un lungo tempo sarebbe doveroso a partire dalle troppe cicale mediatiche che oggi già “cambiano visione” ma i nomi non li scordiamo….

    • tu credibilita ZERO! un paio de domande ce riesci a risponderle e mostrare serieta e che non sei un troll gia che parli di fallimenti?
      La squadra presa da Pallota che valutazione aveva? Ad oggi Dan sborsa 600M.
      Cosa significa fallimento? che la squadra e in tribunale?
      Ti aspetto qui quando iniziera a dire fuori Friedkin perche li arriverete quelli come te i Marione boys.

  8. Finalmente se ne è andato il Bostoniano! Oggi campane per il funerale de Pallotta-boys! La cosa buona è che oggi si gioca la prima finale Uefa e i giocatori in lista magari daranno qualcosa in più per voler rimanere in rosa. Di Zio Frank ne parleremo ai prossimi acquisti che devono essere Top e vediamo come sistema la Roma società. P.V.

  9. Questo manco è arrivato e già rompete i cocones !!
    Parlate di mercato, plusvalenze , debiti , fpp ftt fcc …….. dovete fare una sola cosa , stare zitti e giudicare i giocatori . Daje Roma

  10. Alla prima sessione di mercato leggeremo Friedkin Vattene a altre amenità del genere, peraltro la loro inutilità è certificata, Pallotta ha venduto quando lo ha ritenuto giusto, non perchè leggeva questi forum quindi fiato sprecato, Pallotta Boys, Friedkin Boys, Sensi Boys, quante fesserie che dite e dico Dite al plurale perchè siete in due o quasi in tre, non ricordo la cifra esatta del vostro gruppo

  11. Elconde rassegnati perché i Pallotta Boys ora si fanno chiamare Fe DAN in… Tanto per rimanere in tema , e continueranno a dire
    Sempre Forza Roma
    lazio cacca

  12. Forse perchè quando ti ha comprato ha evitato il fallimento? Forse perchè i grandi giocatori che ha venduto se non li comprava non li avresti visti? La deromanizzazione su che basi? Ha intitolato i campi di Trigora ad Agostino Di Bartolomei, ha creato la Hall of Fame per primo in Italia proprio per valorizzare la storia della Roma. Certo ha mandato via Totti e De Rossi, ma l’età non è un dato soggettivo ad un certo punto devono smettere e lo hai visto con De Rossi che neanche in Argentina è riuscito a fare 5 parite di fila. Le colpe di Pallotta sono altre, in primis quello di averci fatto credere di poter vincere, secondo di pensare a questa società solo come ad un marchio e non all’identità che rappresenta per tutti noi, il terzo di aver delegato e non aver mai presenziato.

      • Io sul carro non ci sono mai salito, per questo sono della Roma. Altrimenti potevo stare con gli amici tuoi che ogni anno si alleano con qualcuno. Ma ti rendi conto che parli come un laziale, stai sempre a criticare la Roma. Ma pensa a tifare e non a quale parrocchia appartenere, a me di Pallotta cosi come di Friedkyn non importa un accidente. Per me c’è solo la Roma, e una volta c’erano anche i suoi tifosi che giudicavo fratelli, ora se sono come te, meglio non considerarli.

  13. I pallottiani stanno a impazzì hahahaha che spettacolo! Daje che mo se compra il Newcastle , uno volo solo andata e via! Che splendida giornata oggi speriamo sia la prima di una lunga serie… i pallottiani spariranno è da buoni camaleonti cambiacasscca si mischieranno nella folla! Viscido dentro e fuori! Pallotta bye bye daje Roma daje Dan

  14. Per favore, chi non è capace neanche di un piccolissimo ragionamento, si astenga dal partecipare. Non è che per il fatto di essere invisibili c’è il permesso di insulto sguaiato. Tony e Andrea: grazie. Quanto a quelli col coltello tra i denti, si facciano avanti coi soldi in bocca, o tacciano per sempre. Pallotta ha fatto quello che sapeva fare, praticamente niente di buono nel calcio che non capisce, soprattutto per la pretesa di governare la Roma stando a Boston. Ma ha chiuso in bellezza trovando un acquirente serio per il rilancio della società/squadra, che mi auguro inizi stasera. Altrimenti…. sempre Forza Roma e avanti!

  15. Ora P.V. Elconde yr e tutti gli altri nickname cominceranno a sfondare il nuovo proprietario… ma mai che scrivono Forza Roma…

    • calcolando che melli, renga e marione dicono le stesse cose me pare evidente che la loro strategia sia leccare e sbavare il più possibile per ingraziarsi la nuova proprietà.
      Non dimentichiamo che per questa teppa il peccato più grave di pallotta fu aprire la radio ufficiale e portargli via molti sponsor. Da quel momento pallotta divenne il diavolo per sti accattoni

      • Tra leccate e sbavate è una bella gara…
        300mln di buffi 130 di rosso di bilancio 0 titoli.
        La Roma deromanizzata a partire dal logo tanta fuffa e presunzione anche nelle risposte dei “fans di pallotta”…
        Il resto sono chiacchiere e “rumori di fondo”.
        Adesso a casa i pallottini tocca a loro.

  16. Benvenuto Dan, vorrei però dire che gli ultimi nove anni pur non avendo vinto nulla la Roma si è fatta conoscere in Europa facendo sempre la champions, ottenendo buoni piazzamenti in campionato, senza dimenticare che la juve ben più attrezzata ha vinto 9 campionati di fila , non si può pensare di arrivare al loro livello, con uno stadio di proprietà è un fatturato spaventoso, si poteva forse vincere una coppa Italia o super coppa, ma sono coppette di seconda categoria, lasciamole ai laziali. Speriamo bene per il futuro! Forza Roma sempre

  17. Volevo ringraziare Dodo per la sua risposta, e per il suo garbo. Io tifo la Roma da 40 anni esatti, oramai. QUindi mi ritengo fortunato perchè il mio tifo iniziale ha coinciso con la Roma di Dino Viola, di Falcao e di Liedholm. Ricordo pure, qualche anno dopo la grande Roma, e poco prima che Viola morisse, le critiche rivolte a Viola: non le meritava perchè espresse con livore ed astio, sebbene la Roma aveva in effetti conosciuto un ridimensionamento (la fine di un lungo ciclo, l’ingaggio di Radice come traghettatore, per quanto i risultati di Radice fossero stati ottimi, anche in considerazione del modesto livello tecnico della squadra). Per me Ciarrapico resta il peggiore, come ho scritto, perchè sprovveduto e spregiudicato. Anzalone, quando lasciò la Roma, pianse. Ciarrapico fece piangere i tifosi. Io non mi sono disamorato della Roma: è impensabile. Anche dopo le imbarcate peggiori, la partita dopo sono lì a sperare e tifare. E’ più forte di me. Mi dispiace invece che tra tifosi (ed i tifosi della Roma sono una cosa a parte) ci si accapigli come tra Guelfi e Ghibellini su Pallotta. Al quale andrebbe dato atto di aver evitato il fallimento della società con tutte le conseguenze. Ha provato a fare business con la Roma (lui non era e non è un tifoso alla Viola o Sensi – quei tempi sono finiti), ed è andata male. Le scelte tecniche del calciomercato sono responsabilità di chi a queste era deputato (persino Sabatini, che di calcio capisce come pochi, compro Doumbia spendendo una cifra che oggi ci avrebbe fatto tenere Smalling senza difficoltà). Certo esistevano dei vincoli di bilancio, ma quelli esistono per tutto e soprattutto se non vi sono possibilità di incrementare i ricavi. Dirò di più: il giorno dell’addio di Totti, in cui tutti noi ci siamo commossi, io da tifoso non avrei fischiato nè Spalletti nè Pallotta ogni volta che passavano in telecamera. Per ragioni di stile, che per noi romanisti non dovrebbe esser cosa da poco. Lo dico e lo scrivo offrendo il petto ai tifosi visceralmente anti Spallettiani ed anti Pallottiani. Oggi probabilmente inizia una nuova fase per la Roma. Io non mi permetto nemmeno di scrivere liste dei desideri da Fantacalcio, perchè mi rendo conto che la realtà sarà un poco diversa rispetto alle nostre speranze o ai nostri sogni di tifosi. E mi preoccupo di più per questa sera: perchè purtroppo la nostra squadra sarà senza il suo elemento migliore e più esperto in difesa, con un centrocampo in cui Cristante viaggia senza due cilindri, e Pau Lopez offre insicurezza orami da troppo tempo. Noi non siamo laziali: tifiamo sempre, che vada bene o male. E siamo leali e corretti. Grazie ancora per la vostra attenzione e per la vostra/nostra passione. Daje Roma, sempre e comunque.

  18. Mi spiace molto: avevo scritto una lunga risposta a Dodo, per ringraziarlo e per chiarire il mio pensiero. Ma non è stata pubblicata e non sono nemmeno in grado di recuperarla.

  19. A livello di buffi ci hanno conosciuto pure a livello mondiale! I record di Pallotta. E anche varie coppe “plusvalenza” sempre a livello mondiale! E James ricordate la cravatta!

  20. elconde, P.V. e altri nickname ora che scriverete? F.V.? scrivete FORZA ROMA se avete il coraggio… ma secondo me siete laziesi…o meglio sei laziese con molti nickname oppure sei un CaltaMarione boys??? che quando hanno tolto le trasferte, i biglietti riservati e quelli omaggi, il marchi registrato e gli spot radiofonici siete andati per stracci…ahhahahahah LA ROMA RESTA FORZA ROMA!!!

  21. il fatto che non nominino i buffi e i 7-1 di rosellina evidenzia l’etá di certi “autori”. é stata lei che l’ha ceduta a unicredit non chi é venuto dopo.

Comments are closed.