(Foto Getty Images)

Pubblicato il 30/11/11

L’AVVERSARIA – La sconfitta subita in casa dell’Udinese (2-0 il risultato finale), oltre che per l’ormai nota lite Osvaldo-Lamela (episodio chiuso definitivamente nella serata di ieri, con una cena offerta all’intera squadra dai due “contendenti”), verrà ricordata come la prima partita sotto la gestione Luis Enrique in cui la Roma ha rinunciato alla propria identità di gioco, consegnando le chiavi dell’incontro nelle mani dell’avversario. I giallorossi sono chiamati al riscatto in casa della Fiorentina di Delio Rossi (domenica alle ore 15.00, orario ormai inusuale per i giallorossi: non succedeva da più di un mese, cioè dal match con il Palermo). Anche i viola sono reduci da una sconfitta esterna, sempre per 2-0, subita al Renzo Barbera di Palermo. Nelle due gare disputate sotto la guida dell’ex tecnico della Lazio, i toscani hanno ottenuto un punto (frutto dello 0-0 del “Franchi” con il Milan), e attualmente occupano il quint’ultimo posto in classifica a +5 dal Lecce fanalino di coda e a -4 dalla Roma di Luis Enrique.

FIORENTINA “6 IN CONDOTTA” – I problemi di condotta non hanno movimentato solo il weekend giallorosso. Anche sulle sponde dell’Arno, tre giocatori sono stati oggetto di provvedimenti da parte del club viola: Cerci, Lazzari e il giovane Pazzagli infatti, sono stati visti nella serata/nottata di giovedì (al termine della gara vinta in Coppa Italia con l’Empoli), fare le ore piccole in discoteca. Il comportamento ha fatto infuriare i vertici societari che hanno comminato a Lazzari e Cerci una pesante sanzione pecuniaria. Esclusa la possibilità di una mancata convocazione per i due calciatori per la gara con la Roma, la condotta tenuta dai centrocampisti viola potrebbe portare comunque ad un ritiro anticipato della squadra già dalla giornata di domani. I problemi di disciplina sono diventati ormai una triste consuetudine per il club toscano: Vargas infatti, finì fuori dai convocati per la gara con il Cesena per lo stesso motivo, mentre Kharja è stato più volte ripreso per i numerosi spostamenti verso Milano. Inoltre sono ben quattro i giocatori a cui è stata ritirata la patente: dopo Babacar, Jovetic e Ljajic, al poco esclusivo club degli “spatentati” si è aggiunto anche Gulan: al giocatore è stato ritirato il mezzo in quanto possessore della sola patente serba, non valida in Italia.

TATTICA – Delio Rossi, escluse le grane disciplinari, può sorridere in vista della gara con la Roma. Il tecnico viola recupera infatti Jovetic, che nell’allenamento odierno ha lavorato a pieno regime con il resto del gruppo. Le prove sui movimenti offensivi e sulla tattica hanno caratterizzato la seduta di oggi. Gli unici dubbi del tecnico di Rimini sono sulla posizione in cui schierare Jovetic: il fantasista montenegrino infatti, potrebbe costituire il tandem d’attacco con Gilardino, con l’inserimento di Lazzari alle spalle del duo, o interpretare il ruolo di trequartista,  facendo scalare l’ex Cagliari a centrocampo. Le novità non saranno certo sul modulo con cui i viola scenderanno sul campo del “Franchi” cioè il 4-3-1-2 utilizzato nelle ultime partite: Boruc quindi andrà tra i pali; De Silvestri, Gamberini, Nastasic e Pasqual, formeranno il quartetto difensivo. A centrocampo agiranno Behrami, Montolivo e Vargas (in ballottaggio con Lazzari se Jovetic venisse schierato sulla trequarti), infine Lazzari sarà il trequartista alle spalle di Jovetic e Montolivo.

Giacomo Capellini

ROSA ACF FIORENTINA 2011-2012 

Portieri :
1. Artur Boruc (NAZ.POL)
41. Luca Lezzerini (ITA)
60. Edoardo Pazzagli(ITA)
89. Norberto Neto (BRA)

Difensori :
2.  Per Kroldrup (NAZ.DAN)
5.  Alessandro Gamberini (c) (ITA)
14. Cesare Natali (ITA)
15. Matija Nastasic (NAZ.U21 SER)
16. Mattia Cassani (ITA)
19. Felipe Dalbelo (BRA)
23. Manuel Pasqual (ITA)
29. Lorenzo De Silvestri (ITA)
36. Nikola Gulan (SER)
31. Michele Camporese (ITA)
40. Cristiano Piccini (ITA)
92. Romulo (BRA)

Centrocampisti :
6.  Manuel Vargas (NAZ.PER)
13. Houssine Kharja (NAZ.MAR)
17. Amidu Salifu (GHA)
18. Riccardo Montolivo (NAZ.ITA)
20. Gianni Munari (ITA)
21. Andrea Lazzari (ITA)
22. Adem Ljajic (NAZ.SER)
25. Daniel Agyei (GHA)
28. Marco Romizi (ITA)
32. Marco Marchionni (ITA)
85. Valon Behrami (NAZ.SVI)

Attaccanti :
7.  Alessio Cerci (ITA)
8.  Stevan Jovetic (NAZ.MON)
9.  Khouma El Babacar (NAZ.U20 SEN)
10. Santiago Silva (BRA)
11. Alberto Gilardino (ITA)
26. Ryder Matos (BRA)
37. Boadu Acosty (GHA)

Allenatore: Delio Rossi (ITA)

Probabile formazione (4-3-1-2):1 Boruc; 29 De Silvestri, 5 Gamberini, 15 Nastasic, 23 Pasqual; 85 Behrami, 18 Montolivo, 6 Vargas; 21 Lazzari; 8 Jovetic, 11 Gilardino.

Print Friendly, PDF & Email

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here