(Foto Getty Images)

Pubblicato il 2/11/2011

L’AVVERSARIA – Archiviata la sconfitta subita in casa con il Milan, la Roma è chiamata a riscattarsi nella trasferta di Novara, nella gara valevole per l’undicesimo turno del campionato di serie A. I piemontesi sono reduci dal pareggio ottenuto in casa del Lecce per 1-1 ed occupano attualmente il terz’ultimo posto in classifica con 7 punti frutto di una vittoria, quattro pareggi e  altrettante sconfitte. Il club azzurro, dopo il passaggio di proprietà avvenuto nella stagione 2006-2007 in cui la famiglia De Salvo subentrò a quella Resta, ha in pochi anni avviato un progetto ambizioso quanto vincente che ha reso possibile l’approdo nella massima serie dopo solo quattro stagioni. Oltre alla scelta di manager di livello (come il ds Pasquale Sensibile, ora alla Sampdoria e nel recente passato accostato anche alla Roma) e di giocatori di prospettiva integrati ad elementi di maggior esperienza, della “formula magica” che ha garantito al Novara di raggiungere risultati brillanti fanno parte anche le migliorie apportate alle infrastrutture del club: nel settembre del 2007 infatti è stato inaugurato il nuovo centro sportivo della società, il “Novarello-Villaggio Azzurro”, e quindi nel 2010, a seguito della promozione in serie B, sono stati avviati i lavori di ampliamento e ristrutturazione dello stadio “Silvio Piola”. La capienza della struttura ha quindi superato le 17.000 presenze e il manto erboso del campo è stato sostituito con uno in erba sintetica.

QUI NOVARA – “La Roma mi ha fatto un’ottima impressione, è una squadra sempre propositiva”. Queste le impressioni suscitate nella Roma dal tecnico dei piemontesi Attilio Tesser. L’allenatore del club azzurro, nonostante i risultati altalenanti, prevede un futuro positivo per la Roma di Luis Enrique: “Abbiamo cominciato a studiare la Roma, abbiamo visionato i filmati. Prova sempre a giocare a pallone e a fare la partita. Sono arrivati calciatori di qualità, mi sembra che con questo progetto siano sulla strada giusta”. Il terz’ultimo posto attualmente occupato nella graduatoria della serie A, non spaventa Tesser, che anzi traccia un bilancio positivo delle 9 giornate finora disputate: “Noi a parte un paio di gare, ce la siamo sempre giocata con tutti. Qualcuno dice che scendiamo in campo con un atteggiamento troppo spavaldo, ma questa è l’impostazione che abbiamo seguito negli ultimi due anni e non cambiamo strada. Ci manca qualche punticino, ma siamo comunque in piena corsa per l’obiettivo salvezza. Centrarlo, per noi, significherebbe ottenere la terza promozione consecutiva”. Chiosa finale sul campo sintentico, che secondo l’allenatore del club azzurro, favorirebbe le squadre con il maggior tasso tecnico: ” La palla viaggia a maggiore velocità. Chi sa gestire il controllo è avvantaggiato: le squadre più tecniche, quindi, si trovano meglio“.

TATTICA – Nell’allenamento andato in scena ieri, Tesser ha provato alcune soluzioni sia per quanto riguarda la fase difesa che quella offensiva. Al termine della seduta è andata in scena la consueta partitella in famiglia. Ludi e Ujkani hanno svolto lavoro differenziato, mentre Dellafiore e Coser sono rimasti a riposo. Il difensore Lisuzzo invece, quest’oggi è volato alla volta di Madrid per sottoporsi ad un intervento chirurgico. L’undici anti-Roma che sabato affronterà la Roma al “Piola” sarà formato da Fontana, che occuperà i pali della porta azzurra; una linea difensiva a quattro con Morganella, Paci, Centurioni e Gemiti; a centrocampo agiranno Marianini, Porcari e Rigoni, infine Mazzarani sarà il trequartista alle spalle del tandem Jeda-Meggiorini.

Giacomo Capellini

NOVARA CALCIO

Portieri

1. Ujkani Samir (ALB)
31. Fontana Alberto (ITA)
44. Coser Achille (ITA)

Difensori

3. Gemiti Giuseppe (GER)
4. Lisuzzo Andrea (ITA)
5. Ludi Carlalberto (ITA)
14. Morganella Michel (SVI)
15. Dellafiore Paolo Hernan (ITA)
24. Paci Massimo (ITA)
28. Garcia Santiago (ARG-ITA)
30. Centurioni Matteo (ITA)
32. Coubronne Jean Christophe (FRA)

Centrocampisti

2. Giorgi Luigi (ITA)
6. Pinardi Alex (ITA)
10. Rigoni Marco (ITA)
17. Porcari Filippo (ITA)
18. Marianini Francesco (ITA)
21. Mazzarani Andrea (ITA)
22. Pesce Simone (ITA)
23. Radovanovic Ivan (SER)

Attaccanti

9. Rubino Raffaele (ITA)
11. Morimoto Takayuki (GIA)
20. Granoche Louro Pablo Mariano  (URU)
27. Neves Jedaias Capucho (BRA)
69. Meggiorini Riccardo (ITA)

ALLENATORE: Attilio Tesser (ITA)

Probabile formazione: 4-3-1-2
31 Fontana; 14 Morganella, 24 Paci, 30 Centurioni, 3 Gemiti; 18 Marianini, 17 Porcari, 10 Rigoni; 21 Mazzarani; 27 Jeda, 69 Meggiorini

Print Friendly, PDF & Email

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here