RICETTA RANIERI – Il tecnico testaccino quando è arrivato nella capitale ha trovato una situazione molto complicata. La classifica era imbarazzante e lo stato di forma di alcuni calciatori non era ottimale. Adesso, dopo un periodo di assestamento, la sua Roma sembra aver ritrovato delle certezze in campo.

ALLENAMENTI DI UN’ORA – Claudio Ranieri ha dovuto adottare un metodo di lavoro particolare per evitare che ci fossero altri infortuni. Come riporta il Corriere dello Sport, per correre meglio si lavora meno: ecco la ricetta dell’allenatore capitolino. Vengono evitati carichi di lavoro pesanti per scongiurare altri danni e gli allenamenti durano massimo un’ora: una parte atletica, in palestra o sul campo, e poi il lavoro tecnico. Tutta la seduta senza forzare per mantenere una forma accettabile.

Print Friendly, PDF & Email

6 Commenti

  1. Mi viene da ridere: un’oretta di allenamento, senza nemmeno forzare…
    Sarebbe questa la miracolosa ricetta der fettina?
    Ne vedremo delle belle…

    • vai te ad allenare.. io non lo criticherei dato che sta mettendo il cuore e anche i risultati si iniziano a vedere.. poi magari le perderà tutte da qui alla fine chi può dirlo.. ma è solo da ammirare e non da criticare per essere venuto in una situazione disastrosa quasi alla fine del campionato… Forza Roma, Forza mister Ranieri e Forza ragazzi

  2. La prima cosa bella sei tu che lasci commenti simili…. certo preso per vero tutto quello che scrivono ogni giorno i giornalai, cmq vada a finire il campionato e relativa posizione…. il Sig. Ranieri 40 anni sulle panchine come allenatore è un cretino pure lui come tutti quelli che fanno quel mestiere sulla panca della Roma. … tu sei il genio del click facile seduto al bar o sul divano di casa. … pensa te chi è il poveraccio ??!!!!!!!!

  3. La preparazione si fa in estate e quest’anno sono stati caricati troppo gli infortuni muscolari in quantità industriale lo dimostrano.Cio che è sconvolgente è che in Italia ci meravigliamo della tenuta atletica dell’Atalanta.In Inghilterra Spagna corrono tutti senza infortuni muscolari.Bisogna vedere che tipo di preparazione si fa.Quella del calciatore non è come quella di un lottatore di MMA.

  4. La veritá e´che non puoi forzare vista la preparazione piu´dannosa della storia della A.S. Roma….giá sta facendo miracoli sul lavoro mentale…

Comments are closed.