romanews-bonucci-mancini-italia-nazionale.jpg
Foto Getty

MANCINI ITALIA ZANIOLO – L’infortunio di Nicolò Zaniolo ha penalizzato fortemente la Roma nelle ultime settimane. Purtroppo però c’è il rischio che danneggi anche l‘Italia nei prossimi europei. Non a caso il CT Roberto Mancini, intervistato ieri sera ai microfoni di Sky Sport, ha parlato anche di lui. Ecco dunque le sue dichiarazioni.

La tua Italia è una squadra fatta di palleggiatori.
“Abbiamo iniziato a fare questo tipo di gioco perché abbiamo giocatori con qualità tecniche importanti. Dobbiamo cercare di tenere la palla il più possibile ed evitare di concedere calci d’angolo”.

C’è tanto talento a centrocampo.
“Stiamo seguendo tanti giocatori, anche se chiaramente la squadra è quasi fatta. Dispiace molto per Zaniolo, ma abbiamo tanti giocatori bravi e tecnici. In mezzo al campo siamo messi molto bene”.

I giovani in Italia?
“Ci sono tanti ragazzi giovani che meriterebbero di giocare in Serie A. Serve solo il coraggio di farli giocare. Mancini? Sta vivendo un periodo di difficoltà, ma resta un giocatore molto interessante”.

Che gruppo si è creato?
“Un gruppo importante, c’è grande feeling fra i ragazzi. E questo è stato determinante per vincere tante gare di fila”.

Chi sono le più forti?
“La Francia è molto forte, oltre che giovane. Anche noi però siamo forti e giovani, abbiamo giocatori molto bravi. Possiamo fare cose ottime”.

Obiettivo all’Europeo?
“Sarò soddisfatto se arriviamo primi. È l’atteggiamento giusto. Noi siamo l’Italia, è da troppo tempo che non vinciamo in Europeo”.

Print Friendly, PDF & Email