Foto Tedeschi

JUVENTUS ROMA LA CRONACA – La Roma chiude in bellezza il suo campionato battendo 1-3 la Juventus interrompendo la maledizione Stadium. E’ la prima vittoria dopo 10 sconfitte consecutive su 10 partite. Il match, giocato a ritmi bassi e con un robusto turnover da parte di entrambi gli allenatori, si apre con il vantaggio bianconero segnato da Higuain. Sembra il preludio all’ennesima sconfitta in casa bianconera ma poco dopo ci pensa Kalinic a pareggiare i conti di testa. Quinto gol per il croato e 1-1. Poi sullo scadere del primo tempo arriva il vantaggio giallorosso. Calafiori (ottimo il suo esordio assoluto in giallorosso) entra in area e salta netto Danilo che lo stende. Calcio di rigore che Perotti, come al solito, trasforma senza problemi. La ripresa si apre nel segno di Zaniolo che con una delle sue tante accelerazioni brucia due avversari e serve un pallone solo da spingere in porta a Perotti che segna la sua doppietta personale e porta la Roma sul doppio vantaggio al 52’. Da lì in poi i ritmi si abbassano ulteriormente e i due allenatori iniziano la girandola dei cambi fino al fischio finale di Rocchi, all’ultima partita in carriera. Una vittoria che consente alla Roma di raggiungere quota 70 punti ma soprattutto dà una notevole iniezione di fiducia in vista del match di giovedì, da dentro o fuori, in Europa League contro il Siviglia.

Cronaca testuale di
Pietro Mecozzi

Dove vederla

Juventus-Roma sarà trasmessa in diretta tv esclusiva su Sky . Si potrà seguire il match sul canale Sky Sport sia via satellite che sul digitale terrestre. La partita potrà essere seguita in diretta streaming grazie a Sky Go , il servizio a disposizione di tutti gli abbonati Sky e incluso nell’abbonamento. L’app di Sky Go è scaricabile su vari dispositivi come tablet, smartphone, pc o notebook. Un’altra opzione è quella di Now Tv, servizio streaming e on demand sembpre di Sky. Il match sarà visibile acquistando uno dei pacchetti proposti, che includano il meglio della Serie A.

Juventus-Roma, le formazioni

UFFICIALE JUVENTUS (4-3-3): 1 Szczesny (72′ Pinsoglio); 13 Danilo, 19 Bonucci (51′ Demiral), 24 Rugani, 47 Frabotta; 25 Rabiot (51′ Ramsey), 14 Matuidi, 38 Muratore; 33 Bernardeschi (72′ Olivieri), 21 Higuain (79′ Vrioni), 46 Zanimacchia.
A disp.: 77 Buffon, 31 Pinsoglio, 16 Cuadrado, 42 Wesley, 4 De Ligt, 28 Demiral, 3 Chiellini, 30 Bentancur, 35  Olivieri.
All.: Maurizio Sarri.

INDISPONIBILI: Douglas Costa, Khedira, De Sciglio, Danilo, Dybala.
SQUALIFICATI: Sarri, Pjanic.
DIFFIDATI: Bentancur, Danilo

UFFICIALE ROMA (3-4-2-1): 63 Fuzato; 6 Smalling, 41 Ibanez (56′ Jesus), 20 Fazio; 2 Zappacosta, 4 Cristante (56′ Santon), 14 Villar, 46 Calafiori (60′ Bruno Peres); 21 Zaniolo (56′ Under), 8 Perotti (73′ Kluivert); 19 Kalinic.
A disp.: 13 Pau Lopez, 15 Cetin, 11 Kolarov, 5 Jesus, 33 Bruno Peres, 18 Santon, 37 Spinazzola, 31 Carles Perez, 77 Mkhitaryan, 17 Under, 99 Kluivert, 9 Dzeko.
All.: Paulo Fonseca.

INDISPONIBILI: Pellegrini
SQUALIFICATI: Mancini
DIFFIDATI: Dzeko, Kluivert, Santon, Diawara.

Arbitro: Rocchi della sez. di Firenze
Assistenti: Schenone – Paganessi
IV: Orsato
VAR: Banti
AVAR: Meli

Ammoniti: 21′ Rugani (J), 40′ Smalling (R), 54′ Cristante (R), 90’+5 Fazio (R).
Espulsi:
Marcatori: 5′ Higuain (J), 23′ Kalinic (R), 44′ rig., 52′ Perotti (R).

Note:

La cronaca

SECONDO TEMPO

90’+5 – Finisce qui! La Roma chiude la sua stagione sfatando il tabù Stadium. E’ la prima vittoria dopo 10 sconfitte consecutive in trasferta con la Juventus. 1-3 il risultato finale: decidono Kalinic e una doppietta di Perotti.

90′ – Saranno cinque i minuti di recupero.

85′ – Sugli sviluppi di un calcio d’angolo dalla sinistra, Ramsey calcia potente col sinistro: palla alta.

82′ – Fuzato si scontra con Smalling sugli sviluppi del calcio d’angolo. Nessun pericolo comunque per la Roma con l’azione che sfuma.

79′ – Ultimo cambio per la Juventus: esce Higuain, entra il giovane Vrioni.

78′ – Higuain tenta la conclusione al volo, pallone che termina fuori.

77′ – Kalinic apre per Under, il turco serve Zappacosta che entra in area e prova il tiro: fuori di poco.

73′ – Ultimo cambio per Fonseca: esce Perotti, autore di una doppietta, ed entra Kluivert.

72′ – Terzo e quarto cambio per la Juventus: Pinsoglio per Szczesny ed Olivieri per Bernardeschi.

68′ – Dopo una lunga azione manovrata, Perotti dalla sinistra tenta un tiro a giro ma Szczesny si allunga e respinge in corner.

66′ – Tunnel di #Under su #Matuidi, che lo ferma con un fallo.

62′ – Higuain serve in profondità Matuidi ma Fuzato è bravo ad anticiparlo in uscita bassa.

60′ – Altro cambio per Fonseca: esce Calafiori ed entra Bruno Peres. Ottimo esordio per il classe 2002 che oltre a trovare un gran gol (giustamente annullato), ha conquistato il rigore trasformato da Perotti per il momentaneo 1-2.

59′ – Palo di Ramsey! Juventus vicina al gol con il gallese che dall’interno dell’area di rigore colpisce in pieno il legno.

57′ – Fonseca non cambia modulo: 3-4-2-1 confermato per la Roma con Santon che agirà in mediana vicino a Villar.

56‘ – Tre cambi per la Roma: escono Ibanez, Zaniolo e Cristante, entrano Juan Jesus (alla prima presenza nel 2020), Under e Santon.

54‘ – Fallo di Cristante, che tenta l’anticipo su Matuidi ma colpisce l’avversario, ammonito il centrocampista giallorosso.

52′ GOOOOOOOOOOOOOOOOL DELLA ROMA!!! Super azione di Zaniolo che con un’accelerazione centrale supera due avversari e premia il taglio di Perotti con un tocco filtrante. L’argentino poi fulmina Szczesny in uscita non può nulla. Tris della Roma e doppietta per Perotti!

51′ – Doppio cambio per la Juventus: escono Rabiot e Bonucci, entrano Ramsey e Demiral, al rientro dall’infortunio al crociato.

49′ – Grande palla gol per la Roma: Zaniolo servito da Perotti si invola sulla destra e serve Kalinic. Il croato calcia potente in controbalzo e trova la splendida risposta di Szczesny in angolo.

47′ – Occasione per la Juventus: Higuain elude l’opposizione di Smalling e da posizione defilata sulla destra calcia rasoterra potente. Si oppone Fuzato che respinge.

46′ – Inizia il secondo tempo allo Stadium.

PRIMO TEMPO

45’+2′ – Termina il primo tempo.

45’+1′ – Fallo di Perotti su Danilo al limite, ammonito l’argentino.

45‘ – Due minuti di recupero.

44′GOOOOOOOOOL ROMA!!! Perotti trasforma il rigore! Szczesny intuisce ma non riesce a respingere. Roma in vantaggio!

43′ – Calcio di rigore per la Roma! Bravissimo Calafiori che riceve in area sulla sinistra, supera Danilo che lo atterra. Ottima giocata del giovane terzino sinistro.

40′ – Fallo di Smalling su Higuain, che rimane a terra. Rocchi, all’ultima partita diretta in carriera, ammonisce il difensore inglese

37′ – Calafiori, sugli sviluppi del corner, segna un gran gol al volo di destro da fuori, ma l’arbitro annulla perché sul corner di Perotti la palla aveva superato la linea di fondo.

36′ – Altra accelerazione di Zaniolo, che poi appoggia a destra per Zappacosta, cross deviato in angolo.

30′ – Occasione Juventus! Frabotta dalla sinistra si accentra e calcia in diagonale, palla che esce di poco al lato.

26′ – Il gioco si ferma per il cooling break.

23′ GOOOOOOOOOL ROMA!!! Kalinic di testa mette il pallone alle spalle di Szcesny su corner calciato da Perotti. Pareggiano i giallorossi, è 1-1 allo Stadium.

22′ – Sinistro a rientrare di Zappacosta: deviazione di un difensore bianconero e calcio d’angolo per la Roma.

21′ – Intervento duro di Rugani su Kalinic: ammonito il difensore bianconero, il primo della partita.

17′ – Percussione centrale di Zaniolo, che cercal’imbucata per Kalinic, chiude Bonucci che poi guadagna calcio di punizione su fallo dello stesso Zaniolo

15′ – Tiro-cross di Zappacosta, Szczesny blocca senza problemi.

11′ – Prova a ripartire la Juventus, Smalling in pressing su Higuain lo chiude in rimessa laterale.

8′ – Intervento deciso di Frabotta su Zaniolo, calcio di punizione per la Roma a metà campo ma nessun cartellino per il giovane bianconero.

5′ Gol della Juventus! Angolo battuto basso e prolungato sul secondo palo da Rabiot. Da pochi passi, tutto solo, Higuain spinge in rete e porta in vantaggio i bianconeri.

4′ – Entrata fuori tempo di Calafiori su Bernardeschi. Calcio di punizione vicino alla bandierina battuto dallo stesso Bernardeschi, deviazione di un difensore e primo corner anche per la Juventus.

2′ – Combinano sulla sinistra Perotti e Calafiori. Il terzino prova a superare il suo diretto avversario ma viene fermato in corner.

1′ – Inizia il match allo Stadium. Primo pallone giocato dalla Juventus

PRE PARTITA

Ore 19.35 – La Roma, tramite i propri profili social, ufficializza l’undici di partenza.

Ore 19.15 – Il tweet di Mangiante, giornalista di Sky Sport, che anticipa la formazione della Roma.

I precedenti

Sono 171 i precedenti in Serie A tra Juventus e Roma, con 82 successi bianconeri, 49 pareggi e 40 vittorie giallorosse. In casa bianconera, i capitolini hanno vinto appena 8 volte, a fronte di 21 pareggi e 56 vittorie della Juventus. Da quando i bianconeri giocano allo Stadium, hanno sempre battuto la Roma in casa: 10 successi totali tra campionato e Coppa Italia. Fonseca incontra la Juventus per la terza volta in carriera dopo le due sconfitte rimediate in campionato (1-2) e Coppa Italia (3-1). Sono quattro, invece, i precedenti contro Maurizio Sarri: oltre ai due tra Serie A e coppa, nella Champions League 2017-2018 con lo Shakhtar ha affrontato il Napoli dell’attuale tecnico juventino, battendolo per 2-1 in Ucraina e perdendo per 3-0 al San Paolo. Quattro vittorie, due pareggi e cinque sconfitte è il bilancio di Sarri contro la Roma.

Print Friendly, PDF & Email

9 Commenti

  1. Smalling ė uno dei pochissimi giocatori veri che hai in rosa, da soli vale 2 volte tutti gli altri difensori che hai, 20 mln. vanno spesi senza esitare. Cosa ci compreresti, peraltro con quella cifra? Un altro Mancini? Non scherziamo proprio.

    • Hanno bloccato gli acquisti , al sor Pallotta non interessa Smalling ,anzi non gliene frega niente ,vuole incassare soldi dalla vendita e non spendera` un soldo per non aumentare i debiti ,anzi sono convinto che avendo detto no a nuovi acquisti ha lasciato aperta la porta delle vendite che usera per pressare il compratore ad aumentare la cifra ,altrimenti dopo Smalling ,ciao Zaniolo,ciao Dzeko,ciao Pellegrini ed altri.
      Non ha scrupoli altrimenti avrebbe gia accettato ieri e forse Smalling sarebbe stato un primo acquisto.

  2. Buona prova contro la juve primavera dopo 18mila tentativi ce l
    Abbbiamo fatta a vince na volta allo stadio m per il resto Smalling è da comprare e blindare , idem Zaniolo ma temo che uno nn sarà acquistato e l
    Altro venduto in grande stile
    Pallottiano! Speriamo che quest anno venga smentito ma
    Ci credo poco! Pallotta vattene forza
    Roma

Comments are closed.