romanews-roma-cagliari-justin-kluivert
Foto Getty

KLUIVERT INTERVISTA RONALDO – Justin Kluivert e la sua cena ideale. E’ questa l’ultimo passatempo ideato dalla Roma che ha chiesto al giallorosso di di scegliere cinque personaggi da invitare in un’ipotetica cena a fine quarantena. Queste le sue parole:

“Ora come ora sappiamo che, per la nostra sicurezza e quella degli altri, quello che dobbiamo fare è rimanere a casa”, ci ha detto Justin.

“Quando sarà finita la quarantena, non vedrò l’ora di rincontrare i miei compagni e di avere di nuovo la possibilità di passare del tempo assieme alla mia famiglia. Queste sono le prime persone che vorrò vedere. Ma dopo averle riviste e aver recuperato il tempo perso, ci sono cinque ospiti con cui mi piacerebbe condividere una cena. Credo che sarebbe una serata davvero divertente!”.

Cristiano Ronaldo

“Ho sempre voglia di imparare cose nuove, soprattutto per migliorare il mio gioco, quindi cosa ci sarebbe di meglio di sfruttare questa cena per invitare uno dei giocatori più forti di sempre? Giochiamo in un ruolo simile, lui ha moltissima esperienza e ha fatto qualsiasi cosa su un campo da calcio. Averlo come ospite sarebbe un’ottima opportunità per conoscere il suo punto di vista e imparare cose nuove. Come si allena, come mangia, come si prepara mentalmente. Ci sarebbero moltissimo cose che potrebbe insegnarmi”.

Ronaldinho

“Mi piacerebbe invitare Ronaldinho per gli stessi motivi, è stato un giocatore incredibile, potrei imparare moltissimo da lui e dal modo in cui lui intendeva il calcio. Ha anche giocato in un periodo in cui moltissimi top player calcavano i terreni di gioco, quindi potrei imparare molto su com’era affrontare giocatori così importanti. Aveva inoltre quell’eleganza e quella gioia quando giocava a calcio… potrei chiedergli di questo aspetto e magari lui potrebbe mostrarmi qualche numero tra una portata e l’altra, che io potrei imparare e mettere in pratica nella partita successiva!”.

Drake

“Non possono esserci solamente calciatori a tavola quindi inviterei sicuramente anche Drake, uno dei miei rapper preferiti. Mi è sempre piaciuta la sua musica, quindi sarebbe bello averlo come ospite e ascoltare le storie dietro alle sue canzoni e sulla sua carriera. Poi, alla fine della cena potrebbe alzarsi e cantarci qualcosa. Sarebbe qui che la festa avrebbe veramente inizio!”.

Travis Scott

“È un altro rapper che mi piace, sarebbe bello ci fosse anche lui alla cena. Potrebbe esibirsi anche lui con Drake, hanno fatto qualche bella canzone insieme e sono sicuro che l’atmosfera si riscalda non poco quando quei due si esibiscono insieme. Alla fine, potrei prenderli da parte e chiedergli di nominarmi nel loro prossimo singolo. Mi basterebbe che mi inserissero in una rima, non chiederei altro”.

Leonardo Di Caprio

“Penso che terminerei la tavolata con un attore e Leonardo Di Caprio è sempre stato tra i miei preferiti. “The Wolf of Wall Strett” è un film fantastico, gli farei qualche domanda a proposito, ma ce ne sono moltissimi altri in cui ha recitato e avrà sicuramente moltissime storie incredibili da raccontare in tutti questi anni passati nell’ambiente di Hollywood. Anche per lui deve essere abbastanza strano dover avere a che fare con il livello di fama che ha raggiunto e io mi chiedo come faccia. Sono sicuro che avrebbe moltissime cose da raccontarci e sarebbe bello sentirlo raccontare delle storie”.

Il menù

“Nella vita bisogna godersi i momenti quando se ne ha la possibilità. Penso che questa quarantena ce lo abbia ricordato a dovere quindi sceglierei un menu di classe. All’arrivo degli ospiti un aperitivo, in seguito il percorso sarebbe quello di un ristorante stellato, con il vino e gli alcolici migliori. Dovrei sicuramente fare colpo su queste persone. Dopo cena, gli amici potranno raggiungerci per l’esibizione di Drake e Travis, mentre Leo potrebbe magari recitarci qualcosa. Sarebbe sicuramente una serata indimenticabile”.

Print Friendly, PDF & Email

1 commento

Comments are closed.