romanews-roma-paratici
Foto Getty

ROMA PARATICI FIENGA – Qualche giorno e poi Dan Friedkin arriverà nella capitale. Guido Fienga sta già lavorando alla nuova Roma americana e per far contento il magnate texano avrebbe già pensato ad un nome importante: Fabio Paratici.

La Roma pensa a Paratici

Fienga, incaricato di guidare la transizione da Pallotta a Friedkin, ha già in mente quale sarà la Roma del futuro. Come riportato da Il Tempo, per il momento Paratici è solo un’idea per i giallorossi. Petrachi non è in discussione, ma il Ceo della società giallorossa studia un possibile piano b. Arrivare al dirigente della Juventus non sarà facile, ma tutto dipenderà dai risultati della squadra di Sarri. Qualora le cose non dovessero andare bene a Torino, Fienga sarebbe pronto a colpire. Lo stipendio non sarebbe un problema: Paratici guadagna meno dell’attuale ds giallorosso. Potrebbe quindi arrivare nella capitale dopo essere già stato vicino alla Roma nel 2017.

Print Friendly, PDF & Email

12 Commenti

  1. a roma servono sergenti di ferro, come allenatore, ds, presidente, e tutta la dirigenza
    paratici a torino è abituato a fare quello che vuole, senza sforzi, tanto dietro c’è mamma juve …

  2. Paratici-allegri sarebbero un bel regalo del nuovo presidente a una tifoseria massacrata ormai! Sarebbe uno spiraglio di luce dopo anni di buio pesto! Nn ci credo molto , ma vediamo se continuano la.linea pallottiana o.se vogliono dare una sterzata a sto nulla creato da Pallotta! Forza Roma

  3. Ma se leggete le due righe dell’ articolo, i verbi sono tutti al condizionale .. queste sono idee del Corriere o del Tempo e no della Roma .. voi, ROMANEWS.EU, per cortesia, dateci notizie almeno veritiere se non proprio vere vere .. almeno a noi che viviamo in esilio all’ estero, a giorni di viaggio da casa ..

  4. Darà la stessa risposta di Conte , Marotta , Pirlo etc etc etc . Poi l’articolo è dell’ottavo nano , notoriamente molto attendibile .

  5. Io non lo so che cosa ha in mente questo Fienga, gli dico solo, non mettiamo ancora fumo negli occhi ai tifosi, tanto lo sapete che a Roma può venire pure Dio , non si vincerà mai niente, e sono pessimista per dati di fatto. Dico a questo Sig. Fienga(che secondo me è solo a caccia di visibilità) cacciate i Soldini e vedrà che non serve Paratici, ma una politica seria. Forza Roma

  6. al solito commenti imbarazzanti di tifosi che non conoscono affatto il mondo del calcio…a prescindere dalle qualitá di un professionista che possa chiamarsi paratici o sabatini o petrachi, contano le possibilitá del club , e per possibilitá del club intendo le risorsi naturali di cui é dotato il club..non é una questione di proprietá che tira piú o meno fuori i “soldini” come da tristissimo commento precedente…ancora non si comprende che ormai anche a causa delle norme uefa per la partecipazione alle coppe son limitati gli sforamenti consentiti e di fatto ci si deve arrangiare con quel che si riesce ad ottenere come ricavi…paratici viene da una realtá come la juve in cui i ricavi di gestione son quasi 500 milioni annui…la roma passa quota 200 solo negli anni in cui fa la champions league…quindi ci si adegua a quanto é a disposizione fermo restando che come detto non si puo´ neanche sforare piú di tanto..a meno che ovviamente non si scelga di farlo attraverso il trading giocatori…(le tanto vituparate plusvalenze)..la roma negli ultimi anni piaccia o no il discorso ha avuto budget superiori alle sue possibilitá…aiutandosi col trading giocatori…ovviamente non comunque sufficente a coprire le perdite annuali che progressivamente si manifestavano e costringevano comunque la proprietá a ricapitalizzare (non sapete cosa significa? cominciate ad informarvi che sarebbe ora)…quindi “i soldini” son stati anche cacciati…ma di questo non vi rendete conto..avete il rifiuto di capire come van le cose..un club come la juve ha il quintuplo dei tifosi che ha la roma (considerando solo l´italia, la forbice s´allarga ancor di piu´ considerando l´estero)..la conseguenza e´ quella..maggiori ricavi tv..maggiori introiti dal merchandising (45 milioni contro 7 l´anno scorso giusto per fare un esempio) giocoforza a quel punto una maggiore possibilitá di avere contratti commerciali piú lucrosi per loro…questi sono fatti..non piace il discorso ? pazienza… io vi consiglio di farvene una ragione…pallotta..friedkin..mazinga z…puo´ starci chiunque la situazione é questa…poi se volete stare una vita intera ad abbaiare alla luna oh..affari vostri…

  7. In base a quello che dici, siccome ci vogliono molti soldi per fare grandi squadre, e i soldi vengono dai bacini d’utenza, e i bacini d’utenza grandi sono solo quelli delle grandi squadre, le grandi squadre di oggi rimarranno sempre grandi, le piccole sempre piccole e finisce li. Chiudiamo tutto e andiamo a vedere il curling.
    Poi però vedi la Lazio che lotta per lo scudetto, vedi il Leicester che vince la Premier, il Manchester United (squadra che ha un “bacino d’utenza” tra i più grandi del mondo) che fa pietà ormai da anni e così via, e magari ti viene da pensare che non contano solo i soldi, ma anche le capacità di scoprire talenti, tenerli, e metter su belle squadre, motivate, che giocano bene.

Comments are closed.