L’AVVERSARIA –  Con in bocca il sapore amaro della sconfitta maturata negli ultimi minuti della sfida con il Genoa,  la Roma è chiamata a riscattarsi contro uno degli avversari più ostici del campionato: il Milan campione d’Italia. Gli uomini di Allegri, dopo un inizio stentato, stanno riguadagnando la vetta della classifica a suon di risultati. I rossoneri infatti, sono reduci da tre vittorie consecutive con Palermo, Lecce e, nell’ultimo turno, con il Parma e occupano attualmente, con 14 punti, il terzo posto in classifica a pari merito con il Napoli di Mazzarri.

ALLEGRI: “SARA’ UNO SCONTRO SCUDETTO“ – Il tecnico del Milan, nel post partita della gara con il Parma, non ha lasciato spazio ai festeggiamenti spostando l’attenzione sull’immimente sfida dell’Olimpico: “Con i giallorossi sarà tutta un’altra partita rispetto a quella con il Parma, molto difficile. C’è solo un giorno e mezzo per capire chi schierare in campo a Roma, ma bisogna recuperare e prepararci al meglio”. Per l’allenatore rossonero quella di sabato sarà una partita importante anche nell’ottica della corsa al titolo: Sarà uno scontro per lo scudetto, la tensione sarà alta. La Roma è una squadra difficile da affrontare, gioca molto bene a calcio, bisognerà fare una buona partita sia a livello agonistico che a livello tattico“. Sulla stessa lunghezza d’onda si pone anche l’ad rossonero, Adriano Galliani: “Sarà una gara difficilissima. Sarà uno scontro diretto tra due squadre aspiranti allo scudetto. Anche il difensore Daniele Bonera, prevede un’ardua sfida contro la Roma: “Credo che la classifica rispecchi quello che è il nostro vero valore, prima abbiamo fatto qualche cosa che non andava… Ma non potevamo essere la squadra della partita di Torino. Ora dobbiamo recuperare perché a Roma sarà dura“.

TATTICA – La truppa rossonera questa mattina è tornata a lavorare a Milanello in preparazione alla sfida con i giallorossi. Lavoro in palestra per i giocatori scesi in campo con il Parma, seduta regolare invece per El Shaarawy, Emanuelson, Inzaghi, Mexes, Nesta, Robinho, Van Bommel, Yepes e Zambrotta, che prima hanno effettuato dei saliscendi per poi passare al lavoro differenziato e quindi alle corse in salita. Nesta e Inzaghi, non in perfette condizioni, hanno invece lavorato a parte effettuando una serie di allunghi. Nella partitella che ha chiuso l’allenamento, ai nove giocatori scesi sui campi del centro sportivo rossonero si sono aggiunti Seedorf e Amelia. Pochi i problemi di formazione per Allegri, che potrà contare sulla formazione titolare al completo: Abbiati quindi andrà tra i pali; la linea difensiva a quattro sarà formata da Abate, Nesta, Thiago Silva e Taiwo. A centrocampo agiranno Aquilani, Van Bommel e Nocerino, infine Boateng sarà il trequartista alle spalle del tandem d’attacco composto da Cassano (il barese è in ballottaggio con Robinho) e Ibrahimovic.

Giacomo Capellini

A.C MILAN

PORTIERI
32 ABBIATI Christian (ITA)
1  AMELIA Marco (ITA)
30 ROMA Flavio (ITA)

DIFENSORI
52 DE SCIGLIO Mattia (ITA)
13 NESTA Alessandro (ITA)
33 THIAGO SILVA (NAZ.BRA)
20 ABATE Ignazio (ITA)
25 BONERA Daniele (ITA)
19 ZAMBROTTA Gianluca (ITA)
76 YEPES Mario (COL)
77 ANTONINI Luca (ITA)
5  MEXES Philippe (FRA)
2  TAIWO Taye (NIG)

CENTROCAMPISTI
57 VALOTI Mattia (ITA)
22 NOCERINO Antonio (ITA)
18 AQUILANI Alberto (NAZ.ITA)
23 AMBROSINI Massimo (ITA) (C)
8  GATTUSO Gennaro Ivan (ITA)
4  VAN BOMMEL Mark (NAZ.OLA)
16 FLAMINI Mathieu (FRA)
28 EMANUELSON Urby (OLA)
10 SEEDORF Clarence (OLA)
27 BOATENG Kevin-Prince (NAZ.GHA)

ATTACCANTI
7  PATO (BRA)
11 IBRAHIMOVIC Zlatan (NAZ.SVE)
9  INZAGHI Filippo (ITA)
70 ROBINHO (BRA)
99 CASSANO Antonio (NAZ.ITA)
92 EL SHAARAWY Stephan (ITA)

ALLENATORE: Massimilano Allegri (ITA)

Probabile formazione: 4-3-1-2
32 Abbiati; 20 Abate, 13 Nesta, 33 Thiago Silva, 2 Taiwo; 18 Aquilani, 4 Van Bommel, 22 Nocerino; 27 Boateng; 99 Cassano, 11 Ibrahimovic

Print Friendly, PDF & Email

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here