romanews-roma-mauro-zarate-boca-juniors
Foto Getty

LE IENE ZARATE LOTITO – L’ex agente di Mauro Zarate, Luis Ruzzi, aveva svelato il meccanismo con cui parte dei compensi per il giocatore, nel passaggio alla Lazio, furono pagati in nero da Lotito. La redazione di Le Iene aveva preannunciato che stasera sarebbe andato in onda il servizio su questa operazione, ma nel pomeriggio hanno poi disdetto l’appuntamento. “Visto però il clamore suscitato dall’annuncio della messa in onda del nostro servizio, riteniamo sia giusto dare un diritto di replica al Presidente della Lazio, diritto di replica che se fosse contestuale all’inchiesta proposta chiarirebbe senza margine di ambiguità l’intera vicenda. Nel caso in cui Lotito non volesse cogliere quest’opportunità, il servizio sarà regolarmente in onda martedì 2 giugno”, le parole de Le Iene.

Il pagamento in nero

Ad alimentare il dibattito erano state le parole di Luis Ruzzi, procuratore di Zarate all’epoca del suo passaggio alla Lazio, nel 2008. Nello specifico, Ruzzi accusa la Lazio di aver pagato soltanto 7 dei 20 milioni di euro di compensi previsti nei 5 anni di contratto, mentre la parte restante sarebbe stata versata da una società inglese, la Pluriel Limited, al fratello di Zarate, Sergio. Un’operazione che avrebbe comportato un beneficio non indifferente a Lotito a livello di tasse.

Print Friendly, PDF & Email
Claudia Belli
"Non c’è un altro posto del mondo dove l’uomo è più felice che in uno stadio di calcio". Datemi, poi, anche carta e penna per poterlo raccontare e allora sì che sarà tutto perfetto. Laureata in Mediazione Linguistica e Interculturale a La Sapienza, mi piace viaggiare per il mondo parlando più lingue possibili. Per il momento ne conosco 4: italiano, inglese, spagnolo e portoghese (anche la variante brasiliana), ma spero di poter ampliare il mio bagaglio linguistico il più presto possibile.

3 Commenti

Comments are closed.