Romanews-Pallotta-Roma
Foto Getty

ROMA TRIGORIA – L’As Roma, dopo aver esplorato varie strade tra cui la cessione di Trigoria, ha deciso di emettere un prestito obbligazionario non convertibile “fino ad un massimo di 275 milioni di euro”, riservato a “investitori istituzionali qualificati”, da quotare su un mercato Ue, probabilmente a Dublino.

LA SITUAZIONE – Secondo quanto riporta IlSole24Ore, tra le grandi squadre di serie A, la Roma ha la situazione patrimoniale e finanziaria peggiore. I conti sono previsti in rosso anche nell’esercizio chiuso il 30 giugno. Nei primi nove mesi la Roma Spa ha perso 23,4 milioni. Il bond verrà collocato la prossima settimana. Grazie ai tassi bassi del momento, la Roma prevede di ottenere un tasso inferiore al 5-6% pagato sul debito attuale. Secondo fonti finanziarie nelle ultime settimane rappresentanti della Roma hanno proposto a fondi stranieri a Londra la cessione per 30 milioni del centro sportivo di Trigoria (che è di un’altra società, la As Roma Real Estate) e un rendimento del 5-6% annuo, per rifinanziare il lease back. Ma non hanno trovato finora interessati.

Print Friendly, PDF & Email

34 Commenti

  1. amche qualora fosse vero, che se comprano a fa il centro allenamenti di una squadra che in progetto uno stadio con centro allenamenti?

  2. Quindi ricapitolando … dal punto di vista sportivo gestione fallimentare (se non vinci nulla in 8 anni dopo aver sperperato centinaia di milioni di euro sul mercato, puoi solo dire che e’ stato un fallimento) … dal punto di vista finanziario idem.
    Che ne pensano i difensori di Mr Pallotta? (non ho un suo sostituto, mi occupo di altro nella vita)

      • Abboccone lui?? Ma lo sapete tutti che Trigoria è stata già venduta dalla precedente gestione ed ora stiamo pagando a rate per il riacquisto?? Stanno solo cercando di rivendersi il debito con un’altra società per avere interessi migliori..
        FORZA ROMA!

  3. Questi straccioni ci mandano falliti a forza di tenerci in attesa per lo stadio.
    Poi i Pallottiani che scrivono qui dove si andranno a nascondere?

  4. Se i conti sono in rosso significa che in questi anni si è speso più di quello che si è ricavato, (negli ultimi due anni bisogna dire che si è speso male). Tuttavia, fino ad oggi Pallotta ha sempre coperto i buchi e dragoni non è esattamente affidabilissimo sul tema. Io non sono un fan di pallotta ma dubito che con qualcun altro al posto sua sarebbe cambiato qualcosa. Se l’obiettivo è il bilancio a posto bisognava vendere ancora di più e comprare di meno!

  5. Ripero ad Elconde ed i suoi accoliti che continuare con questa litania di Pallottiani e non …..non si va da nessuna parte ragionate in maniera seria e razionale. Queste operazioni che leggete sono normali dinamiche finanziarie nei mercati che adottano tutte le grandi società di calcio e non. Se voi ancora credete che una società viene gestita solo quando ci sono i soldi in cassa vuol dire che siete ancora al Medioevo del capitalismo. Volenti o nolenti è così a meno che avete degli ottimi rapporti con qualche emiro pazzo allora presentatelo……. Cercate di non farvi fuorviare da chi rema contro con celato interesse di far ciò….a meno che non siete parte di questa combriccola….buon week end

  6. Ma cosa ci importa della situazione finanziaria, mica facciamo parte del consiglio di amministrazione. Non so quanti anni avete, ma se andate a vedere i “risultati” che la Roma ha ottenuto in questi ultimi anni non sono per niente male (sempre in alta classifica, tre secondi posti e due terzi + ottime figure in Champions). Calcolando, naturalmente, che in Europa hai una marea di squadre nettamente più forti e in Italia c’è la rubentus…meditate gente, meditate

  7. Io, sono Sensiano, Pallottiano e qualunque altro IANO arriverà, questo articolo è un emerita c….a totalmente estrapolato dal contesto e scritto da un anti-romanista, non lo commento perchè il minuto che perderei lo posso dedicare a qualcosa di più sensato

  8. i soliti ….
    Leggete bene l’articolo. La Roma ha provato a fare la stessa cosa che ha fatto l’Inter con la Pinetina (che infatti non si chiama più Pinetina) e che sta facendo la Juventus. Non trovando investitori interessati, ha emesso il bond, come l’Inter e la Juventus.
    Semplice e lineare ….
    Quindi, le possibilità di fallire, sono le stesse di prima.
    Buon proseguimento e buoni insulti a tutti.

  9. Aspetto il commento del solito laureato in economia e finanze che spieghi come sia tutto normale ed anzi la società sia solida ben gestita e controllata da dei filantropi che tifano Roma per amore e non fanno nulla per interesse. Piuttosto che in mano a finanzieri e banche.

  10. QUESTO SI ERA GIA CAPITO GUARDANDO LA CAMPAGNA ACQUISTI….I MIGLIORI GIOCATORI DELLA ROSA GIA VENDUTI O IN VENDITA PER FARE SOLDI….MANCINI E VERETOUT ACQUISTATI CON I PAGHERO’….L’ATTACCANTE TITOLARE CHE NON ARRIVA PERCHE’ SE L’INTER NON CI PAGA PRIMA 10/12 MIL PER DZEKO NON CI SONO SOLDI DA ANTICIPARE….

  11. 7 anni di presidenza Pallotta zero titoli, squadra smantellata ogni anno da cessioni big, mai un allenatore top, anni senza main sponsor… 2 bandiere umiliate e costrette ad andarsene… un fallimento sotto qualsiasi punto di vista… persino Lotito e ADL hanno fatto meglio… ho detto tutto.

  12. Sono contento perché vuol dire che si sta avvicinando lo stadio con annesso hotel area commerciale e area di campi di allenamento!!! Forza e coraggio!
    Ricordo che trigoria , dopo anni anni e anni di affitto (2 milioni di euro L anno), è stata comprata dall’as Roma.
    Con altri impianti di allenamento non serve a nulla , per cui ci sta tutto!
    Ma davvero siete legati a luoghi di allenamento? Siamo alla frutta!
    Forza Roma!

  13. il pezzo è di dragoni e non di magliaro, non è credibile (infatti la roma non cede trigoria ma rifinanzia il lease back iniziato [ma guarda un pò?] dai sensi…..)
    dragoni non è ha mai presa una sulla roma, sin dalla cessione della società nel 2011…
    preferirei leggere magliaro e dragoni pensasse di più alla sua juventus e sperare di vincere (forse…), una buona volta, la champions…..ce la farai Dragò?

      • che poi paragonare un freelance di un giornaletto a tiratura locale, che negli anni si è riscoperto esperto in stadiologia (materia che nella classifica delle branche della conoscenza umana viene dopo il gossip, la gastronomia e financo l’aerofagia) ad un giornalista economico, con laurea e master economici, che scrive sul più importante giornale economico d’Italia, fa proprio ridere e fa capire il livello di certi commentatori.
        Commentatori che io continuo a considerare senza ombra di dubbio trollini pallottisti del mega media center trigorista.

  14. Non mi piace sparare sull’ambulanza dico solo che e’ una vergogna.
    E’ una vergogna che ci sia ancora gente pagata per dire che e’ tutto bello.

  15. A tutti i signori abbocconi, vi invito a leggere un altro articolo apparso poco fa su questo sito. Troverete la risposta alle vostre preoccupazioni.
    Dacci anche oggi la solita figura di…

  16. la realtà è che a roma non ci sono nemmeno i soldi per pagare le bollette di trigoria da quì a natale, inutile che pallotta faccia il bello, per tirare un po’ a campare deve andare a chiedere l’elemosina in giro, prestiti su prestiti … VATTENE

  17. Attenzione!! Non sono incompetenti, stanno solo facendo funzionare alla perfezione il progetto, quello di distruggere la AS Roma.
    Cialtroni!

  18. In ogni caso e a prescindere dallo schieramento di ognuno, oggettivamente parlando come si fa ad essere contenti di questa gestione? Il motivo di orgoglio qual’è? Le notizie sono notizie, il problema sono i fatti e quelli non lasciano spazio alla fantasia

    • I fatti sono: 3 secondi posti, due terzi posti, una semifinale di champions e la volontà reale di fare lo stadio.
      Poi sono d’accordo: la gestione a distanza è deleteria, gli addi di alcuni giocatori sono stati gestiti male e sono stati sbagliati gli acquisti degli ultimi due anni.

Comments are closed.