ROMA CALCIO FEMMINILE ORLANDO – La Roma calcio femminile è lieta di annunciare l’arrivo in prestito del ventenne talentuoso terzino Angela Orlando di proprietà della A.S. Roma. Nata a Roma comincia a giocare a calcio all’età di 6 anni con una squadra vicina a casa, dopodiché si sposta alla Scuola calcio Totti Soccer school dove rimane per ben 7 anni. Volendo crescere e fare esperienza giocando il più possibile con i maschi, torna al Fiumicino per restarvi tre anni.

All’età di 16 anni va a giocare per la prima volta con una squadra femminile, la Res Roma, con mister Fabio Melillo che la fa esordire a Vinovo contro la Juventus. Dopodiché il grande salto all’A.S. Roma. Sfortunatamente il primo anno subisce un grave infortunio (la rottura del crociato anteriore) e deve fermarsi. Sicuramente è migliore la stagione successiva. Angela, però, sente l’esigenza di fare un’esperienza lontana da casa per crescere e maturare, così va al Cesena. Ora arriva alla Roma calcio femminile dove spera di fare molto per la squadra.

Si descrive così: “Sono un tipo di giocatrice che non ama essere scontata, il mio avversario non deve mai sapere cosa farò con la palla tra i piedi. Il mio punto di forza sicuramente è il tiro e i calci piazzati, il mio punto debole … beh, non lo posso dire altrimenti lo userebbero contro di me! Magari lo dirò al mister e cercheremo di migliorare”.

Cosa ti ha fatto scegliere la Roma calcio femminile?
“Ho scelto la Roma calcio femminile perché sono rimasta davvero impressionata per come ha giocato l’ultima partita della scorsa stagione contro il Cesena. Ho visto che è una squadra combattente con le ragazze che si sacrificano l’una per l’altra.”

Cosa porti in valigia con te?
“Con me alla Roma porto la mia tanta voglia di fare bene con la convinzione che sarà una stagione molto ricca di sorprese da parte mia. Il mio obiettivo finale è quello di giocare in serie A, bisognerà sudare per arrivarci! Purtroppo si viene da due stagioni molto difficili a causa del Covid19, spero solo che il prossimo anno ci sia continuità nel disputare le partite.”

Conosci mister Cafaro?
“Mi ha impressionato la sua squadra nel finale di stagione scorso e l’ho già conosciuto per telefono. Mi ha fatto una bella impressione e lo reputo un mister di alto livello. Sicuramente mi aiuterà a migliorare i miei punti deboli per completarmi come calciatrice.”

Hai un numero di maglia che preferiresti indossare?
“Spero di indossare la maglia n. 3 perché l’ho sempre avuta fin da quando ero piccolina e non ho mai voluto cambiare, poi il 3 è il numero perfetto.”

Angela è una ragazza molto attiva, le piacciono tutti gli sport per cui difficilmente riesce a stare ferma. Il poco tempo libero che le resta lo occupa leggendo, cosa che ha scoperto piacerle da poco.

Mariella Quintarelli

Print Friendly, PDF & Email
Pubblicità

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here