romanews-verona-roma.jpg
Foto Getty

COMUNICATO ROMA CORRIERE DELLO SPORT – Il titolo di oggi in apertura del Corriere dello Sport “Black Friday”, in riferimento alla sfida tra Lukaku e Smalling, è stato criticato da molti. Lo stesso difensore inglese ha voluto spendere qualche parola a proposito e non è tardata neanche la risposta del direttore Zazzaroni. Ma la Roma fa sul serio e, insieme al Milan, hanno voluto prendere una decisione forte. Questo il comunicato:

Il comunicato della Roma

“L’AS Roma e il Milan condannano pubblicamente il titolo di oggi del Corriere dello Sport in prima pagina. Crediamo che tutti i giocatori, i club, i tifosi e i media debbano essere uniti nella lotta contro il razzismo nel mondo del calcio ed è responsabilità di tutti noi essere estremamente precisi nella scelta delle parole e dei messaggi che trasmettiamo”.

“In risposta al titolo “Black Friday” pubblicato oggi dal giornale, la Roma e il Milan hanno deciso di negare al Corriere dello Sport l’accesso ai centri di allenamento per il resto dell’anno e hanno stabilito che i rispettivi giocatori non svolgeranno alcuna attività mediatica con il giornale durante questo periodo. Entrambi i club sono consapevoli che comunque l’articolo di giornale associato al titolo “Black Friday” contenga un messaggio antirazzista ed è questa la ragione per la quale sarà vietato l’accesso al Corriere dello Sport solo fino a gennaio. Restiamo totalmente impegnati nella lotta contro il razzismo”.

Print Friendly, PDF & Email
Claudia Belli
"Non c’è un altro posto del mondo dove l’uomo è più felice che in uno stadio di calcio". Datemi, poi, anche carta e penna per poterlo raccontare e allora sì che sarà tutto perfetto. Laureata in Mediazione Linguistica e Interculturale a La Sapienza, mi piace viaggiare per il mondo parlando più lingue possibili. Per il momento ne conosco 4: italiano, inglese, spagnolo e portoghese (anche la variante brasiliana), ma spero di poter ampliare il mio bagaglio linguistico il più presto possibile.

10 Commenti

    • Siccome nessuno ha il coraggio delle proprie azioni, mettendoci la faccia, direttore, titolista, redazione, ma tutti come al solito minimizzano, allora tutti a casa.

    • Con determinata carta straccia si fa un favore ai lettori, i giornalisti potevano pensarci prima invece di avallare o presentare un titolo del genere al redattore.

  1. Ma de che! Sto buonismo su cosa? Per un titolo cosi?! Ahahahhah! Ma fatemi il piacere! Vergognatevi! Si passa dai motorini allo stadio a madre Teresa di Calcutta! Un po’ di equilibrio per piacere!

    • Ma vergognatevi chi! Mi dovrei vergognare per un giornale che non ha titoli per descrivere una partita importante, a tal punto da mettere in mezzo due soli giocatori in quel modo? Sarà un caso ma con Zazzaroni il giornale è illegibile.

  2. bene…………..era ora che si prendessero posizioni nette era ora che qualcuno faccia capire a questi scribacchini da 4 doldi che non possono scrivere quello che vogliono.

  3. Ma guarda un po, quando la Bild, giornale tedesco, ci mette in copertina con Pizza Mafia e Mandolino tutti ad incazzarsi. Invece se lo facciamo noi è solo goliardia. Ma siamo seri e furbi, che di cose per prenderci per il culo ce ne sono tante.

  4. La scelta del titolo è “chiaramente” legato al colore della pelle e quindi volto a rimarcare una differenza che non dovrebbe esistere.
    Non servono solo i buuu o le offese gravi per essere etichettati razzisti,anche scrivendo questo tipo di titoli in prima pagina.

Comments are closed.