Foto Getty

NUMERI E CURIOSITA’ ATALANTA ROMA – I giallorossi, reduci dalla seconda sconfitta consecutiva in campionato (Sassuolo e Bologna), sabato sera, nell’anticipo serale della 24esima giornata di Serie A, vanno a far visita all’Atalanta in cerca di punti Champions. La squadra di Gasperini ha il morale alle stelle dopo il 2-1 in trasferta ottenuto ai danni della Fiorentina. Andiamo ad analizzare i numeri e le curiosità del match.

DOVE ERAVAMO RIMASTI – La gara di andata con l’Atalanta ha segnato per la Roma la prima sconfitta stagionale. Lo 0-2 dell’Olimpico fu deciso dalle reti di Zapata e De Roon, entrambe nella ripresa. Una maledizione, quella contro gli orobici, che va avanti ormai da oltre 5 anni: i giallorossi hanno vinto una sola volta contro i nerazzurri nelle ultime 10 sfide di campionato, dopo aver trovato il successo in sette delle precedenti nove.

PRECEDENTI – Atalanta e Roma si sono affrontate 115 volte in Serie A con i giallorossi che sono usciti vincitori in 52 occasioni; 37 invece sono i pareggi, con 26 affermazioni dei bergamaschi. Quando si incrociano le due compagini non si risparmano, dal momento che i loro incontri fanno registrare una media di 2.64 gol a partita. I precedenti giocati a Bergamo sorridono all’Atalanta, che ha vinto 19 volte contro le 18 della Roma; 20 invece le gare finite in parità.

MA CASA “DEA” NON E’ TABU’ – L’Atalanta nelle ultime sette sfide interne con la Roma in Serie A ha raccolto solo una vittoria, 3 pareggi e sconfitte dalla stagione 2012/13 a oggi. Gli orobici davanti al proprio pubblico hanno fatto peggio soltanto contro la Juventus che non hanno mai battuto allo stadio “Atleti Azzurri d’Italia”.

GASP SEGNA PIU’ DI TUTTI – I nerazzurri hanno uno degli attacchi più prolifici d’Europa. Se da 60 anni in Serie A nessuna squadra è riuscita a segnare 61 gol in 23 partite, questi numeri fanno anche dell’Atalanta il secondo attacco più forte a livello continentale: è infatti dietro solo al Manchester City che è andato a segno 65 volte.

DEA REGINA DELLE RIMONTE – Dopo la rimonta di sabato contro la Fiorentina, l’Atalanta fa segnare un altro record. Nessun altro club dei cinque maggiori campionati europei ha raccolto più punti da situazioni di svantaggio, 68. La percentuale di rimonte della Dea è del 27%, significa che si sono realizzate 36 volte in 137 partite di campionato dal 2016-17 a oggi. Vale a dire che la formazione di Gasperini è in grado di ribaltare più di una partita ogni quattro. .

OROBICI OBIETTIVO PREFERITO DI DZEKO – Il centravanti bosniaco della Roma, Edi Dzeko, ha segnato quattro reti nelle ultime 6 gare di Serie A contro l’Atalanta: a nessuna squadra ha realizzato più reti in campionato da inizio 2017.

ROMA BESTIA NERA DI GASP – L’allenatore della Dea, Gasperini, ha perso 12 dei 22 incroci di Serie A da allenatore contro la Roma, l’avversaria, assieme alle Juventus, contro cui ha fatto peggio. Quando siede sulla panchina dell’Atalanta però le cose vanno meglio, visto che ha perso solo uno dei 7 match contro i giallorossi in campionato (nelle altre 6 sono arrivate 3 vittorie e 3 pareggi).

IL RECORD GIALLOROSSO – La compagine allenata da Paulo Fonseca conta ben nove giocatori con almeno due gol segnati in questo campionato, più di ogni altra squadra. Dopo i giallorossi in questa speciale classifica segue proprio l’Atalanta a quota otto.

Giulia Spiniello

Print Friendly, PDF & Email

12 Commenti

  1. Il vero problema di questi tempi è il centrocampo che non fa filtro per la difesa e sopratutto la mancanza di intensità dovuta ad una condizione atletica approssimativa

    • se centrocampo significa Cristante e Veretout, e basta, allora puoi avere successo in un torneo Allievi .. se centrocampo significa Florenzi + (chi l’ ha mandato via non ha capito un granche’ di cosa sia in grado di fare Florenzi .. certo non il vice di Santon .. ) + Veretout, Pellegrini e Villar allora la cosa si fa interessante , specie se come attaccante aggiunto, alle spalle di Dzeko (non considero Kalinic ..) , c’ e’ un certo Mhkitaryan che puo’ fare anche da propositore o mezza punta , e magari Perez affianca Dzeko in attacco .. la difesa la faccia Fonseca ma spero ragioni su centrocampo ed attacco che, cosi’ messi, avrebbero un baricentro basso (di grandissimo aiuto alla difesa ..) ma anche propulsivo e gente che la butta dentro in velocita’ e con una certa classe .. e Perez e Dzeko e lo stesso Mhkitaryan hanno queste qualita’ .. se Fonseca seguisse questa linea di pensiero .. mah .. ne riparleremo dopo Bergamo ..

  2. Statistiche a parte , giocando ( eufemismo ) come contro Sassuolo e Bologna, non vedo come si possa sperare anche solo di pareggiare . L’Atalanta al momento , è la squadra più in forma del campionato,con il migliore attacco , malgrado i rigori a go-go pro lazio . Il pallone è rotondo, ma la vedo dura .Loro corrono e segnano , noi camminiamo e non tiriamo. Comunque sempre forza Roma e speriamo in un miracolo.

  3. A me fanno ridere quelli che continuano a dire che florenzi è stato ingiustamente messo da parte. Ma voi le partite le vedete o giudicate per sentito dire? Florenzi è tutta la stagione che si fa sverniciare dai diretti avversari! Nelle peggiori sconfitte della Roma anche lui era in campo. E piantatela di dire che non gioca nel suo ruolo: quando fà il fenomeno da terzino tutti ad osannarlo, quando fà prestazioni indegne tutti a dire che non è il suo ruolo. Tanto comodo così. Tutti gli allenatori degli ultimi 10 anni lo hanno messo terzino, in nazionale lo mettono terzino. Sono tutti matti e voi invece tutti CT di caratura internazionale? Ma basta!

  4. Ave Maria , piena di grazia , il Signore è con te , tu sei benedetta fra le donne ……………………………………. Questo lo pubblicate ? Nel caso scrivetemi voi i commenti da pubblicare , e io ve li invio .Se no è inutile che perdo tempo a scrivervi , per poi vedermi cestinare. ciao

    • Il calcio stano è la palla è rotonda…non dimentichiamo che l’Atalanta in casa ha fatto anche 2a2 con il Genoa ridotto in dieci…noi il Genoa l’abbiamo battuto in casa, come abbiamo battuto il Verona che ha vinto contro la Juventus…
      Non siate sempre negativi, caxxo…
      Sempre e solo forza Roma, anche nei momenti più difficili…

Comments are closed.