gianpiero-gasperini-spal-atalanta-seriea
Foto Getty

ATALANTA ROMA, L’AVVERSARIA – Uno scontro diretto per la Champions. Si presenta così il prossimo match di campionato che avrà come protagoniste Atalanta e Roma, due squadre che vivono momenti molto diversi. La squadra di Fonseca è a caccia dell’impresa per uscire dalla crisi e cercare di riconquistare il quarto posto. Farlo battendo una big sarebbe un segnale importante, ma farlo non sarà per niente facile. Il match, valido per il 24° turno di Serie A, andrà in scena sabato alle 20.45 allo Stadio Atleti Azzurri d’Italia.

Prossimi impegni

Atalanta-Roma (24° turno di Serie A, 15 febbraio ore 20.45, Stadio Atleti Azzurri d’Italia)
Atalanta-Valencia (ottavi di finale di Champions League, 19 febbraio ore 21.00, San Siro)
Atalanta-Sassuolo (25° turno di Serie A, 23 febbraio ore 15.00, Stadio Atleti Azzurri d’Italia)
Lecce-Atalanta (26° turno di Serie A, 3 marzo ore 15.00, Stadio Comunale Via del Mare)

Come l’Atalanta arriva alla sfida contro la Roma

L’ultima giornata di Serie A ha visto l’Atalanta impegnata contro la Fiorentina al Franchi. Per gli uomini di Gasperini è arrivata l’ennesima vittoria in rimonta. La squadra di Iachini è passata in vantaggio al 32′ con Chiesa, ma nel secondo tempo la Dea ha ribaltato il risultato grazie alle reti di Zapata e Malinovskyi, arrivate rispettivamente al 49′ e al 72′. I tre punti e la sconfitta incassata dalla Roma hanno permesso all’Atalanta di riconquistare il quarto posto in solitaria.

Punti di forza e debolezze

In campionato l’Atalanta ha collezionato 12 vittorie, 6 pareggi e 5 sconfitte. Con 61 gol realizzati in 22 gare e una media di 2,65 reti a partita, la Dea vanta il migliore attacco della Serie A. Dall’inizio del 2020, quindi nelle ultime 6 gare disputate, ha messo a segno ben 19 gol. Quella di Gasperini è anche la squadra che tira di più in campionato (348 tiri di cui 208 in porta). La Dea è anche la squadra ad aver battuto più corner in questa stagione (157), dopo la Roma (171). Gli uomini di Gasperini si distinguono anche per quanto riguarda il dominio della gara: vantano il maggior possesso palla nella metà campo avversaria (media di 15’22 a partita), dopo il Napoli (15’51). Un’occhiata al cronometro rivela che l’Atalanta tende ad essere molto più pericolosa tra il 30′ e il 45′ e nell’ultima mezz’ora di gioco. Risulta essere invece più vulnerabile tra il 60′ e il 75′.

Il rendimento dei nerazzurri in casa è positivo, ma non quanto quello in trasferta: allo Stadio Atleti Azzurri d’Italia sono arrivate 5 vittorie, 2 pareggi e 4 sconfitte, 31 gol fatti e 18 subiti. Soltanto l’Inter ha fatto meglio lontano da casa: una sola sconfitta, 4 pareggi e 7 vittorie per la Dea.

Il miglior marcatore dell’Atalanta è Ilicic, con 14 gol realizzati in 19 gare. L’attaccante sloveno è primo anche per quanto riguarda il numero di occasioni da gol create (35) e il numero di tiri effettuati (52). Al secondo posto c’è Muriel con 12 reti in 20 partite. Il miglior assist man è invece Gomez, con 8 assist serviti in 22 match. Il giocatore che macina più chilometri è Castagne: il difensore percorre una media di 10,869 km a partita. Gollini e Sportiello sono stati invece poco impegnati in questa prima parte di stagione: sono i portieri che hanno effettuato meno parate fino a questo momento (totale di 58). Inoltre insieme hanno collezionato 6 clean sheet.

Le scelte di Gasperini per Atalanta-Roma

Il marchio di fabbrica dell’Atalanta di Gasperini è senza dubbio il 3-4-1-2 che verrà utilizzato anche sabato contro la Roma. Per la sfida contro i giallorossi il tecnico dovrà fare a meno soltanto di Sutalo, fermo fino a fine mese per un edema allo scafoide. Con l’intera rosa a disposizione non ci sono troppi dubbi riguardo la formazione titolare. Tra i pali ci sarà Gollini, con Toloi, Palomino e Djimsiti a completare il reparto difensivo della Dea. Centrocampo a quattro con Castagne, De Roon, Pasalic e Gosens. Dietro alla coppia d’attacco formata da Ilicic e Zapata invece ci sarà il capitano Gomez.

La probabile formazione

ATALANTA (3-4-1-2): 95 Gollini; 2 Toloi, 6 Palomino, 19 Djimsiti; 21 Castagne, 15 De Roon, 88 Pasalic, 8 Gosens; 10 Gomez; 72 Ilicic, 91 Zapata.
A disp.: 57 Sportiello, 31 Rossi, 3 Caldara, 33 Hateboer, 7 Czyborra, 11 Freuler, 22 Bellanova, 5 Tameze, 9 Muriel, 18 Malinovskyi.
All.: Gianpiero Gasperini.

BALLOTTAGGI:-.
INDISPONIBILI: Sutalo (edema allo scafoide).
IN DUBBIO:-.
SQUALIFICATI:-.
DIFFIDATI: Malinovskyi, Pasalic.

Martina Cianni

Print Friendly, PDF & Email

2 Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here