romanews-roma-juan-cuadrado-juventus
Foto Tedeschi

JUVENTUS CORONAVIRUS ASL – Il Coronavirus fa tremare la Juventus. Qualora dovesse registrare nuove positività dopo quelle di Alex Sandro e Cuadrado, il club bianconero potrebbe infatti essere fermato dalla Asl. Lo riporta l’Ansa. A rischio c’è quindi la gara di campionato in trasferta contro il Milan, in programma domani. Roberto Testi, direttore del Dipartimento di Prevenzione della Asl Città di Torino, ha spiegato che questa potrebbe essere una delle strade percorribili in caso di necessità: “La società ha avvisato subito delle due positività, ma in questo momento, visto che tutti gli altri risultano negativi, non si può parlare di focolaio. Se dovessero esserci nuovi casi e venisse confermato un focolaio non controllato in squadra allora l’Asl, per la sicurezza dei giocatori stessi, sarebbe costretta ad intervenire bloccando la trasferta”.

Print Friendly, PDF & Email

2 Commenti

  1. Ma si! Lo Spezia va a Napoli con giocatori contatti e nessuno dice nulla. Invece se alla Juve dovessero essercene più di due, ecco che già l’ASL mette le mani avanti!
    Ma il protocollo della FIGC non vale più? A me risulta che ad ogni squadra sia concesso di chiedere di non disputare un incontro, nel caso accusi un certo numero di atleti positivi: perché adesso devono essere le Asl a salire in cattedra?

    A proposito: ma quanto ci vuole a decidere qualcosa sulla vicenda dei tamponi della lazie?

    • purtroppo il furbetto DeLaurentiis ha aperto, proprio per evitare di andare a Torino senza Insigne ed altri, questa squallida pratica che, guardacaso, funziona solo per alcuni

Comments are closed.